Utente 491XXX
Gentili Dottori,

espongo brevemente la mia terapia fino ad ora innanzitutto:
6aa fa ho iniziato, su consiglio della dermatologa aloxidil (minoxidil) 2% 1ml/die per alocpecia androgenetica (tempie e vertice), questo per 4 anni, nonostante (nel corso di questi 4 anni) l’alopecia piano piano progredisse, per stessa ammissione della dott.ssa, la quale però mi consigliava di seguire questa terapia, ogni altra cosa la riteneva pesante.

Dopo 4 anni ho provato a sentire il parere di una altro dermatologo che mi ha detto che l’aloxidil andrebbe messo 2ml al giorno (in una o, meglio, due somministrazini), aggiungeva comunque che secondo lui non mi avrebbe fatto nulla a qualunque dosaggio e mi proponeva prp( che non ho accettato visti gli incerti risultati a fronte di un prezzo non indifferente).

In ogni caso per 2 anni circa ho aumentato la dose a 2ml/die (primo anno unica somministrazione e il secondo ho provato in 2 somministrazioni), senza tuttavia vedere ricrescita.

Non so ovviamente se senza minoxidil mi sarebbero caduti più in fretta (effettivamente ne ho ancora tanti eh,a 20 anni pensavo oggi ne avrei avuti molti meno),per dare un’idea le tempie si approfondano circa 3cm dove c’è una zona di capelli miniaturizzati e via via più radi verso la fronte, più una altro mezzo cm senza capelli, sul vertice una zona con capelli più radi, non ho un’aureola senza capelli proprio. Nell’arco di una decina d’anni forse credo comunque di aver notato un leggero diradamento generale.

Quindi pochi gg fa sono andato da un’altra dott che mi ha consigliato carexidil 5% 1ml die, dicendo che il 2% è una tp pensata per donne. Ho voluto cambiare anche perché 2ml al giorno è molto scomodo metterli.

Ora vorrei porre alcune domande:
1) trovate una logica in questo tentativo di cambio tp?mi è stato sempre detto che sono tp che si fanno “per sempre”, io sono disposto anche se per lo meno ritarda la caduta, pensate che se fallisce anche il 5% sia inutile andare avanti?

2) sul foglio illustrativo ho letto che andrebbero messi 2ml/die, la terapia a 1ml che è stata consigliata a me è comunque una tp usata anche da voi/riconosciuta? Me lo chiedo perché dice anche che dopo 30gg dalla apertura scade e il flacone è 60ml;

3)la dott mi ha detto che nel mio caso in genere non si aspetta un periodo di caduta indotta, visto che già per anni ho fatto il2%, voi concordate? Chiedo perché 2 anni fa con l’aumento della dose mi sono spaventato, lo sapevo ma non mi era stato detto dal med e non mi era successo quando facevo 1ml/die, fu un diradamento generale che si risolse da solo ma non sono sicuro di averli ripresi tutti tutti quei capelli, dovrebbe funzionare così la caduta indotta? Con un diradamento generale?e andrebbero recuperati poi?

Grazie per eventuali risposte

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent le pz
La terapia con minoxidil in Italia varia nelle concentrazioni di regola da 2 a 5 %. In altri paesi certamente può essere diverso.
Ovviamente in galenico è possibile aggiustare la percentuale a seconda del caso ,ma concordo che per l'uomo è più utilizzata la lozione al 5%.
Il dosaggio giornaliero è di regola 2 ml ,che possono essere date in due dosi da 1 ml ,oppure più vantaggiosamente ,come emerge sempre di più degli studi riportati,a 2ml in dose unica giornaliera.
Un minimo di caduta indotta nel passaggio da 2 a 5 % ci potrebbe anche stare ,se pensiamo alla azione accelerate il ciclo pilare che ci attendiamo.
Sicuramente poco significativa,comunque. E autolimitante in 2-3 mesi.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 491XXX

La ringrazio molto per la risposta.
Beh ormai, almeno per 6 mesi mi atterrò a questo dosaggio di 1ml al 5%, poi rivaluterò con la Dott.

In realtà ho valutato il passaggio da 2% a 5% proprio per mettere meno ml perchè i capelli altrimenti si sporcano subito.

