Utente 156XXX
Buon giorno, mio suocero di anni 62, il 20 aprile ha subito un intervento di protesi all'anca riuscito perfettamente. da ieri però lamenta forte affanno e gli è stata riscontrata una forte anemia. Prima dell'intervento il valore di emoglobina era 14. Dopo il prelievo di una sacca di sangue il valore è sceso a 12 e dopo il prelievo della seconda a 11. Con il drenaggio ha perso circa 300 ml di sangue ed ora l'emoglobina è di 9.5. Come mai il valore continua a scendere? Può essere ricondotto al fatto che nel 1993 ha avuto un linfoma curato con chemioterapia interrotta al primo ciclo per sofferenza epatica e quindi curato per tre anni con interferone? Ringraziando anticipatamente porgo distinti saluti

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Io penso che sia conseguenziale all'intervento . E' stata fatta una conta reticolocitaria ?
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 156XXX

Che cos'è una conta reticolocitaria? Grazie, verificheremo se sia stata fatta ed eventualmente provvederemo a farla eseguire, cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 156XXX

Che cos'è una conta reticolocitaria? Grazie, verificheremo se sia stata fatta ed eventualmente provvederemo a farla eseguire, cordiali saluti

[#4]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
E' la valutazione della capacità di compenso midollare all'anemia, cioè in parole povere la produzione di nuovi rossi da parte del midollo
Un saluto

A. Baraldi

[#5] dopo  
Utente 156XXX

Grazie mille.