Utente 244XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 26 anni 1,73 di statura 66 kg.
Mi rivolgo a voi a causa di un 'malessere' che ormai mi dura da un paio di mesi:

Verso fine gennaio iniziano delle sudorazioni notturne eccessive, accompagnate a debolezza generale e sensazione di malessere (sensazione di febbre leggera). Colto dall'ansia ho iniziato a misurarmi la temperatura ma, a parere del medico, non si può considerare febbre:(per via ascellare)la mattina varia dai 35,7 ai 36,3 e raggiunge picchi massimi la sera di 36,5/36,7/36,8 , in un paio di occasioni 37.
Mi compare una bronchite e colto da forte preoccupazione (avendo letto le possibili cause di sudorazioni notturne)ho eseguito una lastra ai polmoni dove non emerge niente di preoccupante.In data 6 FEBBRAIO ho fatto esami del sangue ed urine ed è risultato tutto ok (ves,pcr,elettroforesi sieroproteine) a parte:
leucociti a 12,07 (4.00-10.80) di cui:
neutrofile 61/100 (50-70)
neutrofile 7,36mila/mmc (1.9-8.0)

invece OK: basofile 0/100 (fino a 2)
e linfocitiche 29/100 (20-45)

nelle urine invece leucociti a 279

Ho eseguito terapia antibiotica sia per la bronchite che per le vie urinarie, entrambe guarite. Intanto compare un cattivo sapore in gola e un disturbo alle feci (sempre molli, giallognole,di odore sgradevole) e costante aerofagia(ogni tanto dolori di stomaco e bruciori), il malessere non scompare e ogni tanto anche le sudorazioni notturne(eccessive). Una sera dopo aver sforzato la gola (avendo cantato in sala prove) mi compare una forte faringite lasciandomi a casa un paio di giorni (solo in quell'occasione ho avuto febbre a 37,4) con sintomi influenzali e dolori muscolari. Il giorno dopo del mal di gola ho ripetuto gli esami il 7 MARZO ed è risultata guarita l'infezione delle vie urinarie (da 279 a 3) invece la pcr 1,16 (fino a 0,80) per via della faringite.
Nel frattempo la faringite è scomparsa lasciandomi la gola irritata, malessere e ogni tanto sensazione di febbre (occhi lucidi,muscoli stanchi). Ho eseguito un'ecografia all'addome completo dove è risultato tutto nella norma.La 'diarrea' persiste quindi ho ripetuto gli esami il 19 MARZO compresi i test di virus vari (mono test,cmv,hiv,epatiti,toxo ecc..) tutti negativi a parte igG CMV 79,9 igM negativo,
in più:
leucociti 15,84mila/mmc di cui:
neutrofile 76/100 (50/70)
linfocitiche 15/100 (20/45)
neutrofile 12,03mila/mmc (1,9-8,0)
basofile 1/100 (fino a 2) , prima erano 0
basofile 0,15 mila/mmc (fino a 0,2), prima 0
pcr 0, ves 4(prima 2)
resto emocromocitometrico ok.
Da un paio di giorni ho alleggerito le coperte e i sudori sembrano fortemente diminuiti e mi sveglio asciutto e le feci sono più solide.Ora durante il giorno in alcuni momenti mi sento bene, in altri mi sento un po' febbricitante ed infreddolito, il medico dice di non preoccuparmi perchè sono passato di virus in virus per via delle difese basse e che col tempo guarirò.
Aspettando la coprocoltura vorrei sapere il vostro parere perchè sono estremamente preoccupato,
Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Il quadro clinico/strumentale è compatibile con fenomenologia infettiva (vista anche la leucocitosi neutrofila).
E' verosimile che sia come le ha detto il collega (che di sicuro l'ha visitata), vedrà che il tempo le darà ragione.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 244XXX

