Balanite partner

Il mio compagno in seguito a balaniti / balanopostiti ricorrenti candidosiche e una serie di terapie inutili ha condotto una cura che è risultata efficace e il problema sembrava essere risolto.
Per mia superficialità, non avendo sintomi e avendo fatto un tampone vaginale che è risultato negativo non ho seguito nessuna cura pensando che il problema dipendesse da lui.
Dopo un rapporto non protetto sono tornati i sintomi a lui ma fortunatamente la stessa cura è risultata di nuovo efficace, io continuo a non avere nessun sintomo e i tamponi sono negativi.
Naturalmente è giusto che anche io segua una cura, mi è stato consigliato GYNO-CANESTEN 100 MG COMPRESSE VAGINALI (1 al giorno x 7 gg) ma credo sia più utile MECLON che oltre a contenere clotrimazolo come gynocanesten contiene anche metronidazolo ed è quindi a più largo spettro e vorrei unire una terapia orale con fluconazolo.
Scrivo questo consulto per sapere innanzitutto se come terapia va bene e volevo inoltre consigli sulla posologia.

Grazie
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Gentile Signora,

"LE è stato consigliato", da CHI?

grazie per la risposta

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta. Dalla mia ginecologa. Mi chiedevo se magari un dermatologo qualcuno specializzato in questo tipo di problemi potesse indirizzarmi in maniera più specifica.
[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Senza ombra di dubbio per quanto riguarda il suo partner: La visita dermovenereologica, poichè le ipotesi che si celano dietro ad una presunta balanopostite sono diverse e disparate

per info corrette oltre medicitalia.it

www.balanopostite.it

carissimi saluti
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa