Una notevole vulnerabilità al livello gastrico

Mi potete riferire i rischi di tossicità derivati da un uso cronico o ripetuto di Paracetamolo entro le dosi normali (es. 1000 mg. una o due volte al dì per uno o due giorni la settimana oppure 500 - 1000 mg. al dì per diverso tempo) nel controlo del dolore osteoarticolare e nel trattamento sintomatico delle cefalee. Ho abbandonato l' uso di FANS in quanto presento una notevole vulnerabilità al livello gastrico. _ GRAZIE!
[#1]
Dr. Tommaso Vannucchi Farmacologo, Psichiatra, Tossicologo 6,8k 336 1
Gentile utente
il paracetamolo utilizzato a questi dosaggi non comporta particolari problemi se chi lo assume non ha malattie al fegato,non abusa di alcolici,o ha particolari malattie del sangue;tenga presente che l'uso di paracetamolo è limitato all'azione analgesica in quanto non ha proprietà antinfiammatorie come i FANS

Tommaso Vannucchi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test