Utente cancellato
Buonasera

mio fratello, 16 anni, in salute, dopo due episodi febbrili ravvicinati associati a tosse e raffreddore e malessere generale, ha fatto delle analisi del sangue, non piu di due giorni dopo la remissione della febbre. Queste analisi sono decisamente alterate, anche secondo il medico curante che ha suggerito (senza troppo interesse) di ripeterle a distanza di un mese. Vorrei gentilmente riportarvele in modo che sappiate dirmi se ripetere gli esami in anticipo o verso cosa si possa orientare la diagnosi.
VES 8
Globuli rossi * 5,51; Emoglobina 15,6; Ematocrito 44; MCV * 79,9; MCH 28; MCHC 35,5; RDW 11,7; Piastrine * 111; Volume piastrinico medio 9,8; Globuli bianchi * 3,04.
Neutrofili * 0,93 su 10'3; Linfociti 1,75; Monociti 0,28; Eosinofili 0,08; Basofili 0; Neutrofili 30,6% Linfociti 57,6%.
Seguono valori ampiamente nella norma di glucosio, ferro, bilirubina, trigliceridi, colesterolo, AST, ALT e ioni.
E' invece alterato il protidogramma:
Proteine (siero) 7,1
Elettroforesi: -Albumina 60,3%; -Alfa1globuline 4,8%(2,9-4,9); -Alfa2 * 13,7% (7,1-12); Beta1 6,0; Beta2 4,7; Gammag. * 10,5% (11.1-18.8); Rapporto A\G 1,52
Albumina 4,4 g/dL; Alfa1 0,35 g/dL; Alfa2 1 g/dL; Gammaglobuline 0,76 g/dL. Il tracciato è nella norma.
L'esame delle urine è invece perfetto.

Sapreste aiutarmi? Grazie mille per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Roberto Musso

24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Probabilmente trattasi di dati post-virosi stagionale: leucopenia con linfocitosi relativa i nsoggetto con modica ipogammaglobulinemia policlonale.
Oltre alla VES, dati utili potrebbero essere la PCR quantitativa e la beta2microglobulina.
Necessari dati clinici derivati da visita medica(collo e stazioni linfonodali laterocervicali e vicine -ascellari,sopraclaveari,inguinali, milza se palpabile, ascultazione del torace ed esame semeiologico dell'addome) e notizie 'storiche' di esami precedenti di mesi antecedenti o di qualche anno prima, se possibile.
Dr. ROBERTO MUSSO