x

x

Fitte allo stomaco

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno dottore
Mi scusi se mi permetto di scriverle ma è una cosa piuttosto urgente.
Le spiego, il mio ragazzo sono circa un paio di mesi che sentiva un continuo fastidio al fianco dx a livello dell’ultima costola. Siamo andati al pronto soccorso a merate e (senza ne lastre ne ecografia) gli è stato detto che aveva i calcoli biliari. Il giorno dopo ha fatto l’eco e i calcoli non c’erano ma gli hanno detto che aveva dell’aria al colon e un angioma al fegato. In piu il fegato ingrossato e anche la milza di misura lievemente superiore alla media. Gli hanno consigliato di prendere i fermenti lattici per, di cominciare un alimentazione piu controllata e di fare un eco ogni 6 mesi per controllare l’angioma.
Non è finita. Ieri è andato dal suo medico di base che gli ha detto che secondo lui ha il morbo di Cronh e quindi un infiammazione della zona dello stomaco. premetto che il mio moroso si scarica regolarmente e senza problemi.
Ognuno ha detto la sua sta di fatto che lui da circa 4 giorni ha delle continue fitte allo stomaco che si acutizzano dopo mangiato. Cosa possiamo fare??
Ringraziandola anticipatamente e scusandomi per il disturbo le porgo distinti saluti
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Forse è opportuno eseguire qualche accertamento in piu' in particolare endoscopico. Auguri!

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
ho capito ma dato che per prendere un appuntamento per tale visita ci vuole un pò (soprattutto perchè siamo vicini ad agosto) cosa puo fare per attutire il dolore??? secondo lei cosa potrebbe essere???
grazie
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Senza visitarla è impossibile dare indicazioni terapeutiche e le ipotesi diagnostiche sono tante.Tramite il suo medico potra' avere un ' indicazione iniziale ed eventualmente in seguito se necessario sentire lo specialista.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio