Utente 279XXX
Buongiorno, chiedo gentilmente un parere sui miei esami del sangue (premetto che sono molto simili oramai da 2-3 anni) soffro di colite ulcerosa e di herpes simplex che frequentemente da 2 anni mi si presenta sul gluteo. i miei esami sono stati visti come nulla di cui preoccuparsi ma di tenere sotto controllo.
EMOCROMO
WBC 15,75*
RBC 4,83
HGB 14,5
HCT 45,4
MCV 94
MHC 29,9
MCHC 31,9
RDW 13,4
PLT 310
MVP 8,2
FORMULA LEUCOCITARIA STRUMENTALE
NEUTROFILI (valori percentuali) 70,4* (valori assoluti) 11,08*
LINFOCITI (valori percentuali) 24,1* (valori assoluti) 3,8
MONOCITI 3,9/0,6
EOSINOFILI 1,2/0,2
BASOFILI 0,4/0,1
CHIMICA CLINICA
GOT(AST) 12
GPT (ALT) 10
GAMMA-GT 12
BILIRUBINA TOT. 0,3
BILIRUBINA FRAZIONATA
DIRETTA 0,10
INDIRETTA 0,20
PROTEINA C REATTIVA 0,49

AUTOIMMUNITA'
ANTICORPI ANTI-NUCLEO POSITIVO A BASSO TITOLO
QUADRO DI FUORESCENZA FINEMENTE GRANULARE

Premetto che ho fatto colonscopia risultata negativa 3 anni fa e ecografie recenti negative.. mi potete dare un consiglio? Uso la pillola e la ginecologa mi aveva consigliato una visita ematologica che non ho ancora effettuato. Vi ringrazio di cuore per la disponibilità: Buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile amica, 11x10^3 (undicimila) neutrofili, indicano una infezione batterica.
Non ci dice da quanti anni è affetta da rettocolite e non ci dice gravità ed estensione della malattia.
Non dice se sta facendo terapia e, se si, quale.
Le consiglierei una visita gastroenterologica per verificare che la malattia sia in fase quiescente.
Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno a Lei! La ringrazio intanto per avermi gentilmente risposto. Sono affetta dai sintomi della colite sin da bambina ma nella fase adolescenziale si era affievolita decisamente fino a riacutizzarsi verso il 2009 in fase di grande stress.. Ho cominciato ad avere grosse coliche che mi portavano ad evacuare diverse volte fino a sanguinamenti cospicui e di colore rosso vivo. ho effettuato subito colonscopia (2009) con risultati negativi e nessuna presenza di ragadi o emorroidi. Mi è stato spiegato che era dovuto al fatto che andando in bagno così sovente erano normali i sanguinamenti.
Mi è stato prescritto mesalazina dorom che uso alle prime avvisaglie di coliche è ho riscontrato effetti positivi. Voleva anche fare presente che dal 2009 al 2010 ho perso 10kg io pesavo una 60kg troppi per la mia altezza ma sono passata a 48 kg. Negli ultimi periodi però riesco a mangiare un pò di tutto senza gravi conseguenze e il mio peso è ritornato a 52 kg.
La mia preoccupazione è derivata dal fattore che mi dicono i medici che non si capisce da dove derivi questo problema di globuli bianchi, neutrofili sballati e rispetto al 2011 i linfociti sono più bassi mentre l'anno scorso i valori percentuali erano 29,3 e quelli assoluti 4,7* (mi ha detto che è una inversione della formula che sinceramente non so cosa significhi).
Ieri mi è stato prescritto dal medico di famiglia nuovi esami presso un gastroenterologo, ematologo, visita feci e urine e rx toracico (sono un a fumatrice).
La ringrazio ancora per il suo interessamento cordiali saluti e buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Faccia il controllo gastroenterologico!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 279XXX

la ringrazio lo effettuerò al più presto sperando di risolvere questo mistero.. grazie mille per la cortese attenzione al mio caso cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 279XXX

chiedo scusa nuovamente per il disturbo ma posso chiederle una cosa? Visto il mio caso a grandi linee, naturalmente dopo i nuovi esami la aggiornerò, ma devo preoccuparmi?

