Utente 440XXX

Gentili dottori, Ho 32 anni e da 8 soffro di Tiroidite di Hashimoto. Ancora 2 anni fa, i valori erano nella norma e non richiedevano alcuna terapia. Pochi giorni fa, ho eseguito un’ecografia e un esame del sangue con i seguenti referti: Ecografia: Tiroide non ipertrofica caratterizzata da immagini suggestive per infiltrati linfocitari a carta geografica compatibilmente con l’anamnesi di tiroidite autoimmune. Non si configurano immagini tipicamente nodulari.

Non vi sono microcalcificazioni. La modalità di colore indica la richezza della rete vascolare nel campionamento a basso flusso. La flussimetria arteriolare rilevabile non indica segnale tipico per iperdinamismo arteriolare: flussi inferiori a 25cm/sec. Linfonodi reattivi sono presenti accanto ai poli inferiori e nei livelli latero-cervicali II e IV (max 16 x 4 mm). Normale anatomia delle ghiandole salivari.

Esame del sangue: TSH 9,730 FT3 3,10 FT4 1,06 anti TIREOPEROSSIDASI > 1300.0 anti TIREOGLOBULINA 219,0 Sarei molto grata di poter ricevere un Vostro parere medico in merito a questi referti. Vorrei inoltre chiedere se l’assunzione della pillola anticoncezionale (Yaz) può interferire con la patologia e/o con un’eventuale assunzione di farmaci per la cura della tiroidite in futuro?

Cordiali saluti, Stefania

[#1] dopo  
Dr. Francesco Ciociola

28% attività
4% attualità
12% socialità
ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR)
MILANO (MI)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
il TSH è oltre il range di riferimento con anticorpi molto positivi suggestivi di tiroidite come peraltro confermato dall'ecografia.
tale rilievo può anche essere asintomatico, ma in una donna in età fertile merita di essere meglio inquadrato date le riflessioni sui progetti riproduttivi che ne possono derivare.
tale reperto è indifferente rispetto alla assunzione della pillola anticoncezionale.
merita una valutazione specialistica de visu.
cordiali saluti
Dr. francesco ciociola