Utente 161XXX
Egr Dottore,
mi chiamo Francesca ed ho 26 anni.
Le scrivo poiche' dalle ultime analisi (fatte a distanza di un mese circa l'una dall'altra) risulta un calo dei globuli rossi. In effetti una lieve diminuzione dell'emoglobina non e' cosa nuova per me.
Altri valori che mi hanno lasciata un po' di sasso sono la v.e.s alta e le proteine totali basse (mesi fa con un emocromo "migliore" tra RBC, HCT ed HCT anche le proteine risultavano nei valori)

Vorrei cortesemente avere un suo parere a riguardo ed eventualmente come migliorare la situazione anemica (se di anemia si parla).
Le preciso, pur non sapendo se puo' essere un dato rilevante, che sono un soggetto allergico ai pollini e l'ultimo prelievo e' stato effettuato in quei giorni che iniziano e finiscono con gli starnuti! (c'e' un legame con la v.e.s?)

La ringrazio anticipatamente e le trascrivo tutti i valori.

AZOTEMIA 21 (17-50)
CREATININEMIA 0,58 (0-1,20)
PROTEINE TOTALI 5,3 (6,2-8,7)
BIRULUBINA TOT 0,52 (0-1.20)
BIRILUBINA DIRETTA 60 (37-145)
TRANSAMINASI GOT 26 (0-38)
TRANSAMINASI GPT 16 (0-40)
VES 45 (0-21)
PCR 2,9 (0-5)
TEST DI COOMBS INDIRETTO negativo
FIBRINOGENEMIA 360 (150-472)
ANTITROMBINA III 128 (80-120%)
GGT 13 (9-37)

TEMPO PROTROMBINA 1.2 (0.8-1.2)
TEMPO DI TROMBINA PARZIALE
secondi 29,7 (25-40)
Ratio 0,99

SODIEMIA, POTASSEMIA, CALCEMIA, CLOREMIA, MAGNESIMIA nei valori normali


RBC 3.99 (solitamente da 4.0 a 4.3)
HGB 11.9 (solitamente da 11.7 a 12)
HCT 35,0 (solitamente da 35.6 a 38)
MCV 87
MCH 29.9
MCHC 34.2
RDW 11.4
PLT 210
MPV 9.3
PDW 17.3
PCT 0,196
WBC 6.9
NEU 63.1
LIN 25.4
MON 7.2
EOS 3.9
BAS 0.4
ALY 1.6
LIC 0.5

GRAZIE MILLE ANCORA!

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
C'è un po' d'anemia che nella donna potrebbe anche essere in relazione al ciclo mensile se abbondante o irregolare. La VES e la PCR sono indici aspecifici di infiammazione infezione ed il suo stato allaergico può influire; dovrebbe fare anche sideremia , ferritina e transferrina
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 161XXX

La ringrazio per la risposta tempestiva Dott.Baraldi, e le trascrivo i valori mancanti:

sideremia 60 (37-145)
ferritina 23 (15-150)

Puo' consigliarmi come integrare (alimenti o farmaci) per risollevare questo stato anemico che mi fa sentire abbastanza affaticata?

Ulteriore domanda: quindi non devo preoccuparmi per la VES? Ma e' il caso di rifarla, se si, tra quanto?

Grazie mille ancora.

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sideremia e ferritina tendono al basso . Cerchi di mangiare più carne e , se le piace, quella di cavallo e poi alimenti ricchi in ferro come spinaci, legumi , fragole ecc. Riguardo la VES la ripeta tra un mesetto ma quando non ha problemi allergici
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 161XXX

La ringrazio ancora, seguiro' i suoi consigli alimentari...e per il cavallo provero', mai mangiato!

Ho intenzione di prendere dell'acido folico, consigliatomi dalla ginecologa, perche' il Ferrograd mi sembrava decisamente troppo...mentre i folati in eccesso so' (spero di non sbagliare) che vengono eliminate con le urine, mentre il ferro si deposita nel fegato.



[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Il problema lo vedo più per il ferro che per i folati; provi prima con l'alimentazione poi potrà prendere in considerazione , sempre in acoordo con la sua dottoressa, il ferro per via orale
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 161XXX

Credo che l’acido folico mi sia stato prescritto poiche' ''abbassa i livelli dell'omocisteina, diminuendo anche il rischio di malattie cardiovascolari '' (spero di aver capito bene)...le analisi che le ho trascritto mi sono state richieste dalla ginecologa per iniziare una terapia contraccettiva/curativa ormonale (pillola o anello).