Per di più, da come mi ha parlato la Dott, pensavo che fosse già il dosaggio massimo e in realtà questo Carexidl(che è uno spray, non so se lo usa anche lei, ma in poi in realtà va "frizionato" con le dita), in base a quello che resta sulle dita, mi sembra più "oleoso". e devo pure stare attento che le goccioline non mi finiscano negli occhi

Il galenico non mi è stato mai proposto, lei per caso sa dirmi se esiste un equivalente? perchè forse anche l'aloxidil era un equivalente e questo carexidil costa più del doppio, altrimenti devo vedere se riesco a mettermi in contatto con la Dott che riceve in una clinica e quindi non ho filo diretto. Sarebbe forse anche più comodo in soluzione da mettere con dosatore/pipetta e non spray



in ogni caso, non dovesse fare effetto neanche il 5% esistono studi (in generale, capisco non si possa esprimere nel mio caso) dai quali si può dire che vale la pena continuare la tp anche in assenza di ricrescita? cioè anche solo per ritardare la caduta? perchè alla fine sono comunque sempre soldi, se è inutile del tutto(nel mio caso) è inutile andare avanti penso.

grazie ancora e buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/500235-minoxidil_meglio_preparato_galenico_o_industriale.html
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 491XXX

Egregio Dottore,

La ringrazio molto per il link, ma come il signore dell'altra discussione, non ho modo di scegliere un farmacista di cui potermi fidare a tal punto, ma in ogni caso per equivalente intendevo, come per altri farmaci, un farmaco generico con lo stesso principio attivo che in genere costa meno per motivi che ora non ricordo, forse per questioni di brevetto non più esclusivo dell'azienda che lo ha inventato.

forse dalla Sua risposta devo dedurre che non esiste?

grazie ancora

Distinti Saluti

[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Ne esistono tantissimi.
Il farmacista saprà darle conto di nomi e prezzi.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#6] dopo  
Utente 491XXX

grazie, chiederò

scusi Dottore, lei mi conferma che minoxidil si mette solo a tempie e vertice e non altrove?
perchè la Dottoressa che mi seguiva anni fa, quando mettevo 1ml al 2% mi diceva pure di metterlo in corrispondenza della riga che mi facevo tra i capelli(pettinatura), mentre la nuova Dott ha storto il naso, le è sembrata una cosa strana quella che le ho raccontato (e ora non lo faccio più).

forse la Dott di prima vedeva anche un diradamento un po' generale (come ho accennato nel primo post, ma non si tratta di miniaturizzazione e soprattutto è una cosa che si può notare comparando anni molto distanti tra loro, molto molto più lenta dell'arretramento di tempie e diradamento vertice) e per quello me lo consigliava.

grazie

buona sera

[#7] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Si applica il minox naturalmente privilegiando le zone più diradate ,ma si mette di regola in maniera abbastanza ampia sul cuoio capelluto.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#8] dopo  
Utente 491XXX

Buona sera Dottore, beh ok ma 1 ml non è che riesca a ricoprire molta superifce


scusi se la disturbo (nel caso abbia tempo) per caso il carexidil 5 ha qualche componente che può aumentare la forfora rispetto all'aloxidil 2?
e se si, questa dovrebbe presentarsi solo nelle zone di appicazione o ovunque ?
nel caso si presentasse forfora dovrei contattare la Dott.ssa che mi segue?

grazie

Buona sera e buon weekend

[#9] dopo  
Utente 491XXX

il farmacista comunque mi ha dato altri due nomi, che però non hanno le usuali caratteristiche del generico, ma vabbè oramai credo tirerò avanti col carexidil fino a che non rivedo la Dott.

poi in realtà cercavo anche qualche altra formulazione: con lo spray non riesco a distribuirlo bene e coprire un'area pari a quella della pipetta che usavo prima, ma tutti i dosaggi 5% trovati mi pare siano spray

infine io qui e altrove leggo sempre di consigli circa l'effettuazione di esami vari del capello: io in questi anni ho girato 3 medici e nessuno me ne ha proposti, mi sorge il dubbio di essermi rivolto alle persone sbagliate.

buona serata

[#10] dopo  
Utente 491XXX

Buonasera gentili Dottori,

avendo, da almeno due settimane ormai, notato la comparsa di forfora(no altri sintomi) nelle zone in cui metto carexidil 5% (mai successo nulla in 6 anni di aloxidil 2%), più che altro evidente grattando leggermente, non una cosa "invalidante" o eccessiva, ma comunque scaglie grattando evidenti, mi consigliate di rivedere subito il mio dermatologo o posso aspettare il prossimo controllo tra mesi, se la situazione non peggiora?


grazie eventualmente

[#11] dopo  
Utente 491XXX

Inoltre la casa farmaceutica da me contattata mi fa sapere che non sono in grado di garantire l'efficacia del farmaco dopo i 30gg dall'apertura, eppure la mia Dott.ssa me lo fa usare, boh