Utente 369XXX
Salve gentili dottori,
vi espongo la mia situazione per avere un consiglio su come comportarmi. 4 anni fa, probabilmente a seguito di una forte tonsillite (ma forse li avevo da prima solo che non mi era mai venuto in mente di toccarli) mi si gonfiarono una serie di linfonodi laterocervicali. Oggi questi linfonodi sono ancora lì, probabilmente un po' più ridotti rispetto a prima (mi pare che da una risonanza recente risultino di diametro di 1cm il più grande circa mentre dalla prima ecografia che feci all'epoca di esordio pare il più grande fosse sui 2,5cm comunque di natura reattiva) . Mi domando se sia il caso di controllarli con una biopsia considerato il fatto che è un po' di tempo che sto avendo una febbricola (37.1/37.2 pomeridiana ma sono mesi che non la misuro più) e sento degli scricchiolii allo sterno quando mi muovo in avanti (trascorro molte ore al pc). Tra l'altro da recenti analisi è risultata la ferritina un po' alta, B2microglobulina poco sotto il limite massimo (1,9) e LDH poco sotto il limite massimo. Il resto delle analisi nella norma. Ora non so se devo preoccuparmi o no. Non saprei dire se sudo o meno la notte (forse a volte si) né se sento o meno prurito (forse a volte si ma niente di estremo). Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Farei solo una visita ematologica per fare il punto della situazione e poi NON PENSARCI PIU', anche se non ci fosse un decremento del volume dei linfonodi.

Ma per prima cosa staccherei dal suo PC per la ricerca di informazioni su un tema così ansiogeno (i linfonodi).

Legga perché

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 369XXX

Buongiorno gentile dottore,
ne feci una già all'epoca dell'insorgenza degli stessi ed un'altra circa 6 mesi fa, sempre con lo stesso ematologo. In entrambi i casi non diede peso alla mia situazione (tra l'altro credo avrebbe dovuto darne di più nella prima visita visto che erano molto più grandi). E' il caso che ne consulti un altro per avere maggiore sicurezza o posso anche "rilassarmi"? Se dovessi dire che mi sento male o affaticato, questo non posso dirlo. Mi sento più o meno bene, intendo bene con qualche acciacco. Direi che se non ci fosse internet in questo senso molte persone vivrebbero senz'altro meglio.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E allora non faccia nulla...per vivere meglio (^____^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com