Utente 400XXX
Salve..sono un ragazzo di 24 anni e da circa 4 anni soffro di reflusso gastroesofageo.Ho gia fatto molti esami(anche perchè soffro di intestino irritabile)e,tra esami coprocoltura e sangue occulto,esami ematochimici,esami celiachia;ecografia addome completo,colonscopia,gastroscopia,manometria,phimpedenzometria,scintigrafia con pasto solido ed un rx transito tenue,è venuto fuori soltanto che io avessi l'Helicobacter Pylori(ora non c'è piu'),deficienza vitamina B12,incontinenza del cardias(smentita poi da ben 2 manometrie),esofagite da reflusso di I grado,svuotamento gastrico modestamente rallentato con T 1/2 di circa 80 minuti,canalizzazione enero-colica rallentata,lieve esposizione acida esofagea verificatasi esclusivamente in ortostatismo e un alta incidenza di reflussi a composizione mista(liquidi + gassosi).
Ora sono in terapia con lansoprazolo(mattina e sera),Peridon prima dei pasti,carbone vegetale dopo...e sono in attesa di esami per un eventuale anemia perniciosa e gastropanel.
I miei sintomi si verificano sempre dopo i pasti e sono:cattiva digestione,ENORME GONFIORE ADDOMINALE,intestino irritabile,catarro,tosse,bruciore gola,dolore petto.Con il peridon le cose vanno modestamente meglio.La mia domanda è solo una ed è un dubbio fortissimo che voglio togliermi:visto che non ho nè incontinenza cardias nè ernia iatale,i miei sintomi da reflusso(di cattiva respirazione e tosse)sono dovuti al rallentamento dello svuotamento gastrico,dall'enorme gonfiore che caratterizza ogni mio minimo pasto o da tutti e due?Prima di concludere voglio solo aggiungere che per questi motivi ho perso diversi chili e sfiorato l'anoressia...grazie mille e cordiali saluti..Giancarlo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cerea!! Giancarlo,
Innanzitutto, perdonami, ma un bacio alla bella ASTI! Mia culla, nell'infazia di tanti e tanti anni fa!
Mi chiedo, ma quanto ci sei costato?!!!! ti manca solo una TC o RMN ma no che dico una PET! e siamo tutti in deficit!!!
Allora! innanzitutto, prendi dei farmaci psicotropi? ansiolitici? se si mi rispondi alla prossima ( e ti spiego perchè!!!!)
Tu scrivi:
La mia domanda è solo una ed è un dubbio fortissimo che voglio togliermi:visto che non ho nè incontinenza cardias nè ernia iatale,i miei sintomi da reflusso(di cattiva respirazione e tosse)sono dovuti al rallentamento dello svuotamento gastrico,dall'enorme gonfiore che caratterizza ogni mio minimo pasto o da tutti e due?
Caro mio!!! Lo sai quanta gente non sa di mangiare male?
Nel senso che consuma quando mangia, quantità industriali di aria che ingurgita assieme ai pasti? magari mangiando di fretta!
Hai forse problemi al naso? deviazione del setto, ipertrofia dei turbinati,sinusite,o rinite?
Spesso,cause diverse da quelle che, consideriamo, le responsabili, poi si rivelano l'origine di tutto.
Rispondi alle mie e se vuoi vediamo di cavare il ragno dal buco!
Cerea!!
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza@blogspot.com
P.S. E' sempre bello Corso Alfieri? e a quale contrada appartieni?
Io sono di SAN Secondo!!



Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 400XXX

Salve dottor Piazza,anzi cerea,grazie mille per il suo consulto.
Asti e il suo Corso Alfieri sono sempre bellissimi,anche se io abito in un paesino vicino..San Damiano.Comunque posso sdebitarmi salutandole la sua citta'.
Venendo ai miei problemi posso risponderle che fino a 2 settimane fa prendevo sulamid al mattino e peridon(oltre al lansoprazolo)..poi un altro gastroenterologo mi ha cambiato cura prescrivendomi il levopraid(al posto di sulamid e peridon)e continuando con lansoprazolo.Con questi ultimi accorgimenti i sintomi sono peggiorati.Devo aggiungere che inoltre mi sta seguendo una nutrizionista che mi ha consegnato una dieta e consigliato di consumare 6 piccoli pasti giornalieri.
Per quanto riguarda i problemi nasali beh..lei è 1 mago..
Le dico cosi perchè tutto è cominciato proprio da li.
Io soffro di rinite proprio a causa del reflusso(respiro malissimo)e due anni fa sono stato sottoposto a questo intervento:DEVIAZIONE DEL SETTO OSTEOCARTILAGINEO,IPERTROFIA TURBINATI,CONCA BULLOSA A SINISTRA...intervento ovviamente senza conseguenti benefici..ho scoperto la causa principale solo da una gastroscopia dell'anno scorso.Se lei potesse darmi una mano le sarei molto grato...
Grazie mille per l'attenzione e cordiali saluti anzi..cerea!!

