Utente 237XXX
Salve ,
il giorno 25 Gennaio ho effettuato Pet total body il cui referto dice:
L'indagine pet evidenzia accumulo del tracciante a livello dell'emilato destro del pavimento orale (suwbw max 14.2) compatibile in prima ipotesi con captazione aspecifica.Utile su giudizio clinico monitoraggio.Non si evidenziano aree di significativo iperaccumulo del tracciante a livello dei restanti segmenti corporei esaminati.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Troppo pochi elementi per dire qualcosa ; perchè ha eseguito questo esame e che altri esaami ( TAC ecc . ) ha fatto ?
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 237XXX

ha eseguito quest'esame perchè è da due anni che ha Linfoma Non Hodgkin recidivatosi a Febbraio del 2010 .
Si la Tac l'ha fatta questo è l'esito :

Esame eseguito in coregistrazione con esame PET, dopo somministrazione e.v. di mezzo di contrasto iodato,
posto a confronto con il precedente del 12/02/2011.
Collo
Normale morfologia e densità delle ghiandole parotidee e sottomandibolari.
Tiroide di volume lievemnete aumentato a densità disomogenea per la presenza di formazioni nodulari ipodense
contestuali.
Si confermano le già evidenziate micronodulazioni linfonodali in sede laterocervicale e sovraclaveare bilaterale Al
controllo odierno, si rilevano ispessimenti tissutali nodulari, sottocutanei in regione occipitale sinistra(18
mm.),preauricolare sinistra (14 mm.),sottomentoniera (21 mm.)
Asimmetria del lume orofaringeo con ipertrofia della parete antero-laterale destra: utile studio RM con mdc ev
Torace
Non apprezzabili alterazioni densitometriche da riferire a lesioni polmonari a carattere focale.
Si riconfermano i micro-reliquati calcifici in corrispondenza dei segmenti laterale del lobo medio, apico-dorsale del lobo
superiore sinistro ed apicale del lobo inferiore sinistro.
Non apprezzabili tumefazioni linfonodali in sede ilare e mediastinica ; si confermano micronodulazioni linfonodali in sede
ascellare d'ambo i lati.
Non evidenza di versamento pleurico e/o pericardico.
Addome.
Fegato di dimensioni aumentate, a margini bozzuti e densita' disomogenea senza apprezzabilita' di definite alterazioni
densitometriche focali. Colecisti in sede, sovradistesa.Vie biliari non dilatate.
Milza ,pancreas e surreni nei limiti.
Reni in sede, di forma e dimensioni regolari, senza rilievo di dilatazioni calico-pieliche.
Vescica in sede, poco distesa. Diverticolosi del colon
Utero di dimensioni nei limiti, a margini bozzuti e densità disomogenea di tipo fibromiomatoso.
Invariate le micronodulazioni linfonodali segnalate in sede retrocrurale destra, celiaca, paraortica sinistra e nel contesto
del ventaglio mesenteriale, in sede iliaca bilaterale e le .nodulazioni linfonodali in sede inguinale bilaterale.
Aree di intensa e disomogenea sclerosi si rilevano alle ali iliache ed al sacro, in corrispondenza di entrambe le
sincondrosi.
Frattura del soma di D11-D12-L1 ed L4 con avvallamento della limitante somatica superiore.


questo invece e' l'esito della PET
Reperto scintigrafico: L'indagine PET evidenzia accumulo del tracciante a livello dell'emilato destro del
pavimento orale (SUVbw max 14.2) compatibile in prima ipotesi con captazione aspecifica. Utile, su giudizio
clinico, monitoraggio.
Non si evidenziano aree di significativo iperaccumulo del tracciante a livello dei restanti segmenti corporei
esaminati.

Mi può fornire ulteriori spiegazioni?
Cordiali Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Quello che si può dire è che c'è una captazione aspecifica e quindi non di tipo patologico; per il resto il quadro della TAC non ci da ulteriori indicazioni, confermando l'esame del 2011 ( feb ); l'ematologo che l'ha in cura valuterà la terapia per questa ripresa del linfoma
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 237XXX

Dottore, oggi son stata in ospedale e il Dottore che mi ha in cura mi ha detto di sottoporre questa captazione aspecifica a biopsia. Lei cosa mi consiglia? Una captazione aspecifica vale la pena sottoporla a biopsia?
aspetto Sue notizie.

[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Potrebbe valerne la pena per chiarire il quadro se la zona non è difficile da raggiungere
Un saluto

A. Baraldi