Purtroppo la vedro' tra un po' di tempo quindi volevo capire come tirarmi su nel frattempo e, se non le chiedo troppo, capire se sono idonea all'uso della terapia ormonale.

Un'ultima domanda: la carenza di proteine totali nel sangue e' legata all'anemia o a deficit renali?

La ringrazio e mi scuso per il disturbo.

[#7]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ma lei ha livelli di omocisteina alti ? Riguardo le proteine sarebbe più opportuno fare un protidogramma per vedere le varie componenti ma non credo vi siano particolari problemi; gli esami fatti per vedere se idonea all'utilizzo della pillola vanno bene , è importante, però, anche il valore dell'omocisteina e poi sapere se ha o nò in famiglia persone che hanno avuto patologia vascolare
Un saluto

A. Baraldi

[#8] dopo  
Utente 161XXX

Gentilissimo Dottor Baraldi il controllo dell'omocisteina lo feci a meta' febbraio, insieme ad altre analisi...credo siano ancora valide:

omocisteina 8.9 (0-15)
proteina S coagulativa 111.2 (70-140)
proteina C coagulativa 93.6 (55-155)

Patologia vascolare? Veramente non so di cosa parla, mi perdoni...Non so' se sia pertinente ma mia madre soffre di ipertensione, fece l'ecodoppler (se non erro al collo) e risulto' tutto nella norma.

[#9] dopo  
Utente 161XXX

La ginecologa mi ha prescritto anche le mutazioni del fattore V Leiden e del fattore II, oltre alla LAC...insomma e' stata molto accurata (e in previsione della mia volonta' di diventare mamma entro un paio di anni) ma ci vorra' del tempo per le risposte.

La ringrazio ancora per la pazienza e il tempo dedicatomi.
Spero mi delucidi anche per quanto riguarda le "patologie vascolari" poiche' sono totalmente ignorante in merito.
Le auguro una buona domenica.

[#10]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Bene ha fatto la sua ginecologa a farle fare gli esami elencati. Per patologia vascolare intendo se in famiglia ci siano stati casi di trombosi, ictus ecc. e mi sembra , da quanto mi ha detto, che non sia così. Stia tranquilla anche per una futura gravidanza
Un saluto

A. Baraldi

[#11] dopo  
Utente 161XXX

Dottor Baraldi a pensarci bene un caso di ictus in famiglia fu mio nonno materno, ad 84 anni, fumatore accanito da 40, e portatore di una scheggia di guerra nella testa da almeno 50...insomma direi che era un soggetto predisposto.

Il medico di base mi consiglio' di fare un ecodoppler per scongiurare ogni dubbio...ma, agli arti inferiori? superiori? o altrove?

Grazie ancora per la sua tempestivita' e gentilezza.

[#12]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Beh non è la situazione di suo nonno a preoccupare . Riguardo la richiesta del medico probabilmente si riferiva ad ecodoppler dei vasi epiaortici ( superiori )
Un saluto

A. Baraldi

[#13] dopo  
Utente 161XXX

Gentilissimo Dr.Baraldi,
mi scusi ma la disturbo ancora.

Attualmente sto utilizzando un contraccettivo ormonale (nuvaring - anello vaginale) e da un po' di giorni sento un fastidio dietro al ginocchio ma non riesco a capire se si tratta di 'contrazione venosa o muscolare'.
So che dietro al ginocchio passa una vena molto importante e dovendo partire per lavoro (saro' negli USA per diversi mesi) vorrei eseguire eventuali accertamenti qui.

Che analisi del sangue e' il caso di fare?
Ripetere PT, PTT (altre?) eseguite prima dell'utilizzo di novaring?
E ancora, trova opportuno fare un ecodoppler degli arti inferiori? Non saprei proprio a quale struttura rivolgermi, potrebbe consigliarmene?

Grazie mille.
Vorrei partire serena soprattutto perche' negli USA la sanita' e' abbastanza complessa!

