Utente 443XXX
Buonasera, vi scrivo per un problema cutaneo che si presenta periodicamente. La pelle del mio viso nel complesso è molto grassa e piuttosto sensibile ma in alcune zone sopratutto della fronte, precisamente sopra il sopracciglio sinistro, non so per quale motivo la pelle è particolarmente irritabile, basta infatti un piccolo sfregamento che gia comincia ad arrossarsi, quando sono fortunato dopo qualche minuto torna normale, altre volte invece si infiamma dando origine ad un grosso bubbone sottopelle, infiammatissimo e dolorante sempre nello stesso punto. Questo brufolone solitamente rimane in uno stato di forte infiammazione per almeno 2-3 giorni, per poi regredire molto ma molto lentamente (una volta addirittura 2 mesi) e niente, ma proprio niente sembra scalfirlo, quando appare ogni rimedio si rivela del tutto inutile. Mi è risuccesso l'altro ieri, ho provato prima dei rimedi naturali poi le creme prescrittemi da dermatologi, neanche quella antibiotica come il zindaclin ha un minimo effetto, è ancora molto rosso e brucia. E quando finalmente regredisce da sola rimane sotto forma di piccola bollicina color pelle, pronta a risfogarsi prima o poi. Quindi, come va trattato? E cosa posso provare ad usare per alleviare l'infiammazione?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

nel suo caso non possiamo escludere sempre in via non vincolante, una condizione associabile ad un acne nodulo cistica: direi di non perdere tempo e programmare una visita specialsitica dermatologica per la diagnosi di certezza;
la buona notizia è che ad oggi queste condizioni possono essere sconfitte grazie a nuove terapie ma per farlo occorre avere un preciso algoritmo diangostico terapeutico

per info suppletive:
https://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1912-4-cause-acne-brufoli.html

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 443XXX

Grazie dottore, prenoterò quanto prima una visita dal dermatologo. In realtà di problemi alla pelle del viso che ne sono di altri, ma in questo consulto ho chiesto in modo specifico per quella zona della fronte perche è quella che mi da problemi piu frequentemente. In adolescenza non ho mai sofferto di acne o di altri problemi cutanei, ma dai 18-19 anni ha cominciato a diventare pian piano sempre piu sensibile con la comparsa di questi brufoli cistici intrattabili, poi la dermatite seborroica che va e viene a periodi... ad oggi non so neanche come interpretarla, sembra essere sia grassa che secca, è piu spessa, molto ruvida ed irregolare, con tante piccole cicatrici e con tante di queste bollicine color pelle. Non lavo quasi mai il viso, anche solo l'acqua a volte è sufficiente ad irritarmi. Sono stato gia da dei dermatologi ma non hanno mai azzeccato la cura, anzi a diversi prodotti che ho provato ho avuto delle reazioni avverse. Dalle analisi del sangue non risultano squilibri ormonali. Solo d'estate con il sole e l'abbronzatura cè un leggero miglioramento ma poi siamo punto a capo. Adesso sono quasi due anni che non vado da un dermatologo, vedrò cosa mi dira quest'ultimo da cui andrò... secondo lei quali trattamenti potrebbero essere indicati nel mio caso?