Utente 312XXX
Salve,
mio padre soffre di Emoglobinuria parossistica notturna. Le analisi del sangue evidenziano :
P-LD (Relazione P - > L ) : 760 U/L (240-480) .
evidentemente allarmata da questo valore drammaticamente elevato( e notando anche aumento di reticolociti, cHr, P-ALT) mi chiedevo che cosa rappresenta. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ci deve trascrivere tutti i valori degli esami fatti
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 312XXX


I valori sono :

RETICOLOCITI 167 (10 9 L) (15-98)
3,6 % (0.50-2.10)

Ad alto contenuto di RNA 7.1 % (0-10)
A medio contenuto di RNA 15.7 % (3-24)
A basso contenuto di RNA 77.2 % (66-97)
indice di maturazione 29.5 % (4.50- 35.50)

CHr 36 pg (23-29)
P-ALT (IFCC) 78 U/L (6-50)
P-LD 760 U/L (240-480)

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nell'emoglobinuria parossistica notturna il valore di LDH e quello reticolocitario sono , di norma , aumentati proprio per l'emolisi, quindi vedo un quadro che è proprio quello della malattia
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 312XXX

La ringrazio dottore.
sono molto molto tranquilla.. Se posso, vorrei porle una domanda. Mi è stato riferito che la possibilità che io abbia tale patologia è del 1% in quanto non ritenuta propriamente genetica. E' vero oppure dovrei allarmarmi e fare un esame specifico?

[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non mi sembra il caso perchè le possibilità sono ridotte al minimo
Un saluto

A. Baraldi