Utente 129XXX
Mio padre è affetto da artrite psoriasica,e da lieve insufficienza renale (valori creatininemia circa 2.2 mg).
Nell'autunno dello sccrso anno ha iniziato la cura del reumatologo con methotrexate ( 15 mg alla settimana) hgb prima della cura 12.4
A seguito di anemia (hgb 8.7) ha sospeso il farmaco in oggetto dal 13/2/2010,e
dopo un mese di cura con due flebo settimanali di ferro ed acido folico, e con eritropoietina da 100, i valori dell' emoglobina erano saliti ad 11,
ha sospeso le flebo ed a proseguito solo con l'eritropoietina da 100.
ora ad un ultimo emocromo del 06/04/2010 i valori sono questi:
RBC 2.39
HGB 8.7
HCT 26.5
MCV 111 H
WBC 2.1*L

può essere ancora la tossicità del methotrexate a deprimere la produzione midollare???
è in attesa di analisi del midollo osseo, nell'attesa continua con l'eritropietina.
Chiedo scusa se sono stato poco felice nell'esposizione!
grazie a chi mi darà una risposta!

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
quando lo hanno curato la prima volta gli hanno fatto un mischione di vitamine e ormoni. Le vitamine correggevano l'effetto del metothrexate e l'ormone colmava una possibile carenza di eritropoietina endogena (che e' prodotta dal rene, ma suo papa' ha i reni un po' logori).

Il buon risultato era stato merito piu' delle vitamine o piu' dell'eritropietina?

Siccome l'effetto depressore del farmaco col tempo non puo' che attenuarsi, i medici hanno scommesso che adesso e' piu' colpa della poca eritropoietina, e gliela somministrano come farmaco.

Se funzionera', diremo che l'anemia e' secondaria alla sofferenza renale. Se non funzionera', si dira' che il midollo "non risponde allo stimolo" e fatica a produrre, e probabilmente gli faranno la biopsia midollare.





[#2] dopo  
Utente 129XXX

Infatti, è programmato ago aspirato al midollo osseo!
Però mi chiedo : quanto dura l'effetto tossico del methotrexate???
se non è + da imputare alla tossicità del farmaco come si stimola la produzione midollare??
grazie!

[#3]  
20563

Cancellato nel 2010
La tossicita' varia da persona a persona. Non e' la stessa cosa dare una certa dose di antimetabolita a un midollo che lavora bene e a un midollo gia' sofferente. Il secondo ci mette di piu' per ripartire.

La produzione midollare, entro certi limiti, si "stimola" con l'eritropietina e si "facilita" somministrando un eccesso di materie prime (ferro, cobalto, B12, folati ec.).





[#4] dopo  
Utente 129XXX

piccolo aggiornamento:
Siamo in attesa del risultato del prelievo midollare, però la situazione peggiora, ha avuto diarrea e febbre per 5 gg ed ora i valori sono scesi ulteriormente:
RBC 2.50
HGB 7.7
HCT 25.4
MCV 101 H
WBC 4.5*L
piastr. 67

siamo seriamente preoccupati, il nefrologo dopo questi risultati ed in attesa del risultato del prelievo del midollo gli sta somministrando ferro ed acido folico endovena, oltre ai 100 mg di eritropoietina settimanali. Parla di aplasia midollare dovuta probabilmente alla tossicita del methotrexate.
Ma è grave ?? ci sono cure???
siamo molto preoccupati per la salute di mio padre..
grazie!

[#5]  
20563

Cancellato nel 2010
C'e' anemia e macrocitica, appunto come quando mancano i folati (di cui il methotrexate infatti e' antagonista).

Alla luce di questo dato, a questo punto il sospetto che persistano gli effetti del farmaco e' forte, e giustamente va fatta come antidoto una terapia forte di folati.

L'effetto del farmaco e' reversibile, ma e' possibile che -come l'organismo puo' tenere una scorta di folati- cosi' abbia accumulato tracce di farmaco nei c.d. compartimenti profondi.

Ci aspettiamo che forti dosi di folati spostino l'equilibrio stechiometrico in senso favorevole e che la eritropiesi riprenda. Del resto in precedenza era gia' ripresa, ma non spevamo di chi era stato il merito.




[#6] dopo  
Utente 129XXX

EGR.DOTTORE PUBBLICO I RISULTATI DEL MIDOLLO ED ULTIMO EMOCROMO (11/05/10):
DIAGNOSI :SOSPETTA SINDROME MIELODISPLASTICA
CURA PER UN MESE : EPREX 40.000 U settimanali

ci hanno parlato di un midollo molto sofferente e che tentano con una dose massiccia di eritropoietina e dopo di questo l'unica cura saranno le trasfusioni

Siamo molto preoccupati, come può evolvere questo quadro clinico? é possibile che i danni del methotrexate siani irreversibili???


