x

x

Gli accertamenti

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Rispondo al dottor Quatraro. Ho incominciato a perdere peso dal Dicembre 2011 (circa 5 kg) da qui sono andato dal medico curante e sono iniziati gli accertamenti:mi ha prescrittto le analisi complete da cui e' risultato che avevo la glicemia a 120 dopo di che' mi ha consigliato una dieta per far diminuire questo tasso glicemico(dieta che faccio tuttora).Dopo un po' io ho insistito per farmi fare altri indagini e mi ha fatto fare gli analisi per vedere se avevo la GLUSSURIA ,avendo risultato negativo(anzi la glicemia e' scesa a 116) mi ha prescritto un'ecografia dell'addome superiore con questa diagnosi:Fegato:volume normale,ecostruttura omogenea e lievemente iperecogena,presenta a carico del lobo dx seg VI una cisti displasica di 24 mm.Vie biliari non dilatate. Colecisti ,volume normale,assenti calcoli.Reni,in sede con forma e volume normali,regolare lo spessore della cortico-midollare,assenti lesioni occupanti spazio,calcoli ed idronefrosi.Pancreas,spessore ed ecostruttura nella norma , assenti lesioni occupanti spazio di tipo solido o liquido.Milza,volume ed ecostruttura nella norma,assenti lesioni occupanti spazio di tipo solido o liquido.Visto i risultati mi ha prescritto un rx clisma opaco con la diagnosi che le inviato.Ora devo fare una COLONSCOPIA.come altri sintomi:urino molte volte al giorno,alcune volte ho dolori all'addome.Quando vado al bagno per evacuare penso di non farla tutta.Comunque peso sempre 55kg.Sperando di essere stato chiaro della mia condizione la saluto cordialmente e accetto sempre i suoi consigli. GRAZIE INFINITE PER LA SUA DISPONIBILITA'!
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Siamo quindi di fronte ad un dimagrimento di circa 1 kg/mese che ora si sarebbe fermato?
lei dice <<peso sempre 55kg>>

Quando la glicemia supera i valori di 180 mg/dl compare glicosuria in quanto rappresenta il limite tubulare massimo di riassorbimento del glucosio.

La colonscopia sarà sicuramente dirimente, visto il referto radiologico
<<la presenza di aree disomogenee a livello del discendente sigma di non univoca interpretazione(detriti fecali?altro?)>>

Le riconfermo l'opportunità di analisi della funzione tiroidea, epato-pancreatica e renale, markers e sangue occulto fecale in 3 determinazioni nell'attesa della colonscopia.

Di più non si può attualmente dire visto che siamo nel corso di un percorso diagnostico
(scusi il bisticcio di parole).

Dopo le indagini, se lo riterrà, mi aggiorni pure.

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottor Quatraro la ringrazio per i suoi consigli che come sempre sono molto utili.La aggiorno sulle mie indagini: ho fatto prima la colonscopia e va tutto bene.Sono andato dal medico e ho insistito a farmi fare altri accertamenti : mi ha fatto fare le seguenti analisi:tsh tireotropina,anticorpi antireoglobulina(ab tg),hb,emoglobina glicata,ab anti tireoperossidasi,ft4(t4 libero),proteine elettroforesi,emocromo.All'esame dell'elettroforesi delle proteine ho i gamma a 21.53 i valori normali sono 11.6-18.6 cosa vuol dire? L'esame del sangue occulto nelle feci me lo sono fatto per conto mio e comunque con risultato negativo.Mi haprescritto anche una esofagogastroduodenoscopia.Cosa ne pensa lei di tutto questo? LA RIGRAZIO INFINITAMENTE PER LA SUA DISPONIBILITA' E ACCETTO MOLTO VOLENTIERI SUOI EVENTUALI CONSIGLI!
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile signore,
mi rendo conto del suo sforzo di addivenire ad una diagnosi di malattia,
che possa far chiarezza sul suo dimagrimento.
Un dimagrimento come dicevo di 1 kg mese ...
"che ora si sarebbe fermato?"

Ho cercato di riassumere i suoi vari consulti,

il 12/02 lei dichiarava
<<sono un signore di 55 anni da dicembre sto dimagrendo peso 58 chili pur essendo alto 1.69>>.

Diagnosi acquisite ad oggi:

- un'iperglicemia al mattino ancora da definire;

- una dolicocolia (RX-Clisma opaco) con dubbi interpretativi legati alla non perfetta pulizia (incompleta preparazione? stipsi?) che ha poi portato ad una colonscopia, della quale mi piacerebbe leggere il referto; le ricordo poi la sua frase
<<Quando vado al bagno per evacuare penso di non farla tutta>>

- una steatosi epatica (all'esame ecografico);

in ultimo
- una ipergammaglobulinemìa, ovvero un aumento della concentrazione di gammaglobuline (= immunoglobuline, dette anche anticorpi) presenti nel siero.
Essa può presentarsi in forma policlonale (interessando, cioè, tutte le classi di gammaglobuline) in molte condizioni morbose, quali cirrosi epatica, malattie infettive, infiammazioni croniche, collagenopatie o monoclonale (quando l'eccesso riguarda invece una sola classe di gammaglobuline).

Mi sono dedicato a questa ricostruzione per darle davvero un consiglio di cuore:

a mio modestissimo avviso non le può giovare
che sia lei a gestire un percorso diagnostico
ponendosi da gestore-intermediario fra le opinioni mie e/o gli specialisti di questo sito ed il suo medico curante (con il quale percepisco, mi corregga se sbaglio, tensioni sul da farsi),
rischia di non venire a capo di nulla!

Il consiglio è:
si affidi ad un valido internista sia esso di medicina generale che di gastroenterologia, solo così ci sara qualcuno che sbroglierà la matassa (se esisterà, alla fine, una matassa da sbrogliare!).

Cordialmente

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio