x

x

Esofagogastroduodenoscopia

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buonasera,in data 24 aprile ho eseguito una gastroscopia e l'esito della stessa è stato "tutto nella norma".
Durante la stessa sono stati prelevati dei campioni per la biopsia ed il risultato è il seguente:
1 biopsie duodenali
2 biopsie dell'antro gastrico
3 biopsie del corpo gastrico

1 frammenti assottigliati ed infiammati di mucosa duodenale conuna parte di villi accorciati e tozzi (circa il 50%). I linfociti T intraepiteliali (CD3 positivi alle indagini immunoistochimiche) sono risultati in numero 34-37/100 cellule epiteliali.
2 frammenti di mucosa gastrica di tipo antrale misto con lieve infiammazione cronica.
3 frammenti di mucosa gastrica di tipo fundico con lieve infiammazione cronica.
complessivamente l'helicobacter pylori: assente

Questo esame l'ho fatto perchè sono anni che soffro di dolori atroci al petto (raramente allo stomaco) che vengono sempre definiti come dolori da attacco di panico.I dolori li ho soprattutto 10 minuti esatti dopo aver mangiato e così ho smesso di mangiare, perdendo quasi 5 kg in due mesi. Ora peso 42 kg e mi sembra che meno mangio meglio sto. So però che questa situazione non può continuare così... Anche perchè così facendo do la conferma a chhiunque mi stia intorno che è solo questione di testa e vengo nuovamente presa per pazza. Ero un po' stufa di essere presa per matta a 28 anni e così mi sono decisa a fare questo esame per "dimostrare" che effettivamente il dolore è di tipo fisico e non "mentale".
Il gastroenterologo che ha effettuato la gastro è un amico di famiglia, ed ho saputo tramite mia zia (primario anche lei) che il medico non ha scritto sul referto che ha trovato una qualche valvola (forse dello stomaco) corrosa.
A cosa si possono associare tutti i sintomi e le analisi fatte? Cosa posso ancora fare?
Ringrazio anticipatamente chiunque voglia rispondermi. Micol
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Gentilissima,

Potrebbe riportarci la descrizione completa della gastroscopia in modo da poterle dare una risposta più mirata ? Cosa è stato riportato nelle conclusioni ? L'esame istologico della biopsia duodenale è compatibile con una celiachia. Ha fatto la ricerca degli anticorpi per celiachia ?


Grazie

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dottor Cosentino, innanzitutto la ringrazio per risposta super tempestiva!
Il referto riporta quanto segue:
ESOFAGO: regolare per calibro e decorso; mucosa integra; cardias e cambio mucosa in sede.
STOMACO: pareti elastiche, distensibili. Lago mucoso limpido e plicatura normo-rappresentata. Mucosa integra di colorito roseo. Piloro di aspetto regolare e pervio.
DUODENO: bulbo e seconda porzione duodenale distensibili e ricoperti di mucosa integra.
Campionamento bioptico a livello di duodeno, antro e corpo gastrico.
Esame macroscopicamente nella norma in attesa di es. istologico.

La ricerca degli anticorpi per la celiachia non l'ho ancora fatta, ma a questo punto credo che chiederò al mio medico curante di prescrivermi le analisi del sangue.

Grazie a lei per la disponibilità.
Micol
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Proceda allora al più presto con la ricerca degli anticorpi specifici EMA-AGA-Anti-transglutaminasi e mi aggiorni.

Cordialmente

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie infinite! Le auguro una buona giornata!
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Buona giornata a lei ed a presto.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio