Utente 236XXX
Ho 25 anni. In fase di accertamenti neurologici, ho fatto prelievo del Liquor che ha evidenziato infezione HHV6 nel liquor (65 gv7ml) e poi la ricerca si è estesa nel sangue intero, nel plasma, nel gargarizzato e bulbo pilifero (tutti positivi).
Inviato dall’immunologo, quest’ultimo mi prescrive Esami del sangue più linfocitogramma.

LINFOCITOGRAMMA

Linfociti T CD3 82% (V.N. 72.0+-10.2) 1.645# (V.N 1072+-151)
Linfociti T CD4 41% (V.N. 46.1 +-9.3) 822# (V.N. 687+-136)
Linfociti t cd3+cd8+ 23 % (v.n. 32.0 -+10.5) 461# (v-n. 477-+156)
Linfociti CD16\56+CD3- 7% (13-+6) 140 # (V.N. 260-+147)
Linfociti B CD19 10% (V.N. 10.2+-5.4) 201 # (V.N. 151+-80)
Ratio CD4\CD8 1.8 (V.N. 1.6 +-0.2)


NOTE: Presenza di una popolazione linfocitaria TCR GAMMA\DELTA\ (19%)
Metodo: citometria a flusso


Eseguo anche Striscio periferico. Di seguito la formula leucocitaria:

Neutrofili: 43%
Linfociti: 46%
Monociti: 8%
Basofili: 2%
Eosinofili: 1%

Note: Modesto incremento della popolazione linfocitaria rappresentata da piccoli e medi linfociti a volte con nucleo convulto, a volte con nucleo clivato. Rare LGL. Si segnala anisopoichilocitosi.



Di seguito ulteriori esami patologici:
S- UREA 56 (15/38)
S-GLUCOSIO 63 (<100)
S-BILIRUBINA TOTALE 1.10 (0.20/1.00)
BILIRUBINA FRAZIONATA DIRETTA 0.26 (0/0.20)
BILIRUBINA FRAZIONATA INDIRETTA 0.84 (0/0.75)
S- COLESTEROLO HDL 39 (>40)
S- COLESTEROLO NON HDL 77 (<160)
Anti –HBs 79.5 Positivo (<10mul\ml negativo >=10mul\ml Positivo)

Ho fatto anche prelievo osteo-midollare.
Ecco il referto:
Campione osteomidollare comprendente midollo emopoietico con modesto incremento degli elementi delle tre serie maturative. Si osservano numerosi piccoli linfociti T (CD3 Positivi) e rari linfociti B (CD 20 positivi) in sede interstiziale. CD23, CICLINA D1 E CD5 negativi. Regolare il reticolo argento filo.

Cosa fare? Ho dolori zona addominale e poi calo di peso nonostante mangi e debolezza. Grato per un Suo riscontro. Che significato ha il linfocitogramma e lo striscio?
Ogni bene e buon lavoro

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Posso soltanto dirle che , a livello ematologico, non ci sono problemi salvo una lieve inversione di formula probabilmente in relazione al virus HHV6; ma perchè sta facendo accertamenti neurologici ?
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 236XXX

Ritiro oggi l'immunofenotipo del 24 Luglio 2013. Ecco il risultato:
L'analisi citofluorimetrica ha evidenziato la presenza di linfociti T granulari a fenotipo TCR gamma delta cd4- cd8- pari al 15 % della popolazione linfocitaria totale, che presentano un asincronismo di espressione dei marcatori T-associati (CD2, CD5, CD3) avendo fenotipo CD2-CD3+CD5(dim).
Conclusioni: Presenti linfociti T granulati associati verosimilmente a LGL.

Esame cito-morfologico sangue periferico:
Granulociti neutrofili 60%
Granulociti eosinofili 2%
Granulociti basofili /
Linfociti 32%
Monociti %

Conclusioni: Alcuni linfociti presentano citoplasma granulato. Microcitosi, alcune emazie a bersaglio.

Cosa significa? Il mio medico rientra a Settembre cosa fare? Io verro trasferito per lavoro da Bari a Torino... è il caso di farmi vedere prima del trasferimento (settembre) o devo lasciare perdere?
Grazie