Utente 398XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni, la settimana scorsa ho effettuato degli esami generali del sangue e quelli della tiroide sono risultati alterati rispetto alla norma.. Il mio medico curante dice k probabilmente si tratta di una tiroidite autoimmunitaria e mi ha fissato una visita dall endocrinologo.. Io tuttavia non riesco ad aspettare.. Sono davvero agitata.. Ho paura che questo possa influenzare una futura gravidanza e causare infertilità.. Su internet si legge di tutto e di più.. Così voglio riportare i risultati delle mie analisi, magari potete darmi un chiarimento in più.. Vi ringrazio in anticipo..

FT3 7.38 valori riferimento (3.10 - 6.80)
FT4 17.93 valori rif. (12.00 - 22.00)
TSH 2.92 valori rif. (0.27 - 4.20)
ANTI-PEROSSIDASI 41.5 valori rif. (fino 34)
ANTI-TIREOGLOBULINA 68.8 valori rif. (fino a 115)

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Gli esami sono indicativi di una buona funzionalita' ghiandolare.
Tuttavia, la lieve positivita' degi anti-tireoperossidasi, non possono escludere la presenza di una tiroidite autoimmune.
Sarebbe utile, in ogni caso, un'integrazione anche con un esame ecografico.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 398XXX

La ringrazio per il tempo che mi ha dedicato.. Si effettuerò sia l esame ecografico sia la visita dall endocrinologo.. Terrò la mia tiroide sotto controllo ed effettuerò esami regolari almeno una volta l anno.. Secondo anche le indicazioni del dottore..
Lei pensa k questa lieve positività agli anti-tireoperossidasi possa portare in futuro problemi cardiaci, sonnolenza e infertilità??
É un po' di tempo che mi sento sempre stanca.. Eppure sono una ragazza che non si ferma mai.. Ho sempre voglia di dormire.. E a volte mi succede di avere il fiatone (come se avessi fatto una corsa) anche stando seduta.. Senza aver fatto il minimo sforzo.. Non so se si tratti solo di stress o sia da ricondurre alla tiroide..
Un'ultima cosa.. Pensa che debba seguire una dieta specifica? Ricca di iodio, frutta, pesce e legumi ed evitare carni rosse, etc??

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Non e' la positivita' anticorpale in se', che puo' determinare eventuali sintomi, ma e' la possibile alterazione funzionale della ghiandola, ad essa correlata, che potrebbe determinare dei disturbi.
Al momento la funzione della Sua tiroide, appare nella norma, per cui e' altamente improbabile, ipotizzare relazioni dirette con i sintomi riferiti.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#4] dopo  
Utente 398XXX

La ringrazio, é stato gentilissimo.. Farò gli esami per controllare meglio la tiroide e cercherò di capire se si tratta solo di episodi sporadici oppure devo fare ulteriori controlli..
Cordiali saluti.