Utente
Mio figlio di 11 anni e mezzo da martedi 29 novembre soffre di crampi fortissimi allo stomaco ,dopo medicine varie (biochetasi supposte peridon compresse e buscopan compresse )gli ho fatto le analisi in ospedale tra cui anche il breath test e la ricerca dell'helicobacter nelle feci .Il sabato mattina stava cosi male che il bambino mi chiede di portalo in ospedale ,dove gli fanno per tutto il giorno e la notte flebo di ranidil e spassex ,ma il bambino continua ad avere questi crampi sopra l'ombelico per la precisione .Martedi sera ho saputo che è positivo l'h.p nelle feci e mercoledi ha cominciato la terapia che mi hanno dato cioè augmentin veclam e lucen 2 bustine al giorno una al mattino e una la sera per almeno 10 giorni .Purtroppo giovedi avevamo una festa in famiglia e il bambino sentendosi meglio ha mangiato normalmente e la sera i crampi erano ancora più forti di prima e ieri stava malissimo .Oggi dopo aver mangiato leggero sta meglio ,ma ho saputo che il breath test è negativo.Che fare? deve ripetere il test? il bambino da quando ha cominciato aprendere gli antibiotici sta meglio, nel senso che i crampi sono più sporadici o dobbiamo fargli una gastroscopia ,che però mi hanno sconsigliato data la giovane età?vorrei sapere se dobbiamo fare anche noi il test e le mie mie due bambine di 9 e 3 anni ,la grande l'inverno scorso accusava dei crampi alla pancia a cui non ho dato molto peso......aggiungo che mia suocera ha avuto l'helicobacter quest'inverno ed è una casa che frequentiamo spesso..inoltre vorrei sapere con precisione cosa può mangiare il bambino se devo dargli dei fermenti lattici o dei probiotici e quando può cominciare a mangiare normalmente..essendo un bambino vuole qualche dolcetto cosa può mangiare? mio figlio è alto 1,47 pesa 58.5 è di costituzione robusta(ha le ossa grandi) un po' in sovrappeso .Le analisi in ospedale erano buone tranne la ves e le transaminasi ,hanno fatto un'ecografia addominale ma era tutto nella norma tranne il fegato steatosico che mi hanno detto che è normale nei bambini cicciottelli.PER FAVORE rispondetemi in fretta .P:S se risultassimo positivi dobbiamo fare la terapia anche in assenza di sintomi? GRAZIE PER LA CORTESE ATTENZIONE UNA MAMMA MOLTO IN ANSIA

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica


Gentilissima,

il breaht test è sicuramente più attendibile nel risultato, ma la questione è capire il perchè dei forti dolori addominali accusati dal ragazzo.

Ovviamente è difficile per noi dare un parere per via telematica, soprattutto in caso di sintomatologia dolorosa addominale. In questi casi la valutazione clinica deve essere fatta dal suo medico o da un gastroenterologo, ma nel dubbio di una patologia ulcerosa non vedo proprio alcuna controindicazione ad eseguire una gastroscopia ad un ragazzo di 11 anni. Quello che conta è l'indicazione.

In definitiva, in questo momento (con sintomi dolorosi importanti) mi preoccuperei più di sapere se c'è un'ulcera che andare a capire se è positivo o meno all'Helicobacter (che non può essere responsabile di tali sintomi). Ugualmente non vedo l'esigenza di eseguire la ricerca dell'HP in tutti i membri della famiglia. L'HP deve essere cercato e trattato solo quando serve come viene riportato nell'articolo seguente:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1051-helicobacter-pylori-come-eliminarlo.html


Un cordiale saluto





Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta cosi solerte,vorrei chiederle una cosa :cosa cambierebbe per quanto riguarda la terapia se avesse un'ulcera?dovrebbe prendere qualcos'altro?il bambino è stato ricoverato in pediatria e casi come il suo non ne hanno mai visti ,altrettanto dicasi del pediatra che nella sua carriera mi ha detto che l'hp sarà capitato 2 o3 volte ,per cui secondo lei dovremmo consultare un gastroenterologo per andare a fondo? aggiungo che oggi è stato bene:ha mangiato poco ,ma non so se posso reintrodurre alcuni cibi come il pomodoro o devo ancora aspettare ,non vorrei peggiorare le cose .Le sarei grata se mi dicesse i cibi vietatissimi ,sa con i bambini non è semplice far seguire una dieta ferrea anche se si tratta di stare bene perchè dimenticano facilmente i dolori che hanno dovuto sopportare!Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nel caso avesse un'ulcera la terapia (con esomeprazolo che sta prendendo) sarebbe la stessa e in questo caso i sintomi dovrebbero ridursi. Per quanto concerne l'alimentazione (sempre nel caso di ulcera) bisogna stare attenti ai pomodori, grassi, fritti, agrumi, eccesso di dolci. Le allego comunque il link di un articolo sulla corretta alimentazione nelle patologie acido-correlate:

https://www.medicitalia.it/minforma/scienza-dell-alimentazione/787-il-reflusso-gastro-esofageo-a-tavola.html

Per quanto concerne la gestione globale si affidi pure ai pediatri che hanno in cura il ragazzo.


Cordiali saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio è stato gentilissimo e l'aticolo da lei scritto mi ha dissipato molti dubbi,le porgo i miei auguri per un BUON NATALE E UN FELICE ANNO NUOVO !!!!! Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguri a lei ed al suo ragazzo.

Mi aggiorni, se ha piacere, sull'evoluzione.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
il bambino è stato bene fino a ieri quando dopo aver preso il lucen e mangiato un passato di zucchine e patate sono ricomparsi i crampi .LI ha avuti stanotte e anche stamattina .Può essere l'acqua fredda che ha bevuto (la bottiglia era fuori al balcone),normalente la beve a temperatura ambiente,oppure è normale che si ripresentino i crampi durante la terapia?oggi sono 9 giorni che ha cominciato gli antibiotici.Ho dimenticato di dirle che il pomeriggio in cui sono comparsi i crampi per la prima volta aveva preso il nurofen compresse a stomaco vuoto ,perchè soffre spesso di mal di testa e può capitare anche una volta a settimana e prende o il moment o il nurofen.Quando gli vengono i crampi spesso fa dei rutti.mi scusi se sono assillante ma pensavo che ormai si avviasse verso la guarigione.Per quanto tempo dovrà mantenersi nel mangiare?La ringrazio anticipatamente

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il farmaco è da prendere a stomaco pieno in quanto può essere gastrolesivo. e l'integrazione dell'alimentazione deve essere fatta in base alla sintomatologia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#9] dopo  
Utente
Gentile dott.Cosentino,
mi scusi ma dopo quasi un anno e mezzo sono ricomparsi i sintomi dell'hp,giovedi ha fatto il breath test però ho insistito con il mio pediatra prima ancora di sapere il risultato ,per cominciare la terapia antibiotica,perchè i dolori erano forti.Adesso dopo 2 giorni di terapia va già meglio.MA adesso io le chiedo :sarà soggetto tutta la vita a delle ricadute o c'è un modo per eradicarlo completamente?Dovrebbe fare una gastroscopia?Mi aiuti a capire .
Cordiali saluti

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima, eccomi ....

Credo che a questo punto sia necessaria una gastroscopia. Non mi preoccuperei al momento dell'helicobacter ma di capire i motivi dei disturbi.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it