Utente 608XXX
Buonasera
ieri mia sorella (età 50 anni) è stata ricoverata a seguito di risultati di esami dovouti ad un malessere, nei quali il CPK in particolare risultava essere oltre 10.000!!
Oltre a questo, anche altri valori (tipo l'emocromo) sono estremamente fuori norma e i medici non si spiegano cosa possa essere.
Premetto che 3 anni fa è stata operata di tumor al colon ed ha subito 6 mesi di chemioterapia. Inoltre è affetta da un problema cardiaco in conseguenza di una polmonite avuta all'età di 18 anni e 3 valvole su 4 sono 'ccluse' (anche per questo ha subito un intervento che non ha risolto il problema purtroppo).
Le hannofanno un'ecografia cardiaca ma il cuore, grazie al cielo, è ok.
Non riesco a fornire dei dettagli maggiori poichè lei si trova in un'altra città e tutte le informazioni le ho ricevute telefonicamente. I medici le stanno facendo delle flebo per pulire le tossine (non sono medicinali).
Hanno ipotizzato possa trattarsi di RABDOMIOLISI ma ancora è tutto ipotetico ovviamente.
La cosa incredibile sono questi valori che, guardando su internet sembrano davvero essere fantascientifici!
Qualcuno sa darmi un conforto? non so che pensare...magari qualche caso simile...
grazie comunque in anticipo

Marina

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Un valore così alto di CPK deve essere sicuramente indagato a fondo.
Il CPK può aumentare in varie occasioni, per esempio attività sportiva, utilizzo di psicofarmaci ecc., ma un valore di 10.000, dando per scontato che sia stato ripetuto dal laboratorio, merita attenzione. Il consiglio è di fare eseguire anche gli isoenzimi del CPK con metodo elettroforetico per valutare le tre frazioni dello stesso e cioè quella muscolare, cardiaca e cerebrale.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 608XXX

Buongiorno Dottor Baraldi
innanzitutto grazie per la risposta.
Ho subito riportato il suosuggerimento a mia sorella (mio ognato è medico) in modo che se non dovesse avrlo fatto provvederà ad eseguire anche questo eame.
Tra l'altro devo anche precisare che il valore non è oltre 10,000 bensì 20,000 il che è ancora più assurdo! anche perchè lei si sente bene...
Le farò sapere come procede.
Grazie per intanto
Saluti

Marina

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Una domanda Signora:

sua sorella utilizza per caso farmaci a base di statine per abbassare il colesterolo e se si da quanto tempo ?
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 608XXX

No non li utilizza: ho visto su internet che l'utilizzo di tali farmaci può comportare uno sfasamento del valore del CPK ma no, non è questo il caso!

Saluti
Marina

[#5] dopo  
Utente 608XXX

Buongiorno Dottore
in merito al caso di mia srella ci sono delle novità. Dopo che il valore è stato fatto tornare nella norma e cosi è rimasto anche negli esami successivi, qualche tempo fa ha cominciato ad avere crampi ai polpacci durante la notte tali per quali non riusciva neanche a tenersi in piedi. Sabato ha eseguito un esame di riflessologia ed è risultata una areflessia patellare…è riuscita a prenotare una risonanza per giovedì prox e successivamente una elettromiografia.
purtroppo gli esami che mi ha consigliato a suo tempo non sono stati eseguiti (per quanto glielo abbia consigliato!!)
secondo Lei si può eslcudere o includere qualche ipotesi?


Grazie in ogni caso per la Sua risposta

Cordiali saluti

[#6]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Aspettiamo di sapere da lei i risultati della risonanza ed EMG
Un saluto

A. Baraldi