Utente 329XXX
Buongiorno,
ho eseguito gli esami del sangue delle tiroide perché mi sono stati prescritti dal mio medico di base come esami di routine in seguito all'aver elencato i miei sintomi. Da circa un mese mi sento sempre affaticata nello svolgere le azioni quotidiane, ho giramenti di testa, vertigini, mal di testa, sensazione di mancanza d'aria e battito accelerato anche dopo piccoli sforzi. Al momento sto facendo una cura antivertiginosa prescritta dall'otorino e tra un mese farò l'esame vestibolare per confermare il fatto che non ci siamo problemi all'orecchio interno. Nel frattempo ho però eseguito gli esami del sangue completi e ho visto che ho il valore di TSH fuori dalla norma: 6,58 rispetto al limite di 5,60. Il valore di FT4 è 12,3 e i valori degli anticorpi anti-Tg e anti TPO sono entrambi sotto l'unità. Chiedo gentilmente se qualcuno mi aiuta nell'immediato ad interpretare questi risultati ed eventualmente dirmi se dovrò eseguire una terapia o meno. Provvederò nei prox gg a far ved gli esami al medico di base.

[#1] dopo  
Dr.ssa Francesca Garino

28% attività
0% attualità
4% socialità
TORINO (TO)
BANCHETTE (TO)
NICHELINO (TO)
RIVOLI (TO)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Buongiorno,
quando si trovano valori di TSH (l'ormone che stimola la tiroide) aumentati con ormoni tiroidei (FT3 ed FT4) nella norma si parla di ipotiroidismo subclinico.
In questi casi le linee guida dicono che se il valore di TSH è superiore a 10 bisogna iniziare una terapia sostitutiva con l'ormone tiroideo; quando i valori sono aumentati rispetto alla norma ma ancora minori di 10 è innanzitutto necessario un ricontrollo a 1-2 mesi di TSH ed FT4 (per vedere se c'è una tendenza alla normalizzazione o al peggioramento);successivamente l'inizio di una eventuale terapia con ormone tiroideo andrà valutata a seconda del quadro clinico.
La causa più comune di questa alterazione è rappresentata dalla presenza di autoanticorpi (di cui i più comuni, e pertanto dosati dai laboratori, sono AbTG e AbTPO);il fatto che AbTG e AbTPO siano negativi non esclude che possano esserci altri anticorpi (che non siamo in grado di dosare) responsabili di questa condizione. Per completare il quadro può inoltre essere utile effettuare un'ecografia della tiroide.
La terapia con ormone tiroideo diventa "obbligatoria" nel caso, essendo confermati valori di TSH lievemente aumentati, si voglia intraprendere una gravidanza, perchè in questo caso è bene normalizzare il TSH prima del concepimento.
Dr.ssa Francesca Garino
Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio
france.garino@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 329XXX

Buonasera, intanto la ringrazio per avermi risposto. Ho fatto sia la visita dall'endocrinologo che l'eco. Il medico, nonostante il valore di TSH risulti di poco fuori dalla norma, mi ha comunque prescritto la terapia con eutirox al dosaggio minimo (25 mg al giorno) proprio perchè in questo ultimo periodo mi sono sentita molto affaticata e quindi pensa che questo potrebbe essere un sintomo causato dalla tiroide che lavora un pò meno. L'eco non riscontra anomalie, ho una tiroide perfettamente nella norma. Rieseguirò quindi gli esami del sangue del TSH e FT4 tra tre mesi, come ha consigliato l'endicrinologo. Volevo sapere se è possibile regredire da questa patologia, quindi se si può correggere assumendo l'ormone per un determinato periodo, oppure se è più probabile che dovrò dipendere tutta la vita dall'eutirox? L'altra cosa che mi spaventa un pò, è l'aver letto che l'ipotiroidismo potrebbe portare un aumento di peso: io ho un peso stabile da molti anni e sono in forma...mi sembra quasi impossibile l'idea di poter ingrassare, ma capisco anche che il mio valore per ora è fuori di non molto quindi vorrei sapere se assumendo eutirox nel giusto dosaggio si può escludere un aumento di peso dovuto a tale patologia?
Grazie!

[#3] dopo  
Dr.ssa Francesca Garino

28% attività
0% attualità
4% socialità
TORINO (TO)
BANCHETTE (TO)
NICHELINO (TO)
RIVOLI (TO)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Buonasera,
una normalizzazione è possibile quando ci si trova di fronte a minime alterazioni come la sua, mentre diventa meno probabile quando l'alterazione è più severa (per questo si parla di terapia "obbligatoria" quando il TSH è sopra a 10); se questo si verifica ciò non avviene per effetto della terapia con Eutirox, bensì spontaneamente, per cui l'Eutirox viene a essere in eccesso (lo si deduce da valori di TSH che scendono verso il limiite basso); invece un TSH normale in corso di terapia non signiifica la"guarigione" ma che la terapia è ben condotta.
Anche se dovesse mantenere la terapia tenga presente che la normalizzazione del TSH fa si che non ci sia un aumentato rischio di aumento di peso.
Dr.ssa Francesca Garino
Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio
france.garino@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 329XXX

La ringrazio per la risposta esaustiva, ora non resta che vedere come andranno i prossimi esami!