Utente 251XXX
Il 20 aprile mia madre, di anni 79, ha fatto le analisi del sangue, dalle quali sono risultati alcuni valori fuori da quelli di riferimento: leucociti 100; sg-eritrociti 5,03; s-urea 51,3; colesterolo totale 275; albumina 53,4 e rapporto albumina/globuline 1,15. In seguito abbiamo fatto l'immunofissazione delle sieroproteine, che è risultata positiva, con presenza di doppia c.m. di tipo: IgG k + IgM k.
Il medico ha detto a mia madre che si tratta di mielosi (senza spiegare nient'altro) e ha consigliato una visita ematologica.
Sono molto preoccupata e vorrei sapere cosa significano questi valori, da cosa potrebbero derivare, se si tratta davvero di mielosi ed un cosiglio su cosa fare.
Al momento abbiamo trovato posto per una visita ematologica al 13 giugno.
Grazie per la vostra attenzione

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' opportuna una visita ematologica e qualche ulteriore esame; tenga presente che con una certa frequenza nell'anziano possono comparire forme di monoclonalità che però necessitano soltanto di controllo periodico e non pongono problemi finchè rimangono stabili. Ne parli con il suo ematologo
Un saluto

A. Baraldi