[#6] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non mi sembra preoccupante ma vale la pena di indagare!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente 279XXX

grazie si indagherò mi sono spaventata perchè tutti i medici che ho visto si sono guardati allibiti dicendomi che non si capiva cosa non andava dato tutti i referti negativi e decisamente mi sono allarmata.. ho chiesto se fosse sintomo di tumorale ma il medico di famiglia mi ha risposto che i marker tumorali fatti (2011) erano negativi ma non sapeva darmi una risposta.. sinceramente ho molta paura!

[#8] dopo  
Utente 279XXX

inoltre non ho mai fatto un esame della tiroide dovrei farlo?

[#9] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile amica, un aumento dei neutrofili, come già detto, è indice di patologia infettiva.
I markers tumorali non servono a fare diagnosi di neoplasia ma si usano per seguire il paziente dopo che una diagnosi di neoplasia è già stata posta.
Non potendola visitare, mi fermo qui!
Si faccia vedere da un gastroenterologo!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno, dopo un anno ho rifatto nuovamente gli esami del sangue, urine e feci ed ora sono in attesa di ulteriori esami effettuati su urine con esame citologico e a breve è prevista un'ecografia ( già fatta 2008 e 2011 con esiti nella norma). Premetto che il giorno prima di questi ultimi esami avevo coliche molto dolorose con conseguente evacuazione cospicua. Volevo mostrare i miei esami dato che il dott. di famiglia presume che sia morbo di crohn o colite ulcerosa a breve farò anche la visita gastroenterologica e nuovamente la colonscopia. Mi è stato detto di continuare la terapia con la mesalazina.
ecco i risultati:
WBC 14,69*
RBC 4,62
HGB 13,8
HCT 40,9
MCV 89
MCH 30
MCHC 33,8
RDW 13,3
PLT 282
PCT 0,18
MPV 6,4*
NEUTROFILI val.percentuali 72,9* valori assoluti 10,70*
LINFOCITI val. percentuali 22,2* valori assoluti 3,3
proteina C reattiva 0,55*
ESAMI DELLE URINE
emoglobina 0,06*
leucociti (esterasi) 75,0* 20-40 leucociti alcune emazie alcune cellule B.V.U
Feci ricerca sangue occulto
1 campione presente >1000, 2 campione assente 81, 3 campione assente 46
S-rame 161*
ab antinucleo positivo a basso titolo finemente granulare
La ringrazio anticipatamente per il consulto e spero posso chiarirmi le idee dato che non risulta mai chiaramente da dove possa verificarsi questo problema.
buona giornata

[#11] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile amica, torno a confermare che una leucocitosi neutrofila depone per una infezione batterica.
Ne parli con il suo medico!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno, in attesa del controllo gastroenterologico e dell'ecografia prevista a breve le riporto gli ultimi esami che mi sono stati prescritti dopo i primi esami delle urine (emoglobina 0,06*, leucociti (esterasi) 75,0* 20-40 leucociti alcune emazie alcune cellule B.V.U) mi è stato fatto fare un esame citologico delle urine e su tutti e 3 i campioni il risultato è questo:
Microscopica: cellule pavimentose, cellule uroteriali, eritrociti rari
Diagnosi:Negativa la ricerca di cellule neoplastiche
Snomed: T-70060 M-09460
Continua dopo svariati esami la ricerca della causa dei valori dei globuli bianchi nel sangue e urine. Potrei optare su una urino cultura e un tampone vaginale? Oppure su cosa indagare dopo infiniti esami e nessun riscontro? La ringrazio di cuore per la disponibilità.
Cordiali Saluti.

[#13] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
urinocoltura ok!
Di più non posso dire non potendo visitarla!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia