Utente 210XXX
Salve gentili dottori,ogni tanto mi compaiono macchioline gialle sulle braccia oppure sulle mani,una o due non di più.Da analisi del sangue precedenti è emerso che con molta probabilità io abbia la sindrome di Gilbert dato che i valori di bilirubina(Totale,diretta e indiretta) sono elevati.Il medico di base mi ha spiegato che il morbo di Gilbert non altera negativamente le funzionalità del fegato ed infatti i valori di G.O.T. E G.P.T. sono normali.La bilirubina totale era 1,55 con un valore massimo di riferimento di 1.0 .Non bevo e non fumo.Documentandomi ho appreso che in condizioni di digiuno prolungato e stress questa patologia può peggiorare.Effettivamente quando talvolta è capitato che abbia digiunato per diverse ore mi sentivo veramente male e un soggetto affetto da questa sindrome ho letto che dovrebbe mangiucchiare ogni tanto qualcosa.Lo stress è poi un altro elemento da evitare assolutamente.Ho letto anche riguardo all'aumento d'insulina,ciò potrebbe essere causa di scarsa concentrazione?E sempre in merito all'interessamento delle cellule nervose volevo chiedere se il battito del cuore può essere influenzato da tale patologia in quanto spesso ho una "fame d'aria" quindi una dispnea inspiratoria anche in condizioni di sedentarietà,ad esempio seduto alla scrivania o nel letto ma ho come la sensazione che questa cosa succeda solo in momenti di nervosisimo,insomma il cuore è sano però ho questa fame d'aria..potrebbe essere legata all'aumento d'insulina?Sono un soggetto microcitemico ma i valori di ferro non sono mai stati bassi,emoglobina poco superiore a 12.Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
si tranquillizzi,
il "Gilbert" è un ittero benigno svincolato dalle patologie da lei citate.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 210XXX

Grazie dottore ma diciamo che per la Sindrome di Gilbert sono tranquillo solo che se le macchie,tre in tutto su braccia e deltoide ,persistono per più di un giorno può essere un allarme?Inoltre volevo sapere se l'anemia mediterranea(microcitemia) è in relazione agli aumenti dei livelli di bilirubina.Per quanto riguarda "la fame d'aria" potrebbe anche essere in relazione ad uno stato di anemia oltre anche al "fatto nervoso"?In tal caso sò che la semplice dieta basta a riportare i livelli di ferro ematici a valori normali.Insomma la mia domanda è : nel mio caso,soggetto con anemia mediterranea(emoglobina,poco superiore a 12 ma i livelli di ferro non sono mai stati bassi),morbo di gilbert ,con una ricorrente "fame d'aria inspiratoria" dovrebbe fare qualche accertamento oltre all'emocromo?In passato sempre per questo problema legato a una difficoltà inspiratoria ho fatto degli esami,elettrocardiogramma,ecografia addominale e vie biliari ed è sempre stato tutto ok,ma un ingrossamento di nessun organo.Poi appunto potrebbe essere un'anemia momentanea e quindi una difficolta di "buttare aria nei polmoni" anche no?Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Per le macchie cutanee, non meglio definite, deve rivolgersi al suo curante poichè ha la possibilità di vederle.

La microcitemia ed il Gilbert sono due cose distinte e separate.

Un'emoglobina di 12 con sideremia normale non dà "fame d'aria", cosa pertanto correlabile con una probabile sintomatologia ansiosa.

Direi che può tranquillamente continuare a farsi seguire dal suo curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it