Utente 164XXX
Salve.
A seguito di visita dermatologica, in quanto ho notato un diradamento del vertex che in inverno non avevo, mi è stata riscontrata Alopecia androgenetica allo stato iniziale con prescrizione di minoxidil 2% praticamente a vita e serenoa per 2 mesi. Ho i capelli grassi, non ho familiarità con questa patologia.

Alla luce di quanto letto in altri consulti vorrei porre alcune domande:

1) questa diagnosi è stata fatta con esame obiettivo, senza analisi cliniche o esami strumentali come la dermoscopia. Si può diagnosticare questa patologia solo sulla base dell'esame visivo?

2) La presenza di diradamento del solo vertex ed una stempiatura fisiologica sono indicatori di questa patologia o possono esserci altre
patologie riconducibili a questa caduta? e quali sono?

3) Se dovessi mettere la lozione prescritta senza necessità che tipologia di risultati dovrei attendermi?

2) A 36 anni che evoluzione può avere questo genere di diradamento? Ho letto che i danni maggiori avvengono fino a 30 anni, quindi nell'ipotesi di non intervenire cosa potrei aspettarmi in termini di permanenza dei capelli?

grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, certo di farle cosa gradita rifornisco un mio articolo di approfondimento su come dovrebbe essere la visita tricologico e chi dovrebbe effettuarla

https://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/544-salute-capelli-visita-tricologica.html

Inoltre le confermo che ad oggi stanno avendo molto successo le terapie rigenerative per i capelli che si effettuano mediante micro infiltrazioni sottocutanee

Anche in mediciItalia potrà trovare molte notizie in merito a questo ed articoli a mia firma che approfondiscono diversi aspetti della tricologia

Cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it