Utente 448XXX

Salve a tutti .. Mi chiamo dario e vengo da napoli e faccio il parrucchiere maschile spiego subito la cosa!

E da un bel pò che sto soffrendo di un bruciore associato al prurito su mani e braccia e ultimamente anche sulla parte intima.. il prurito aumenta con il calore e nel grattarmi fuori esce un liquido trasparente... facendo il parrucchiere maschile sono a contatto con shampoo acqua e tinture ,infatti il problema aumenta quando faccio lo shampoo perchè si squama ancora di più, si arrossisce e brucia tantissimo!

Sono andato da 2 dermatologi e tutti e due hanno sospettato di un fattore micotico e ognuno mi ha prescritto delle creme e anche qualche pillola, senza nessun risultato! Vorrei allegare delle foto per farvi vedere la mia condizione.. ma qui nn mi è possibile! Insomma io non riesco a risolvere questo problema che mi tiene sveglio anche la notte... spero in un vostro aiuto! A buon rendere...

Ah dimenticavo! volevo aggiungere..ogni volta che mi faccio la doccia su tutto il corpo mi viene un prurito fastidiosissimo che va a sfumare dopo un pò di tempo e anche questo me lo sta facendo ultimamente..sto impazzendo

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo

32% attività
8% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
SALERNO (SA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Buongiorno. Al momento della visita di controllo il Suo dermatologo potrà fornirLe spiegazioni più attendibili basandosi sul quadro clinico attuale, sull’esito di eventuali esami da lui richiesti e sul tipo di risposta alle terapie da lui suggerite. Da una semplice foto non sempre è facile distinguere una micosi da un eczema o da altre situazioni apparentemente simili. Per la presenza di prurito e la secrezione di liquido, al momento della visita saranno ricercati eventuali segni di eczema da contatto, tenendo conto anche di eventuali sensibilizzazioni nei confronti delle sostanze con cui viene a contatto per motivi personali o professionali. Il peggioramento del prurito dopo la doccia è quasi sempre dovuto alla liberazione meccanica di istamina (dermografismo), fenomeno presente in diverse situazioni dermatologiche. A distanza purtroppo è difficile fornirLe una risposta attendibile senza osservare i distretti cutanei interessati con i comuni strumenti ambulatoriali. Alla prossima visita di controllo, ne parli con il Suo dermatologo, anche sulla possibilità di effettuare eventuali esami di approfondimento diagnostico (es. patch test, esame microscopico miceti, etc) che il collega riterrà più utili a seconda del quadro clinico attuale. Cordiali saluti e in bocca al lupo!
Dott. Antonio DEL SORBO
Specialista in Dermatologia e Venereologia
Sito web: www.ildermatologorisponde.it