Utente 444XXX
Salve, prima di tutto buona pasquetta ai dottori del sito e visitatori.

vi scrivo per avere un parere circa la mia situazione.

quanto al mio problema principale è un edema della mucosa uretrale, sulla sinistra, le mucose uretrali inoltre tendono ad appiccicarsi e quando le allargo manualmente l'effetto che fa è come se si scollassero, forse c'è una sostanza nella mucosa che le fa "saldare".
ciò fa si che alla vista il meato uretrale sembra chiuso, ma non lo è, non mi da problemi ad urinare.
l'unica cosa è che ad inizio minzione ed a fine minzione c'è un getto urinario biforcato propio sul lato in cui c'è l'edema, sembra uno strato di mucosa in eccesso.
mi succede ad inizio e fine minzione quando il getto urinario inizia a partire e finisce, nella fase minzionale vera e propia essendo che c'è molta pressione, la pressione dell'urina allarga meccanicamente le pareti uretrale e il getto torna ad essere normale, mentre come detto all'inizio e fine propio sulla sinistra dove c'è il gonfiore diventa bifido, in quanto la pressione urinaria che va calando fa tornare il meato "chiuso".
non ho altri sintomi, il glande ha un colore roseo/violaceo, il prepuzio bello roseo e il frenulo un bel rosso. l'unica cosa che forse merita attenzione è che, avendo il frenulo corto, ho "l'attacco" del frenulo praticamente propio poco sotto al meato, e c'è un piccolissimo punto bianco su tutto il frenulo.
vidi 2 dermatologi nella mia zona che esclusero il lichen sclerosus, glielo chiesi io esplicitamente se poteva essere.
però le cure che mi hanno dato nn hanno fatto effetto.
per fugare ogni dubbio vedrò un venereologo ben esperto di questa patologia e se cell'ho la vedrà, nel mentre vorrei anche un vostro parere e più che altro capire, in base alla mia discrezione, se dovesse essere lichen, può essere sufficente la sola terapia medica/topica?
l'urologo mi ha consigliato la circoncisione per il frenulo corto ma leggo che la chirurgia in casi di ichen aumenta l'infiammazione quindi non metto mano fin quando non mi vede il venereologo.


EDIT:
volevo aggiungere che il meato uretrale sulla parte frontale è infiammato ed in erezione il gonfiore si accentua di molto ed oltre al getto bifido, quando a fine minzione il meato si richiude, mi rimangono inevitabilmente delle gocce di urine ferme in quel punto del glande e devo farle uscire meccanicamente
grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, con una semplice visita dallo specialista dermatologo venereologo potrà chiarire con molta semplicità se il suo è un problema patologico forse è soltanto una situazione fisiologica aumentata e generata all'ansia! La saluto cordialmente.
Dott LAINO
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 444XXX

spero tanto abbia ragione lei, ma di fatto questo meato gonfio mi da anche problemi eiaculatori, nel senso che in erezione il gonfiore si amplifica e lo sperma dovendo superare un ostacolo per uscire la gittata si riduce di molto ed esce quasi colando, lentamente..

chissà se c'entra qualcosa ma da piccolo fino a 15-16 anni ho avuto la fimosi, risolta parzialmente spontaneamente facendo esercizi, anche se si scopre e tutto il prepuzio non è bello elastico, difatti forse per via del frenulo quando devo ricoprire il glande, il prepuzio anzichè scorrere e risalire sotto la corona comincia ad accartocciarsi