Utente 119XXX
E' da circa 18 mesi che soffro di leucopenia,con valori che oscillano tra i 3400 e i 3800,pur avendo piastrine,esofili neutrofili,basofili etc. tutti nella norma.
Ho 52 anni e da due sono entrata in menopausa.
Vorrei sapere se c'e' qualche rimedio - papaya,gynostemma - che possono aiutare il midollo osseo a produrre piu' leucociti.
Grazie

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
Siamo ancora ai limiti della norma.

Quanti sono i neutrofili?

[#2] dopo  
Utente 119XXX

Grazie per avermi risposto ,Le invio i dati completi:
globuli rossi-4550000
ematocrito -43,30
emoglobina -14,70
MCV -95
MCH -32,31
MCHC - 33,95
Globuli bianchi 3.700
Neutrofili - 60
Eosofili 0
basofili - 0
linfociti- 40
monociti - 0
piastrine - 209.000
E' da un anno e mezzo che sono invariati,tranne i globuli bianchi che come,ho gia' scritto variano da 3.390 a 3.800 .

[#3]  
20563

Cancellato nel 2010
il 60% di 3400 sono sempre 2000 x 10^9/L, che e' il doppio del valore soglia (1000) attorno al quale si comincia a preoccuparsi.


[#4] dopo  
Utente 119XXX

Mi perdoni dottore,ma non ho compreso la sua risposta.
Cioe', mi devo sottoporre ad ulteriori accertamenti o per ora va bene cosi' per cui mi devo solo periodicamente controllare?
Grazie ,e scusi la mia ignoranza.

[#5]  
20563

Cancellato nel 2010
I leucociti bassi sono preoccupanti quando a mancare sono i neutrofili, quelli che mangiano i batteri e ci proteggono dalle infezioni.

I suoi leucociti "bassi" non sono preoccupanti perche' i neutrofili sono pur sempre il doppio della soglia minima di allarme.

E' semplicemente una situazione immunologicamente e infettivologicamente tranquilla, che non richiede mobilitazione di leucociti.

Non occorrono controlli ossessivi e lasci tranquillo il suo midollo. Se ci sara' bisogno, sapra' lui come reagire.