Utente 154XXX
...buonasera, vorrei avere qualche chiarimento su questo valore ematico in quanto non sono riuscita ad avere una risposta precisa dal mio curante.
qualche settimana fa mi sono recata al ps causa un forte dolore dorsale che si accentuava irradiandosi al braccio sin ed al petto con l'inspirio e la tosse. avendo escluso in prima istanza un pnx, l'emocromo ha rilevato un DD di 9.22,9.02 e 9.49 [range laboratorio 0-0,5.]. essendo in terapia con anticoncezionale per via orale per escludere un'embolia mi è stata eseguita subito un'angio-tc toracica e scintigrafia polmonare perfusoria, successivamente cus arti inferiori ed eco addome per la ricarca di trombi: tutto negativo. m è stata immediatamente sospesa la pillola, ma a distanza di due settimane il mio DD risulta invece leggermente aumentato [9.67], ma i rimanenti esami della coagulazione ed emocromo sono rimasti invariati e comunque entro i limiti. nego gravidanza (domanda che mi è stata continuamente posta) ed in famiglia non ci sono stati casi di trombosi o problemi di coagulazione in generale.
vorrei quindi sapere se il mio DD si può considerare fisiologico visto che non è più associato ad una sintomatologia o se, secondo voi, è necessaria un'ulteriore indagine. grazie mille. :)

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
Una trombosi delle vene epatiche e' stata esclusa? Gli esami del fegato erano ok?

Un DD cosi' alto non e' certo fisiologico, ma non e' neanche automaticamente patologico. Nell'uso clinico il D-Dimero ha un forte potere predittivo solo in senso negativo. Se si sospetta una trombosi e il DD e' basso, si puo' star certi che la trombosi non c'e', senza stare a fare angio tac e simili.

L'esperienza, come nel suo caso, insegna che invece non e' vero l'opposto, ossia che se il DD e' alto allora deve esserci obbligatoriamente una trombosi da qualche parte, quindi occorre accanirsi a cercarla.

Il DD alto di per se' indica una accelerazione della velocita' di formazione e di demolizione della fibrina, ma non necessariamente che tale fenomeno si associa a una occlusione vascolare clinicamente dimostrabile da qualche parte.

Il fenomeno indica uno spostamento del punto di equilibrio fra due fenomeni fisiologici sempre compresenti e variamente attivi. Indica che la fibrinogenesi e' aumentata, ma e' stata compensata da un aumento di fibrinolisi, con un sacco di DD dimero quale "traccia chimica" di quanto sta accadendo.

Questo fenomeno dello spostamento dell'equilibrio e dell'aumento di DD si verifica notoriamente nella donna in terapia estroprogestinica e ancor piu' nella donna in gravidanza, dove e' "normale" che il DD sia circa "doppio del normale" (i ginecologi rimproverano al DD di essere "inutile in gravidanza" perche' lo vedono sempre alto).

A noi lo spostamento dell'equilibrio, che si verifica in molte condizioni -gravidanza, postoperatorio, ecc. - interessa solo in quanto poi comporta una occlusione e una ischemia. Non ci interessa la sbandata, ma l'uscita di strada.

In assenza di sintomi, ossia in assenza di "uscita di strada", e' indicata un approccio del tipo di vigile attesa, controllando l'andamento del D-Dimero nel tempo, diciamo mensilmente, fino a che abbia imboccato una tendenza discendente.


[#2] dopo  
Utente 154XXX

buonasera, sinceramente non so rispondere alla sua domanda...posso dirle che l'ecografia all'addome ha rilevato solo una milza discretamente più grande del normale, sono invece in attesa di un'ecocardiogramma.
la ringrazio molto per la sua risposta tempestiva, ora sono molto più tranquilla.