Utente 197XXX
Salve, in merito ad una macchiolina rossa che mi uscì sul glande andai dal medico dell'ASL che mi prescrisse cortisochemicetina la sera e gentalin beta la mattina. Gli chiesi per quanti giorni e lui mi disse di continuare fino ad una settimana dopo che la macchia fosse scomparsa.
Chiesi se il prolungato uso di queste creme potesse portare effetti collaterali e mi disse di no.
Dopo un mese e mezzo ad applicare tali creme varie irritazione si sono fatte vive sul glande.
Appena sospeso di mia iniziativa l'applicazione delle due creme ho iniziato a vedere quasi subito dei miglioramenti.
Al che sono andato da un altro dottore. Mi ha detto che non ho niente di grave e mi ha prescritto 2 pasticche di chinoplus 600 a distanza di 7 giorni e di applicare betadine soluzione vaginale e di fare astinenza sessuale per 10gg.
In 15 giorni é scomparso tutto, lasciando però una complicazione.
Glande e prepuzio sono molto secchi e si squamano facilmente. Alla minima sollecitazione, sul glande mi escono delle macchie rosse che solitamente non durano più di 24 ore. Per minima sollecitazione intendo anche se ho un'erezione e il pene mi preme contro i boxer.
Sto continuando con l'astinenza sessuale e masturbatoria e il dottore mi ha consigliato di mettere balanil gel in quanto é un riequilibrante delle mucose maschili.
In quanto tempo dovrei vedere migliorie?
Dimenticavo, come detergente intimo sto usando saugella.
Cos'altro mi consigliate di fare?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

quale sia la presunta Balanopostite, balanite o altra forma di patologia dei genitali esterni dovrà scoprirlo dall'espero venereologo: l'unico che può capire la situazione e incasellarla dal punto di vista terapeutico.

Deve comprendere che senza una diangosi precisa non potrà esserci una terapia appropriata al suo caso.

mi faccia quindi sapere

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 197XXX

Gentile dottore, grazie per la risposta. La diagnosi è balanite. Come scritto le irritazioni sono passate ma la mucosa del glande è rimasta secca. Sto usando il balanil gel su consiglio del dottore. Chiedevo quanto tempo lo devo usare e se c'è qualche altro consiglio che possiate darmi alla luce delle informazioni che ho dato per portare la mucosa del glande alla normalita.