Utente 253XXX
Gentili Dottori, vi riporto di seguito la mia esperienza e spero possiate tranquillizzarmi perchè sono davvero spaventata. Il 20 Luglio è nata la mia prima bimba con taglio cesareo d'urgenza a causa di una sofferenza fetale della bimba. Per fotuna il parto va bene e la bimba sta bene. Solo mi dicono che hanno trovato un utero molto varicoso ed ho perso un po' più di sangue. Mi misurano l'emoglobina e risulta 8.1. Il 21 Luglio risulta 7.7, il 23 Luglio la mattina 6.7 e il pomeriggio 6.6, il 24 Luglio 6.8. Mi fanno un'ecografia dell'addome e trovano soltanto un ematoma di 2 cm sulla parete addominale, sotto la ferita. Mi dicono che non riescono a capire come mai l'emoglobina sia scesa così tanto visto che durante l'operazione avevo perso un po' più di sangue, ma non così tanto. Decidono comunque di farmi die sacche di sangue di trasfusione. Il giorno seguente, ovvero il 25 Luglio, l'emoglobina era risalita a 9.9. Mi mandano a casa in dimissione protetta. Faccio un emocromo il 26 Luglio e l'emoglobina è salita ulteriormente a 11.4. Il 31 Luglio mi reco in ospedale per un controllo: l'emoglobina risulta sempre 11.4 ma all'ecografia rilevano un ematoma interfasciale ed in parte sottofasciale di ben 12 cm x 9 cm x 3cm. La prima domanda è: come mai prima risultava di 2cm e poi di 12 pur essendo l'emoglobina ferma e quindi non dovendoci essere perdita? Continuando a monitorare l'ematoma nei giorni seguenti poi è stato visto che l'ematoma è in lento riassorbimento. La seconda domanda è: l'accumulo di sangue contenuto in questo ematoma, sommato alla perdita un po' più cospicua di sangue avvenuta nel corso del taglio cesareo a causa dell'utero varicoso, può giustificare la discesa nei giorni successivi dell'emoglobina da 13 a 6,6? Recentemente poi ho fatto ulteriori analisi per controllare l'emoglobina, visto anche che sto perdendo ancora parecchio sangue a causa delle lochiazioni. Riporto i risultati di seguito:
WBC 4,86(5,20-12,40)
LINFOCITI% 30,1(19-48)
MONOCITI% 5,2(3,4-9)
NEUTROFILI% 53,2(40-74)
EOSINOFILI% 5,3(0-7)
BASOFILI% 0,4(0-1,5)
LUC% 5,7 (0-4)
LINFOCITI# 1,46(0,9-5,2)
MONOCITI# 0,25(0,16-1)
NEUTROFILI# 2,59(1,9-8)
EOSINOFILI# 0,26(0-0,8)
BASOFILI# 0,02(0-0,2)
LUC# 0,28(0-0,4)
RBC 4,70(4,20-6,10)
HGB 13,9(12,2-18,1)
HCT 41,8(37,7-53,7)
MCV 88,8(80,0-99,0)
MCH 29,6(27,0-31,0)
MCHC 33,3(33,0-37,0)
RDW 13,7(11,6-14,8)
HDW 2,76(2,2-3,2)
MPV 6,8(7,2-11,1)
PLT 287(130-400)
Volevo il vostro parere in generale sui risultati ed in particolare riguardo quelli fuori range e cioè l' MPV, il LUC% e gli WBC. Riguardo la diminuzione di questi ultimi potrebbe dipendere dalla trasfusione stessa? Preciso che il giorno dopo la trasfusione erano 10,0(4,5-10), la settimana successiva 4,10(4,8-10,8) e dopo altri 15 giorni 4,20(5,20-12,40). Ma poi perchè i valori di riferimento sono diversi? Nelle ultime misurazioni sono aumentati come sembra o diminuiti? Invece per quanto riguarda il LUC, nelle analisi precedenti a quest'ultima erano normali.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Un passaggio da 13 a 6 di emoglobina indica una emorragia cospicua, comunque gli attuali valori sono buoni anche per i bianchi ; la variabilità può esserci . Stia tranquilla
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 253XXX

Ma il passaggio da 13 a 6,6 può essere giustificato dalla perdita ematica dovuta all'intervento chirurgico del taglio cesareo (che a detta del chirurgo è andato abbastanza bene) sommato poi al sangue che ha formato l'ematoma di 12cm x 9cm x 3cm? A distanza di 50 giorni dall'intervento posso stare tranquilla? Perchè ancora non riesco a dormire la notte al pensiero che ancora non ho capito dove ho perso e al pensiero che possa essere successo qualcosa durante l'intervento che potrebbe portarmi altri problemi o altre emorragie. La ringrazio moltissimo.

