Utente 450XXX
Salve, ho 16 anni soffro di acne polimorfa, ne "soffro" da 3-4 anni, mi sono stancata, il mio viso è diventato la mia malattia, non esco di casa se non truccata alla perfezione, arrivo a lavarmi il viso 6 volte al giorno, perché ho sempre quella sensazione di sporco, ho seguito centinaia di cure da centinaia dì dermatologi, tutte la prima settimana sembravano far effetto da notare un gran miglioramento poi improvvisamente dopo 2 settimane inizio a peggiorare, piu continuo piu peggioro, e così via con le altre cure. Non ho per niente un viso grasso e unto, anzi molto secco, per il continuo pescrivermi creme con lo scopo di spellarmi il viso. Le mie cure sono state di tipo interno, come
MINOCIN 100 mg
diathynil 5 mg che ho preso per tanto tempo, tanto che non mi ha fatto più nessun effetto (6 mesi)
tetralysal 300 mg
Zitromax (copresse e liquido) solo per i primi 3 giorni.

Invece esterno
Clindomicina same 1% gel
Rev acnosal
Acnatac
Airol 0,05% crema
Kurac crema
Acnet azelike della bionike
Visuacne
Eritromicina IDI 3% gel
Toleriane ultra fuide della roche-posay
(Poi ho lavato il viso con il
Provita attivo
Benzolait)
tae-x acnis (Come crema solare)
diakon krem
Per non parlare di rimedi casalinghi
O bava di lumaca, aloe vera
Creme teatree e altre tante cose.

Cosa sbaglio, cos'è che non va?
Mi sembra di aver provato tutto ma niente ha funzionato, perché sembra che nessuno sappia risolvere il mio "problema"?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, comprendo benissimo il suo caso del suo sfogo:
Vedendo tutto questo bailamme terapeutico mi viene da pensare che l'adesione con le cure e l'empatia con il suo dermatologo o con i suoi dermatologi non sia stata non sia stata piuttosto elevata.

Mi spiego: la terapia antiacne si avvale di tantissimi presidi farmacologici topici, sistemici, ma anche strumentali: pertanto una volta approntata una diagnosi specifica, che nella donna deve essere associata anche ad un attento esame siero logico e ecografico, si potrà stabilire una terapia che ad oggi assolutamente efficace per qualsiasi tipo di acne e per qualsiasi grado di severità della stessa.

Ritirati e vanno seguite alla perfezione e controlli vanno sempre effettuati.
Non perda le speranze di guarire e rinnovando la fiducia scelga il suo dermatologo di riferimento
Carissimi saluti
Dottor Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it