Utente
Buongiorno, ho 31 anni, quattro anni fa ho perso il mio bimbo alla 40 sett. di gravidanza per un problema alla placenta, un anno dopo sono nuovamente rimasta gravida e mi hanno fatto prendere la cardioaspirina e in seguito clexane. tutto è andato bene, ma mai nessuno mi ha detto cosa fosse seccesso.Il medico del lavoro mi ha consigliato di fare degli esami approfonditi, in quanto tutte e due le gravidanze sono state caratterizzate da minacce di aborto e se assumo la pillola ho continui sanguinamenti, poi d'estate mi si gonfiano le vene delle gambe e delle mani e mi prudono. Ho fatto gli esami da cui è risultato tutto bene tranne:mutazione g1691a assente, mutazione h1299(R2) assente, mutazione C677T presente eterozigote, mutazione A1298C presente eterozigote. Monotest positivo.Cosa significa? Essendo che vorrei avere un'altra gravidanza vorrei sapere che rischi corro.grazie

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Le mutazioni in eterozigosi da lei citate non hanno significatività, per di più se non associate a bassi livelli di folati, B6 e B12, per cui, su queste basi, non parlerei di trombofilia
Un saluto

A. Baraldi

[#2]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SAN MICHELE DI SERINO (AV)
POTENZA (PZ)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Dovrebbe approfondire la situazione con i seguenti esami:
ACA (IGA-IGG-IGM), LAC, anti-Annessina V, Lp(a).
Per ciò che riguardqa il mopnotest dovrà fare:
EBV-VCA: IGG e IGM.
Cordiali saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!