Utente 591XXX
Gentili dottori,
a novembre scorso mi sono sottoposta ad una RM encefalo e dei vasi intracranici in seguito alla quale mi è stata casualmente riscontrata la sella vuota parziale. Il neurologo mi prescrisse dosaggi ormonali per verificare se l'ipofisi funzionava bene (ACTH, Estradiolo, Progesterone, LH, Prolattina, FSH, TSH, Cortisolo). Tutti sono risultati nel range di riferimento.
Ho portato la RM e questi dosaggi dal mio endocrinologo, che mi segue per un nodulo alla tiroide (sono eutiroidea), il quale mi ha suggerito di aggiungerne altri due che mancavano e cioè IGF-1 e cortisoluria delle 24 ore. Ho fatto queste due analisi e mentre l'IGF-1 è ok, la cortisoluria delle 24 ore (urine) è risultata pari a 318 (valori di rif. 50-286).
Ieri le ho portate al mio endocrinologo il quale mi ha detto che a molte persone questo esame è risultato alto e che sospetta che possa dipendere dal laboratorio analisi. Allora mi ha dato da fare il test di soppressione che consiste nel misurare ACTH e cortisolo dopo aver preso la sera prima alle ore 23 due compresse di Decadron 0,5 mg.
Vorrei sapere:
1) cosa sta a significare questo valore alto e cosa devo temere, sono già entrata in uno stato ansioso;
2) se avendo avuto un aborto spontaneo con raschiamento il 27/01/2010, la mia attuale situazione ormonale può aver influito sul valore della cortisoluria nel campione di urine raccolto in data 14 marzo;
3) il giorno in cui raccolsi le urine fù un giorno molto ansiogeno per me ed, inoltre, ero in piena infiammazione e contrattura alla spalla per cui avevo fatto uso di antinfiammatori fino a 3 giorni prima (supposte di voltaren), questo può aver influito sul risultato?
3) quali farmaci e quanti giorni prima li devo sospendere per sottopormi al test senza che questo venga alterato; es. antinfiammatori? Antipedressivi? Ansiolitici? Compresse di Ferro? Acido folico?
4) visto che sto attraversando un periodo di depressione, vorrei sapere se il test potrebbe dare un falso positivo dato dal mio stato psicologico;
5) cosa significa il fatto che la cortisoluria delle 24 ore ha dato un valore alterato, mentre invece il cortisolo misurato nel sangue era normale? (valore 176 ng/ml valore rif. h.8: 50-250).
Ringrazio per l'attenzione

[#1]  
Dr. Mario Parillo

20% attività
0% attualità
0% socialità
CASERTA (CE)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
si tranquilizzi. Pratichi il test e dopo avrà tutte le risposte alle sue domande
Dr. mario parillo

[#2] dopo  
Utente 591XXX

Ormai ero convinta che non mi rispondesse più nessun medico......ringrazio per il riscontro.
I risultati del test sono:
ACTH < 5 (rif. 0-46)
Cortisolo < 10 (rif. ore 8: 50-250)
Come vanno interpretati?
Poi vorrei sciogliere un dubbio: il prelievo del sangue mi è stato fatto a domicilio da un infermiere alle ore 7,45. Alle 9,15 è tornato a casa per prelevare un'altra provetta di sangue (io avevo già fatto colazione) perché al momento della consegna del primo il laboratorio lo ha richiesto in più, da trasportare con del ghiaccio per tutto il tragitto.
Il fatto che io abbia fatto poi colazione può influire sul risultato? E poi....il prelievo in orari diversi può influire?
Ringrazio e auguro una buona pasqua