Utente 343XXX
Salve,
ho 35 anni, premetto che da anni soffro di ansia,

martedì 1 aprile ho fatto le analisi del sangue ed i livelli sono:
globuli rossi 4.17
emoglobina 10.7
ematocrito 34.3
mcv 82.2
mch 25.6
mchc 31.1

sideremia 17
ferritina 2.44

mercoledì 2 aprile ho iniziato a prendere il sideral , e venerdì ho avuto il ciclo regolarmente anche se un po' abbondante.

Il problema è questo da lunedì 7 aprile soffro di una continua tachicardia , mi sono preoccupata e sono andata dal cardiologo che mi ha dato 10 mg di Inderal , mattina e sera, ma quando finisce l'effetto però la tachicardia riprende, abbino anche lo xanax per l'ansia .

Volevo sapere se questa tachicardia può essere addebitata all'anemia, e se la tachicardia può scomparire prendendo il sideral .

Ho controllato su suggerimento del cardiologo anche la tiroide ma è tutto nella norma .
Cosa mi consiglia ? Sono molto preoccupata

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Anselmo Tuttolomondo

24% attività
0% attualità
0% socialità
AGRIGENTO (AG)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2014
l'anemia puo' dare una modica tachicardia ma in prima istanza bisogna cercare altre cause come per esempio una ipotensione o altro. Se soffre di una anemia sideropenica chiaramente aumentando il valore della sideremia le condizioni cliniche dovrebbero migliorare. Se il cardiologo ha consigliato di assumere un beta bloccante vuol dire che sono altre le cause da ricercare. Consiglio di misurare anche la pressione e la frequenza cardiaca con varie misurazione giornaliere e di fare alla fine vedere tali valori ad un medico.
Dr. Giuseppe Anselmo Tuttolomondo