[#14]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Innanzitutto faccia una visita dal suo medico che potrà vedere direttamente la zona di cui parla, poi , soprattutto per sua tranquillità potra sempre fare un ecodoppler vasi arti inferiori
Un saluto

A. Baraldi

[#15] dopo  
Utente 161XXX

Buonasera Dr. Baraldi

Ho ritirato le analisi del sangue e le elenco i valori:

tempo protrombina 1,24 (0.8 - 1,2)
tempo trom.parziale 26,5 sec (25-40) Ratio 0.88
fibrinogenemia 331 (150-472)
antitrombina III 116 % (80-120)

RBC 3.90
HGB 11.4
HCT 34.2
MCV 88
MCH 29.4
MCHC 33.5
RDW 11.6
PLT 195
MPV 9.6
PDW 17.0
PCT 0.188
WBC 6.2
NEU 61.6
LIN 30.9
MON 4.1
EOS 3.1
BAS O.3
ALY 1.7
LIC 0.4

Per la coagulazione pensa ci siano problemi? L'anemia continua a ''peggiorare'', il Ferrograd non lo tollero, può consigliarmi?
E' possibile che aver eseguito moltissimi prelievi da ottobre ad oggi mi abbia portato questa lieve anemia?
Sò che i donatori diventano predisposti per questo.

Grazie

[#16]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Per la coagulazione non c'è nessun problema, l'emocromo è sostanzialmente stabile e non penso a problemi per il numero di prelievi; unico consiglio è di fare anche i tests per celiachia, se non l'ha già fatti
Un saluto

A. Baraldi

[#17] dopo  
Utente 161XXX

Buonasera Dottore,
le scrivo con estremo ritardo ma vorrei che mi indicasse gli esami per la celiachia da fare.

Per l'anemia sto seguendo una terapia di Globoferrina, Sideral e vitamina C.
E direi che rispetto ad altri integratori di ferro il Sideral non mi da alcun problema gastrointestinale. Avrei un'altra curiosità, la Globoferrina è una specie di ''fissativo''?

Grazie mille ancora e buona domenica.

[#18]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gli esami per celiachia sono : anticorpi antitransglutaminasi, anti endomisio, anti gliadina. La globoferrina è semplicemente un integratore alimentare di ferro
Un saluto

A. Baraldi

[#19] dopo  
Utente 161XXX

Torno a scriverle per dei dubbi riguardo alla mia anemia. Come prima cosa le trascrivo i valori delle analisi:

sideremia 32 (37-145)
ferritina 17.3 (15-150)
transferritina 344 (170-350)

rbc 4.2 4.2 - 6
hgb 12.0 13 - 18
hct 36.6 42 - 54

(ma i valori minimi di riferimento del laboratorio sono cambiati e non riesco a capire se la situazione è migliorata o no)

Seguo la terapia di sideral e globoferrina da due mesi eppure i valori sono calati...mi devo preoccupare? O ci sono delle indagini da fare?

[#20]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Mi scusi ma le analisi per celiachia le ha fatte o nò ? Ne avevo parlato a giugno
Un saluto

A. Baraldi

[#21] dopo  
Utente 161XXX

Mi perdoni dottore! si le ho fatte e mi daranno i risultati mercoledi' prossimo (ho aspettato di tornare a Roma)...Vorrei capire da cosa puo' dipendere l'anemia da carenza di ferro, se e' il caso di preoccuparsi o meno.

E la ringrazio per la disponibilita' e gentilezza

[#22] dopo  
Utente 161XXX

Dimenticavo, e non so' se possono essere informazioni utili: ho solo il lobo sx della tiroide e prendo eutirox 75 mg, ho fatto circa 6 mesi fa analisi delle feci compreso il sangue occulto ed era tutto nella norma, il medico di base sostiene che io soffra di colon irritabile quindi non mi ha fatto fare indagini intestinali piu' approfondite, il mio flusso e' abbastanza abbondante, inoltre soffro spesso di afte della mucosa orale.

Forse e' il caso di farmi seguire da un ematologo?

grazie ancora!

[#23]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
ASpettiamo i risultati delle analisi fatte, poi, proprio per il ciclo abbondante , può manifestarsi anemia che viene trattata con ferro; ne parli anche con il suo ginecologo, non vedo alcuna necessità di visita ematologica
Un saluto

A. Baraldi