Reflusso gastroscopia

Partecipa al sondaggio
Buongiorno,
Ho 29 anni e dopo 6 mesi di omeprazolo ed esofaril che ho fermato per poco tempo, penso due settimane in totale, da poco più di un mese ho continuamente tosse e vomito (non cibo) da poco più di un mese sopratutto di notte anche se prendo sempre i medicinali.

Ho fatto una gastroscopia che lascio di seguito il risultato.


ESOFAGO: normocanalizzato, regolare per decorso, calibro e rivestimento mucoso.

CARDIAS: risalito circa 1 cm oltre i pilastri diaframmatici incontinente.
In retroversione ernia iatale.

STOMACO: normoconformato, pareti plastiche, mucosa trofica, sollevata in pliche regolari.

PILORO: plastico.

BULBO DUODENALE: normoconformato con mucosa regolare.

II PORZIONE DUODENALE: morfologia plicale e struttura villare conservate.


Conclusioni
Ernia iatale di modeste dimensioni.


Il medico vuole continuare con esofaril e cambiare omeprazolo con un altro dal nome di ulcezol.


Vorrei sapere come uscirne, vorrei anche evitare di prendere omeprazolo per tutti questi mesi.


Grazie in anticipo per la risposta.
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 29.5k 1.1k 12
La gastroscopia è pressoché normale.
Aggiunga alla terapia un procinetico sotto controllo medico e vediamo come va.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto