Utente 174XXX
Salve, vi ho già scritto con un altro account.
Allego il mio caso
https://www.medicitalia.it/consulti/ematologia/123901-linfodi-ascellari-ingranditi.html
Volevo aggiornarvi della mia situazione.
Come già detto, nel mese di dicembre scopro la comparsa di linfonodi reattivi sotto l'ascella destra.
Faccio subito un ecografia con risultato:
<<Presenza in sede ascellare dx di due tumefazioni linfonodali ovalari con alone centrale iperecogeno quindi di carattere reattivo dalla lunghezza di 24 e 17 mm.>>
Ad aprile faccio un altro controllo, con risultato:
<<In sede ascellare dx presenza di due formazioni linfonodali ovalari con alone centrale ipercogeno di 9 e 7 mm>>.
Oggi, quindi circa 9 mesi dopo la presenza dei sintomi, faccio un altra ecografia, con referto;
<<Presenza a carico dell'ascella dx di due formazioni linfonodali ovalari di 6 e 7 mm con alone centrale iperecogeno di carattere reattivo. A carico dell'ascella di sinistra è presente un'altra formazione analoga di 6mm>>
I dottori mi rassicurano, anche perchè questi linfonodi non sono di dimensioni eccessive. Il mio medico di famiglia non mi ha dato nessuna cura, incriminando il deodorante come causa. Sottolineo che dalla comparsa di questi linfonodi, non ho piu usato deodoranti, profumi e saponi aggressivi, limitandomi a depilarmi (neanche una volta al mese)con lamette nuove.
Tra l'altro, la comparsa di questo nuovo linfonodo a sinistra, mi sta preoccupando.. Ho fatto delle analisi generiche del sangue di cui avro i risultati sabato.
Per altri dolori alle orecchie (il mio medico otorinolaringoiatra mi ha visitata e ha detto che non c'era niente se non un leggerissimo catarro), oggi sono andata dal dentista, che ha detto che ho problemi a tutti e 4 i denti del giudizio e le gengive ne stanno risentendo, quindi c'è un infiammazione generalizzata, che potrebbe spiegare i linfonodi sotto le ascelle. Secondo voi è possibile, visto che tutti gli altri medici mi hanno detto che nel caso fossero i denti, si sarebbero gonfiati i linfonodi sotto le mandibole?
Ho anche dei gatti, e ogni tanto un graffietto ci scappa.. Potrebbero essere loro la causa?
Nonostante molte rassicurazioni da dei medici, non riesco a stare tranquilla, pensando sempre al peggio.
In attesa del vostro parere..

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
I gatti sono un'ipotesi ( esiste la malattia da graffio di gatto ), ma , onestamente non credo. Si parla in tutte le ecografie di linfonodi reattivi e questo è tranquillizzante poichè significa che i linfonodi si sono un poco ingranditi per reazione a fatti infiammatori che potrebbero vedere la causa anche nei deodoranti usati. L'unico consiglio è di controllarli periodicamente, ma con tranquillità
Un saluto

A. Baraldi