Utente 289XXX
e un anno che conto ad avere problemi di ferro.ora i miei valori sono.ferritina 8,68 sideremia 88 hgb 12.7 hct 38.6 mcv 77 mch 25.3 mchc 32.9 plt 153 p-lcr 50.3 wbc 4.27.ho fattto una visita ematolga e sto assumendo ferrograd da quasi 2 mesi.devo fare una visita ginecologia e consigliato pure una gastroenterologa.ho spesso diarrea e bruciare di stomaco.qual e il vostro consiglio'

[#1] dopo  
Dr. Marco Blandamura

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,

tutti gli esami che le sono stati consigliati mi sembrano adatti al caso: probabilmente siamo di fronte a uno squilibro del metabolismo a livello dell'assorbimento del ferro, magari dovuto alle patologie da lei elencate.
Una volta curate queste è possibile che la situazione si stabilizzi da sola: in ogni caso i risultati delle analisi parleranno in maniera definitiva.


cordiali saluti,
Dr. Marco Blandamura
Specialista in Chirurgia Vascolare

www.vene-varici.it info@vene-varici.it

[#2] dopo  
Utente 289XXX

la ringrazio per la sua disponibilità e per la sua velocità nel rispondermi.le volevo chiedere questa situazione mi potrà causare problemi con il passare del tempo?intendo per una futura gravidanza?ho fatto pure l' esame delle feci se cerano perdite di sangue e per fortuna negativi.per di piu anche prove allergiche e neanche niente.non sarebbe il caso di fare una gastroscopia?perchè ho quasi tutti i giorni la diarrea e questo penso che mi puo comportare a perdita di peso. la ringrazio.cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Marco Blandamura

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Consulti un gastroenterologo, che stabilirà se è oportuno o meno eseguire un esame così accurato ( colonscopia o, come diceva, gastroscopia ).
Potremmo parlare di colite cronica o anche di un semplice reflusso: soltanto le analisi potranno dircelo in maniera più chiara.

Riguardo la gravidanza, personalmente starei tranquillo: anche perchè a quanto vedo è intenzionata a risolvere il disagio il prima possibile ( e quindi anche prima della eventuale gravidanza ).



Cordialità
Dr. Marco Blandamura
Specialista in Chirurgia Vascolare

www.vene-varici.it info@vene-varici.it

[#4] dopo  
Utente 289XXX

certo che devo risolve quando prima anche perchè sta diventando un fattore psicologico pure visto che l' ansia non manca.la ringrazio ancora per la sua disponibilità.cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 289XXX

ho fatto un consulto dalla ginecologa di fiducia e purtroppo da li e iniziato il mio problema di ferro basso.tutto nella norma dall ecografia tranne per l ovaia destra.e 3,8 x 2,3 cm.piena di cisti e diciamo purtroppo non funziona.devo prendere una pillola anticoncezionale.spero che almeno con questo i problemi di ferro fossero terminati.la mia domanda ora è: è possibile che questo problema mi abbia causato questo abbassamento di ferro?io sono stata operata quasi 3 anni fa di appendicite e da li sono iniziati i miei problemi di ferro basso.non potrebbero essere state altre cause?potrò avere problemi per un futuro per queste cisti intendo per avere un bambino.sempre dopo ovviamente curata e spero che scompaiono cosi.cordiali saluti....

[#6] dopo  
Dr. Marco Blandamura

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Gentile utente,

le cause potrebbero essere molteplici: dallo stress, a una cattiva alimentazione, a una reazione del corpo ai problemi da lei citati. In tutti i casi però, mi preoccuperei di ristabilire i valori sballati, lasciando all'analista di turno il "dovere" di dare una diagnosi esatta, dati alla mano ( per via telematica è purtroppo impossibile dare più che semplici consigli )

mi permetto anche di consigliarle di cercare di vivere la situazione senza stress ( ci diceva avere ansia ): vedrà che riuscirà senz'altro a risolvere la situazione, e ad avere la sua gravidanza.

Cordialità
Dr. Marco Blandamura
Specialista in Chirurgia Vascolare

www.vene-varici.it info@vene-varici.it