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Carissimo Giancarlo,
grazie per il saluto alla bella Asti,ma ora andiamo a noi!
Come vedi, iltroito d'aria attraverso il cavo orale per supplire alla deficenza, delle tue narici comporta alcuni dei sintomi, che tu accusi. E mo?! Semplice,devi contattare un Otorino, per valutare le tue condizioni, sarebbe utile l'utilizzo di farmaci atti a liberare le primissime vie aeree. Andiamo alla dieta,cosa mangi? attenzione anche alcuni cibi possono avere effetti non proprio benefici se spesso, si assume una monodieta.
Poi, il tuo peso di partenza e quello attuale!!!!!
Fai attività fisica? o fai parte anche tu della tribù dei Toro Seduti?
Sulla terapia in corso per il reflusso ed altro ne parliamo in seguito.
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza@blogspot.com
Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 400XXX

Caro Dottore,
lei non sa' quanto io abbia girato per scoprire che la mia deficienza respiratoria aveva causa nel cibo..mi hanno visitato gia diversi otorini e tutti mi hanno detto che l'aria dal naso passa benissimo.Per quanto riguarda la dieta sto seguendo un alimentazione sana e frazionata(le cose vanno un po' meglio)mangiando latte di soia(200gr)e cereali(40gr) al mattino,frutto a meta' mattinata,a pranzo un secondo(carne 100gr,pesce 130gr) + 50gr grissini,poi primo spuntino del pomeriggio 1 toast con prosciutto e secondo spuntino 1 vasetto di yogurt + cereali30gr,a cena un secondo + grissini;nell'arco della settimana alterno con pasta,formaggio e uova ma niente pane.Pensi che non posso permettermi il contorno ai pasti che i sintomi peggiorano subito.
Le cose vanno leggermente meglio ma persistono catarro tosse e cattiva respirazione naso che avvengono sempre dopo ogni mio pasto.
Per quanto riguarda il peso 2 anni fa pesavo 65 kg,fino a pesare 53 kg sfiorando l'anoressia 3 mesi fa.Poi mi ha seguito un centro disturbi alimentari e ora peso 61 kg.Attivita' fisica ora non ne faccio(purtroppo,la amo)e questa situazione non mi permette neanche di lavorare.Grazie ancora..

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Carissimo Giancarlo,
allora dobbiamo subito darci da fare con queste benedette ossa pneumatiche!!!Spesso, otiti e sinusiti dormono nello stesso letto da buoni amanti!! Dobbiamo fare si, che non vi sia un interessamento dei seni mascellari, frontali etc etc. Quindi il tuo curante dovrebbe sottoporti a RX cranio per lo studio delle ossa pneumatiche!
fatto ciò irrigazione transnasale con soluzioni atte a ripulire le cavità,valutazione delle tue membrane timpaniche (otorino),e dopo si parla di altro!
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza@blogspot.com
Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 400XXX

Caro dottore,
dopo l'intervento nasale i benefici non si videro e allora il mio otorino mi sottopose a RM CERVELLO e TC MASSICCIO FACCIALE.
Questi gli esiti...TC MASSICCIO FACCIALE:
I seni paranasali appaiono regolarmente pneumatizzati.A livello del seno mascellare dx si apprezza una formazione solida,che misura 6 x 7 mm,con margini regolari,a larga base di impianto sulla parete superiore,di verosimile natura pseudopolipoide.Il setto nasale osseo appare latero-deviato con curva scoliotica dx-convessa.Si segnala conca bullosa a sn.
RM ENCEFALO:Il IV ventricolo è mediano,di morfologia e dimensioni nella norma.Il sistema ventricolare sovratentoriale è in sede,simmetrico e di dimensioni normali.I solchi della convessità,le scissure e le cisterne della base hanno regolare ampiezza.
Non si osservano aree di alterato segnale a carico dei tessuti encefalici sia in sede sovra che sottotentoriale.Le strutture della linea sagittale mediana sono in asse.In corrispondenza della parete superiore del seno mascellare destro si apprezza una piccola formazione tondeggiante,che risulta ipointensa nelle sequenze T1 pesate ed iperintensa in quelle T2,da riferire in prima ipotesi a polipo infiammatorio.
Tutto questo prima di scoprire che avevo un'esofagite di I grado.
Comunque dottore io respiro male solo dopo i pasti,se non mangio respiro benissimo,come una persona normale.
Il chirurgo che doveva operarmi per incontinenza al cardias(dopo ben 2 manometrie che dimostravano il contrario e una scintigrafia che indicava uno svuotamento gastrico modestamente rallentato con T 1/2 di circa 80 min)disse che il mio problema di reflusso era tutto nel rallentamento dello svuotamento,mentre l'ultimo gastroentereologo mi ha detto che il mio svuotamento è solo lievemente rallentato.Qui nascono i miei dubbi sulla natura del mio reflusso e tutti i sintomi che si porta dietro..gonfiore o svuotamento?E poi..puo' il gonfiore essere provocato dallo svuotamento?C'è un attinenza tra tutto e il mio intestino irritabile?

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro Giancarlo,
ritengo che il tuo quadro clinico non veda l'indicazione chirurgica.
Quello che ritengo opportuna è invece, una attenta terapia medica rivolta a ridurre il senso di tensione addominale e permettere un miglior svuotamento del transito gastrico.
esistono vari procinetici,ma solo il tuo gastroenterologo ti può modificare la terapia io, da quì non posso.
Non Concordo sulla tua dieta! ma anche questo è un'altra cosa.
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza@blogspot.com
Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente 400XXX

Caro Dottore,
cosa pensa della mia dieta?Cosa mi consiglierebbe lei?Sa perchè le ho fatto quelle domande?Perchè se la causa principale fosse stata il gonfiore mi sarei dedicato a tempo pieno per risolvere facendo magari sport od altro...altrimenti avrei concentrato i miei intenti per migliorare lo svuotamento(magari sentendo un altro gastroentereologo)...
Riguardo la tensione addominale,oltre ad assumere carbone vegetale o simili e frazionare l'alimentazione giornaliera cosa si potrebbe fare?Colgo l'occasione per ringraziarla vivamente dell'attenzione dedicatami..
Cordiali saluti
Giancarlo