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sì, può essere plausibile con il cesareo + ematoma. Ritengo che oggi possa stare tranquilla
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 253XXX

Gentile Dott. Baraldi, la ringrazio moltissimo.
Saluti

[#5] dopo  
Utente 253XXX

Gent.mo Dr Baraldi,
ho effettuato delle nuove analisi di controllo che le scrivo di seguito:

WBC 4,41 (5,20-12,40)
LINFOCITI% 30,2 (19-48)
MONOCITI% 56,4 (3,4-9)
NEUTROFILI% 55, (40-74)
EOSINOFILI% 3,2 (0-7)
BASOFILI% 0,3 (0-1,5)
LUC% 4,8 (0-4)
LINFOCITI# 1,33 (0,9-5,2)
MONOCITI# 0,28 (0,16-1)
NEUTROFILI# 2,43 (1,9-8)
EOSINOFILI# 0,14 (0-0,8)
BASOFILI# 0,01 (0-0,2)
LUC# 0,21 (0-0,4)
RBC 5,16 (4,20-6,10)
HGB 14,5(12,2-18,1)
HCT 44,2 (37,7-53,7)
MCV 85,7 (80,0-99,0)
MCH 29,6(27,0-31,0)
MCHC 32,7 (33,0-37,0)
RDW 12,8 (11,6-14,8)
HDW 2,54 (2,2-3,2)
MPV 6,9 (7,2-11,1)
PLT 258 (130-400)

Il mio medico di famiglia mi ha detto che probabilmente, inseguito all'emorragia che ho avuto, il midollo si è un po' affaticato e questo giustificherebbe gli WBC più bassi e i LUC più alti, mi ha detto comunque di chiedere a un ematologo. Lei cosa ne pensa?
La ringrazio molto e le faccio i miei migliori auguri di buone feste.

[#6] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sono valori che non pongono problemi ( riguardo i monociti, però, penso che ci sia stato un errore di trascrizione ed il valore probabilmente è 5.6 e non 56 ); stia tranquilla e Buon Anno
Un saluto

A. Baraldi

[#7] dopo  
Utente 253XXX

Gentile Dr Baraldi,
grazie mille per la sua risposta.
In effetti ho errato a trascrivere i risultati ed il valore dei monociti è 6,4. Quindi il mio midollo non è affaticato? Sono contenta di questo. Approfitto della sua disponibilità per chiederle anche un altro parere. Nelle analisi era segnalato anche il valore del colesterolo totale che corrisponde a 239 (range fino a 200). Però ho l'HDL a 92, quindi da quello che ho capito dovrebbero bilanciarsi. Lei che ne pensa? Specifico che da quando ho partorito sono in cura con Sereupin (paroxetina) a causa di attacchi di panico. Negli effetti collaterali è segnalata proprio l'ipercolesterolemia. Dovrei seguire qualche dieta (anche se mangio già in maniera piuttosto sana) o cambiare farmaco?
Di nuovo grazie per l'utilissimo servizio che offre.
Sinceri auguri di buon anno.

[#8] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Deve soltanto mangiare con pochi grassi e poca carne, molto pesce, soprattutto azzurro e frutta e verdura , niente di più, stia tranquilla
Un saluto

A. Baraldi

[#9] dopo  
Utente 253XXX

Gentile Dr. Baraldi, le scrivo perché a distanza di 6 mesi dalle ultime analisi, il medico di famiglia mi ha prescritto delle nuove analisi di controllo per monitorare i globuli bianchi. Le riporto di seguito il referto dell'emocromo:

WBC 4,39** (valori di riferimento 4,8-10,8)
Neutrofili 55,9 %
Linfociti 27,5 %
Monociti 6,5 %
Eosinofili 6,4 %
Basofili 0,3 %
Luc 3,3 %

Neutrofili # 2,46
Linfociti # 1,21
Eosinofili # 0,28
Monociti # 0,29
Basofili # 0,01
Luc # 0,15

RBC 5,08
HGB 14,2
HCT 43,1
MCV 84,8
MCH 27,9
MCHC 32,9
RDW 13,3
HDW 2,4
PLT 239
MPV 6,2


Sei mesi fa mi fu detto che i globuli bianchi erano sotto il limite minimo perché in seguito al parto con emorragia e trasfusione (di cui le ho raccontato nei post precedenti) il midollo si era affaticato. Ma adesso, a distanza di un anno, come mai i globuli bianchi risultano sempre inferiori al limite minimo?
La ringrazio molto per la disponibilità.