Questi i risultati:

Campione : midollo
Numero di cellule : 6.100

MoAb %
CD34 1
HLA-DR 13
CD5 23
CD3 25

MoAb %
cd19 2
CD11b 63
CD11c 6
CD13 74
CD14 4
CD15 55
CD33 10
CD64 5

MoAb %
CD65 59
CD66b 51
CD 36 11
Anti_Glicoforina 31
Cd 33+cd15+ 9

MoAb %
Cd36+glicoforina 2
Cd3+HLA-DR+ 3
CD45+ 97

EMOCROMO ( dopo 6 flebo di ferro e acido folico):

WBC 5.1
RBC 2.50
HGB 8.6
HCT 25.9
MCV 104
MCH 34.4
MCHC 33.2
RDW 10.4
PLT 95
MPV 9.9
PCT 0.093
PDW 26.0


LYM 65.3
MON 7.0
NEU 26.0
EOS 1.4
BAS 0.3
ALY 0.2
LIC 1.2

La ringranzio a priori moltissimo per il suo interesse.

[#7]  
20563

Cancellato nel 2010
Sul midollo, piu' che una esame al microscopio, e' stata condotta una analisi di tipizzazione citofluorimetrica con cui non sono familiare. Spero che venga analizzata e ci venga spiegata da qualche collega.

La sindrome mielodisplastica e' diversa dall'aplasia ma comunque indica una difficolta' del midollo a produrre elementi validi. Non si puo' escludere che il methotrexate abbia innescato una situazione che era gia' latente e si sarebbe manifestata piu' in la' nel tempo, oppure che il papa' sia un metabolizzatore lento per cui la dose gl ie' rimasta in ciurcolo di piu', accumulandosi.

Siccome contrariamente alle attese persiste l'anemia, non e' piu' giustificato fare previsioni, bisogna -come le hanno detto- seguire a vista l'evoluzione della situazione.


[#8] dopo  
Utente 129XXX

Quando la sindrome mielodisplastica si trasforma in leucemia??

[#9]  
20563

Cancellato nel 2010
Non e' detto che si trasformi, anzi di solito evolve lungamente in modo torpido. Midollo pigro, emoglobina bassa, una certa percentuale di blasti, trasfusioni e controlli periodici, prognosi di anni.

Come sta andando?

[#10] dopo  
Utente 129XXX

emocromo del 18_05
WBC 3.2
RBC 2.48
HGB 7.9
HCT 25.2
MCV 102
MCH 32.8
MCHC 31.0
RDW 10.4
PLT 70
MPV 10.9
PCT 0.07
PDW 19.5


inoltre :
vitamina b12 696
acido folico 90
ferritinemia 701


Inoltre oggi a nuovamente la diarrea, che peggiora un quadro clinico già critico.
ma questa diarrea può essere collegata alla sua patologia???
domani dvremmo andare a controllo (a 120km) ma non riesce neanche ad alzarsi dal letto, cosa mi consiglia caro dottore???

[#11]  
20563

Cancellato nel 2010
Il papa' va trasfuso, e' debole perche' ha l'emoglobina bassa.

Ricoveratelo in day hospital nell'ospedale vicino a voi, quantomento per fargli un paio di unita'. Oppure, sentito chi lo segue e se la regione ha regolmantato la prassi, fategli le trasfusioni domiciliari.


[#12] dopo  
Utente 129XXX

ultimo aggiornamento:
finora due trasfusioni 25/05/2010 ed il 16/07/2010
emocromo al 23072010 :

WBC 9.4
RBC 2.98
HGB 9.6
HCT 30.8
MCV 103
MCH 32.1
MCHC 31.1
RDW 21.7
PLT 36


LYM 6.2
MON 0.4
NEU 2.8
EOS 0.0
BAS 0.0

Secondo prelievo del midollo effettuato il 29/06/2010:

SEDE : SIPS

Cellularità : normale

G-E : 2.4

Granulopoiesi : riccamente rappresentata nelle varie fasi maturative (62%) con aspetti displastici nel 60% della popolazione (iposegmentazione, ipogranulazione), prevalenza delle forme a maturità intermedia e terminale;

Eritropoiesi : ben rappresentata nelle vari fasi maturative (25%) con aspetti displastici nel 40% (binuclearità,macrocitosi), alla colorazione di Perls normale il contenuto di ferro non emoglobinico. Non osservati sideroblasti ad anello.

Trombocitopoiesi :normalmente rappresentata con aspetti displastici nel 70% della popolazione (nuclei nudi, nuclei separati),

Linfociti : normali(12%)

Plasmacellule : normali

Blasti : - 3%

QUADRO DI SINDROME MIELODPLASTICA DI TIPO : RCMD - IR


Cura :
eprex 40.000 due volte la sett.
deltacortene 25 una volta al dì.


in caso di insuccesso forse proveranno con il vidaza!


E' la cura giusta???
può evolvere in leucemia???
il vidaza è un farmaco tossico per i reni (media insuffienza renale) ??
Grazie di tutto!