Utente 127XXX
Buongiorno Dottore,
ho eseguito degli esami del sangue di routine a Marzo e i risultati hanno evidenziato leucopenia con GB= 3.350/mm3 con neutrofili=1.500/mm3 e linfociti=1.420/mm3.
Un esame successivo (Maggio) ha evidenziato GB= 3.860/mm3 con neutrofili=1.587/mm3 e linfociti= 1.860/mm3.le serie rossa e pistriniche normali.
ulteriori esami,sottopopolazioni linfocitarie:
linfociti assoluti 2127 mcl
linfociti t4 assoluti 560 mcl( 490-1700)
rapporto t4/t8 0.78 (1.2-2.0)
linfociti t3 61,5% ( 68-86)
linfociti t4 26,7% ( 40-55)
linfociti t8 34.1% (20-35)
CD19: linfociti b 6.5% (4-15)
cd16+/cd3-:linfociti Nk 31.1% (5-15)
Cd8 assoluti 711 mcl
Inoltre l'ematologo ha rincontrato una lieve adenopatia angolomandibolare sinistra di 0.5 cm, no organomegalie.
Il dottore sostiene che ho preso un infezione ma non sa di che natura e mi ha suggerito solo il test Hiv( spavendandomi) poichè la formula inversa è tipica di questa malattia ( non credo di aver mai avuto rapporti a rischio).può darmi un suo parere?(lavoro in asilo nido con i bimbi 0-1 anno)una visita da un virologo può essere utile? la formula inversa t4-t8 cosa significa?
Grazie

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Un'inversione di formula può dipendere da tanti fattori e non è necessariamente un problema di HIV. Spesso sono alla base di queste inversioni, malattie virali che possono decorrere anche in modo inapparente. Noto, comunque dai suoi esami una lieve inversione del rapporto T4/T8, pur mantenendosi i T4 nei limiti inferiori di normalità. Quello che farei è una ricerca anticorpale nei confronti delle principali virosi ( mononucleosi, citomegalovirus ). Se non ha avuto comportamenti a rischio non c'è alcun bisogno del test HIV. Ne parli con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 127XXX

Grazie dottore,
nella mia anamnesi ho dimendicato di precisare che ho già eseguito il test per gli anticorpi e i risultati sono stati i seguenti:
fattore reumatoide 7 ul/ml (0-14)
test IFI negativo
Ab anti Cytalomegavirus Igg 2.9
Ab anti Cytalomegavirus IgM assenti
Ab anti EBV IgG VCA 80.2 u/ml
Ab anti EBV IgM VCA assenti
Ab anti EBNA IgG superiore a 600u/ml
epatite c negativo
HBsAg negativo

Secondo lei la formula inversa leucocitaria può derivare dal fatto che in passato ho contratto la mononucleosi e il Cytalomegavirus?
Grazie anticipatamente

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
No, non penso a mononucleosi e citomegalovirus, che non sono presenti adesso ma le ha avute in passato ( a quello si riferiva la mia domanda ). Io le consiglio di ripetere l'esame tra qualche tempo, ma senza allarmi.
Un saluto

A. Baraldi