Utente 172XXX
Buongiorno,
sono un uomo di 42 anni e recentemente ho accusato sintomi simili a quelli dovuti alla pressione bassa: formicoli su braccia e viso, sensazione di scarsa irrorazione sanguigna in varie parti del corpo ( un po' come quando gli arti si addormentano) tremori, leggeri capogiri in seguito a movimenti rapidi e, alcune volte tendenza al collasso ( tendente ad accrescersi se steso) e sudore freddo.
In principio ho pensato che fosse un problema di pressione bassa: i miei valori si aggirano normalmente tra 105 e 120 di sistolica 70-75 di diastolica e pulsazioni tra 57 e 67 ( tempo fa mi è stata diagnosticata una lieve bradicardia). Per rimediare, anche su consiglio del mio medico) ho quindi cominciato a bere più acqua, mangiare molta frutta, verdura e mandorle aiutandomi quando potevo con l'aria condizionata per contrastare il caldo. La situazione è lievemente migliorata ma in alcuni casi non ero in grado di lavorare ( faccio l'impiegato).
Inoltre, quando finalmente sono riuscito a parlare con il mio dottore che era appena tornato dalle ferie, mi ha detto che i valori pressori sono normali, anzi buoni. In realtà un po' lo immaginavo perchè sono uguali a quelli che ho sperimentato negli ultimi anni anche se non sono mai stati accompagnati da questi sintomi.
Così, un po' per scrupolo, ho fatto gli esami del sangue ( di norma li ripeto una volta all'anno per prudenza).
ed ecco i valori:
wbc-leucociti 7,4 K/ul
rbc-eritrociti 4,89 M/ul
Hgb-Emoglobina 12,9 g/dL (bassa, fino ad oggi sempre superiore a 13,5)
Hct-Ematocrito 38,4 % (basso, fino ad oggi sempre superiore a 42)
MCV-Volume corpuscolare medio 79 fL ( questo valore l'ho sempre avuto leggermente basso)
MCHC-Conc. emoglobina media 33,5 g/dl
RDW-Ampiezza distrib. RBC C.V 11,8 %
Plt-Piastrine 238 K/ul
MPV-Volume Piastrinico medio 11,2 fL
Pct-Piastrinocrito 0,266 %
PDW-Ampiezza distrib. Plt C.V 14,8 %
Sideremia 68,6 mcg/dl
i valori di Azotemia, creatinina, glicemia, trigliceridi, sodio, potassio, calcio, fosforo, magnesio, got(ast) gpt(alt) gamma gt, fosfatasi alcalina. V.E.S, quadro proteico completo, sono tutti nei range di normalità.

Insomma la novità è l'ematocrito e l'emoglobina bassa.
Questi valori possono spiegare in parte i miei sintomi?
Più in generale, sono il segno di uno stato patologico o possono ritenersi normali oscillazioni ( anche se mai verificate da qui a sette anni fa)
Devo fare ulteriori accertamenti e quali?
Ci sono dei rimedi in termini di dieta, attività fisica o abitudini che possono aiutarmi ad uscire da questo stato? (anche perchè del lavoro proprio non si può fare ameno)
Grazie in anticipo per la Vostra attenzione ed il Vostro aiuto.
Saluti

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ha mai fatto ricerche per la microcitemia, visto il basso valore del volume globulare ?
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 172XXX

Buongiorno dottore,

La ringrazio per il Suo interessamento.
Non ho mai fatto tali esami perchè, mi diceva il medico generico, sono sempre stato così e che non c'era da preoccuparsi. Vedendo che stavo bene ( fino ad ora) non ho mai preso in considerazione di fare analisi per approfondire il perchè di questo valore. Ritiene che debba invece provvedere e se si che esami devo fare. Infine quest'aspetto può essere in qualche modo correlato ai miei sintomi?

Grazieper l'attenzione.

Saluti

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
E' per avere un quadro globale; sono analisi molto semplici che vanno a ricercare le varie frazioni emoglobiniche. Ritengo che, avendo lei la pressione tendenzialmente bassa questo possa spiegare la sua sintomatologia. Giusti i consigli alimentari del suo medico.
Un saluto

A. Baraldi