Cordialmente
Federica


[#10] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il valore attuale di bianchi non pone problemi; lo ricontrolli nel tempo ma senza allarmi. Stia tranquilla
Un saluto

A. Baraldi

[#11] dopo  
Utente 253XXX

Gentile Dr. Baraldi, grazie per la risposta. Tra quanto mi consiglia di ripetere le analisi? Poi vorrei chiederle se per cortesia potrebbe spiegarmi perchè mi si è presentata questa situazione, da cosa dipende e cosa può comportare.
Grazie mille.
Cordialmente

[#12] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Guardi che i suoi valori di bianchi non pongono alcun problema ed il fatto che ci sia stata una variazione non deve allarmare ; attualmente il valore , seppure un poco basso, non pone problemi.
Un saluto

A. Baraldi

[#13] dopo  
Utente 253XXX

Gentile Dr. Baraldi,
come da lei consigliatomi ho ripetuto a distanza le analisi per controllare i bianchi. In aggiunta il medico di famiglia mi ha fatto fare anche altre analisi perché nell'arco degli ultimi 4 mesi sono dimagrita 4 kg mangiando normalmente.
I risultati sono i seguenti:

GLOBULI ROSSI 4,50 RIF. 3,9-5,2
HGB 13,0 RIF. 12,0-16,0
HCT 37,9* RIF. 38-46
MCV 84,0 RIF. 80-96
MCH 28,9 RIF. 27-34
MCHC 34,4 RIF. 32-36
RDW 15,3* RIF. 11,5-14,5
PIASTRINE 196 RIF. 150-450
MPV 9,1 RIF. 7,4-10,4
GLOBULI BIANCHI 4,3* RIF. 4,5-10
NEUTROFILI% 59,3 RIF. 40-75
LINFOCITI% 29,8 RIF. 19,0-48,0
MONOCITI% 5,9 RIF. 1-10
EOSINOFILI% 4,5 RIF. 0-6,0
BASOFILI% 0,5 RIF. 0-1,5
NEUTROFILI# 2,57 RIF. 2,0-8,0
LINFOCITI# 1,29 RIF. 1,0-5,0
MONOCITI# 0,26 RIF. 0,10-1,00
EOSINOFILI# 0,20 RIF. 0-0,40
BASOFILI# 0,02 RIF. 0-0,20

COLESTEROLO TOT 191 RIF. <200
COLESTEROLO HDL 84 RIF. 45-100
COLESTEROLO LDL 105 RIF. 100-130
TRIGLICERIDI 81 RIF. 30-150
GOT/AST 19 RIF. 15-37
GPT/ALT 21 RIF. 12-78

FT3 3,1 RIF.1,80-4,20
FT4 1,02 RIF. 0,8-2,0
TSH 6,61* RIF. 0,3-4,4
TIREOGLOBULINA 4,86 RIF. 0,73-84

In attesa di un suo cortese riscontro la ringrazio per il suo aiuto e la saluto cordialmente.

[#14] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gli attuali risultati rientrano nella norma ma farei un nuovo controllo del TSH che è un po' alto.
Un saluto

A. Baraldi

[#15] dopo  
Utente 253XXX

Gent.mo Dr. Baraldi,
grazie per la sua solita gentilezza.
Dopo quanto tempo mi consiglia di ripetere il tsh? Potrebbe essere legato al dimagrimento di cui le parlavo?
Cordalmente.

[#16] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sarebbe opportuno fare anche una valutazione della tiroide con un'ecografia e poi ripetere il TSH fra un mesetto
Un saluto

A. Baraldi

[#17] dopo  
Utente 253XXX

Gentile Dottore,
come da lei consigliatomi ho effetuato l'ecografia tiroidea e risulta tutto nella norma. Tra un mesetto ripeterò il tsh.
Riguardo i bianchi invece le volevo chiedere: anche se i valori sono nella norma, per curiosità volevo sapere cosa secondo lei ha fatto sì che da dopo il parto (con tutte le complicazioni di cui già le ho parlato) li trovo sempre tendenti al limite inferiore, quando prima della gravidanza si aggiravano sempre sui 5,0-6.0.
Riguardo i livelli di colesterolo invece cosa ne pensa? Mi dicevano che l'LDL forse è alto?
Molte grazie

Cordiali saluti