Utente
Buonasera.

Sono una donna di 27 anni.
Non ho mai sofferto di acne o dermatite.

Da quando è divenuto un obbligo l'uso della mascherina, ho riscontrato molto rapidamente arrossamento della pelle e formazione di acne "permanente", la quale mi dà bruciore e prurito.

In farmacia mi hanno consigliato l'uso di una crema antibiotica che contiene cortisone.
La uso da un mese ma non sto vedendo risultati.
Al contrario, penso di star peggiorando progressivamente.

Mi sono attenuta ai consigli datimi (lavare via subito il sudore della pelle, pulizia corretta, cambio mascherina frequentissimo), ma non c'è niente da fare.

Sono preoccupata di non poter risolvere in fretta la situazione.
Purtroppo, lo sfogo è molto esteso (tutta la zona della mascherina) e non sembra regredire.

Tra due settimane farò la visita dallo specialista.

In tanto, vi prego di consigliarmi qualche buona dritta.


Vi ringrazio moltissimo

[#1]  
Dr.ssa Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentilissima, purtroppo le follicoliti da mascherina o l’acne indotta o esacerbata dalla mascherina sarà una delle patologie che ci accompagnerà per molto tempo. Ovviamente da qui non posso dire se la sua acne sia stata causata completamente dalla mascherina o se ci sia un percorso subclinico che poi l’ha prodotta. Direi sicuramente che una visita dermatologica rimane essenziale perché è fondamentale effettuare un algoritmo diagnostico terapeutico per impostare la migliore terapia personalizzata. Ad oggi ogni acne si può curare con successo ma per farlo occorre affidarsi al Dermatologo.
Per info www.acne.roma.it

Cari saluti
Drssa Suetti
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo - LaTuaPelle, Roma Tel. 3518202076
www.LaTuaPelle.it