Utente cancellato
Sono una donna di 30 anni normopeso (H 165 cm, 50 Kg). Nessuna familiarità per diabete nè mal. del metabolismo. Da sempre sono un'amante della pasta, del pane e dei carboidrati in generale. Negli ultimi anni però ho sentito il bisogno di aumentarne notevolmente la quantità ( fino a 220g di pasta e 200g di pane al giorno!!). Il mio peso non è variato, però notavo che un'ora dopo aver mangiato grandi quantità di carboidrati mi sentivo nuovamente affamata, nervosa ed irritabile. Per il persistere di tali sintomi ho effettuato una curva glicemica ed insulinemica dopo carico con 75g di glucosio. Vorrei sapere se i risultati di questi esami depongono per un iperinsulinismo. Vorrei inoltre delle delucidazioni sulle cause dell'iperinsulinismo e sulle terapie mediche e le abitudini alimentari da seguire.

CURVA GLICEMICA mg/dl CURVA INSULINEMICA mUI/ml

Basale 80 9,57
dopo 30 min 124 66,36
dopo 60 min 70 39,28
dopo 90 min 81 42,29
dopo 120 min 74 31,58
dopo 150 min 60 /////

[#1] dopo  
Dr. Mauro Lombardo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
La sua curva è assolutamente nella norma. 220 grammi di pasta o pane al giorno sono assolutamente nella norma ed anzi consigliabili per il suo peso per avere una buona funzionalità del corpo.
Le cause dell'iperinsulinismo (che spesso è sinonimo di insulinoresistenza) sono quasi sempre lgate ad un eccesso ponderale che lei non ha.
--
Dott. Mauro Lombardo
Medico Chirurgo
Specialista in Scienza dell’Alimentazione

[#2] dopo  
51743

dal 2018
La ringrazio immensamente! Mi avevano fatto allarmare!!