La ringrazio per la risposta, probabilmente è davvero una questione di tempo, solo che non riesco a darmi pace, il malessere e la debolezza continuano ad esserci e la sera mi sento come se avessi la febbre (che come ho già detto non supera i 36.8) , inoltre ho le ginocchia che scricchiolano continuamente e un mughetto ormai da un paio di settimane.
Purtroppo questa condizione va avanti da due mesi e mi sta debilitando anche mentalmente, non riesco più ad essere positivo mi sto facendo prendere dalla paura di eventuali patologie gravi.
Ho forte timore che le basofile stiano aumentando ed inizio a notare tutti i dolorini irrilevanti, in condizioni di salute, a ginocchia o schiena (ripeto molto vaghi, quasi impercettibili, probabilmente legati all'inattività fisica delle ultime settimane ed allo stato debilitato del mio fisico).
Se può essere utile nei mesi prima che iniziassi a non star bene sono dimagrito di 10 chili molto velocemente a causa di pensieri per la testa (lavoro, ragazza ecc..), mentre ora, nonostante il malessere, sono tornato al mio peso e l'appetito sembra non mancare minimamente.
Un altro paio di domande: le sudorazioni notturne allarmanti avvengono in generale durante la notte o solamente durante il sonno?
Come posso fare per velocizzare i tempi di guarigione? il fatto di non avere cura (se non un antibiotico per il disturbo gastrointestinale) mi demoralizza.
La ringrazio nuovamente e inoltre vorrei farvi i complimenti per la disponibilità che offrite in questo sito, vi fa davvero onore,
distinti saluti.

[#3] dopo  
Utente 244XXX

ho dimenticato di aggiungere che ho le ginocchia un po' indolenzite ed anche i muscoli delle stesse, grazie ancora delle eventuali risposte.

[#4] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Atteggiamento ipocondriaco il suo. Credo che può trarre beneficio consultando e parlandone con i bravissimi colleghi della psichiatria.
Lo faccia, mi creda, credo che sia importante in questa fase.
La saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#5] dopo  
Utente 244XXX

Ha sicuramente ragione, proverò a sentire il parere di un bravo psichiatra, mi spiace essere arrivato a questo punto ma ogni volta che mi sveglio bagnato mi spavento a morte. La ringrazio ancora, distinti saluti.

[#6] dopo  
Utente 244XXX

Buonasera,
Dall'ultima volta che ho scritto alcuni problemi sembrano diminuiti ma persistono le sudorazioni notturne e sensazione di stordimento e spossatezza durante il giorno. Ho provato ad alleggerire molto le coperte ma non appena mi addormento mi sveglio subito con gambe e schiena molto sudate, fatto che non dipende dalla temperatura in quanto non ho febbre, infatti ho provato a misurarla per tutto l'arco della giornata e anche prima di addormentarmi ma non ve n'è traccia.
Il mio dottore mi ha fatto fare gli esami che ho precedentemente riportato (sangue, ecografia addome completo, rx torace), ma sembra essere sicuro che non sia nulla. Vorrei sapere se bastano questi per escludere eventuali patologie, anche banali, dato che a questo punto vorrei conoscere la causa di questi sintomi, almeno per smettere di preoccuparmi perché altrimenti rischio veramente di diventare ipocondriaco. Oppure è possibile che sia il mio stato mentale di preoccupazione a procurarmi questi sintomi? Queste sudorazioni possono addirittura non avere causa ma essere solo un evento passeggero (anche se duraturo)?
Eventualmente che altri esami potrebbero essere utili?
Grazie e buonasera.

[#7] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Una sudorazione alle gambe e alla schiena è un sintomo localizzato.
Potrebbe essere legata a sindome ansiosa visto che gli esami hanno escluso una patologia organica, così come è probabile che l'attuale quadro clinico che attualmente presenta sia transitorio, sine causa.
Nessun esame è più utile rispetto ad attenta visita medica.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#8] dopo  
Utente 244XXX

A questo punto sono portato anch'io a ritenere più possibile l'ipotesi di sindrome ansiosa, considerando la tensione e fibrillazione muscolare delle ultime settimane (quasi esclusivamente sulle gambe).
La ringrazio nuovamente per la pronta risposta.
Buongiorno.

[#9] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#10] dopo  
Utente 244XXX

Buona sera,
ad oggi, 17 aprile, vi contatto per informarvi che la sintomatologia da me descritta sembra sparita o, comunque, in definitiva remissione, l'unica cosa rimasta è che a volte verso le 18 di sera, oppure dopo cena, senza aver fatto sforzi particolari, la temperatura ascellare risulta di circa 36.7, mentre di solito risulta 36.5.
Sono comunque temperature che si possono ritenere normali?
la mattina appena alzato non arrivo mai ai 36 (35.5 / 35.7), è normale avere una così ampia escursione?
Premetto che la sensazione di febbre non la sento più, se non raramente e molto lievemente, più frequentemente invece mi si arrossano un po' le sclere degli occhi.
La ringrazio in anticipo.
buona sera

[#11] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
NORMALISSIME.
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#12] dopo  
Utente 244XXX

La ringrazio nuovamente!

[#13] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!