Utente
Salve, sono andata a fare una vacanza in Egitto quasi tre mesi fa e già dopo il secondo giorno di soggiorno mi è venuta la dissenteria. mi scaricavo parecchie volte al giorno e avevo i crampi allo stomaco. andai avanti per tutta la vacanza a prendere Diarstop e grazie a quello mi scaricavo meno, ma appena mi dimenticavo di prenderlo ritornavo già in bagno.Quando sono tornata sono andata dal medico di famiglia che mi ha prescritto un antibiotico con dei fermenti lattici ma non mi hanno fatto praticamente nulla. Successivamente mi ha prescritto per una settimana il Dissenten da prendere 3 volte al giorno e dopo 4 giorni ho smesso la cura perchè mi causava l'effetto contrario.terminata la cura continuavo insistentemente a scaricarmi anche più volte al giorno con crampi forti alla pancia. mi ha prescritto poi da fare la Coprocultura: salmonella NEGATIVA Shighella NEGATIVA campylobacter NEGATIVA.. dopo questi esami mi ha consigliato di stare un po senza prendere niente ma io non miglioravo. finalmente dopo più di un mese mi ha mandato dal Gastroenterologo che mi ha diagnosticato una presunta "Diarrea del viaggiatore ",mi ha prescritto gli esami del sangue per ricerca di tiroide celiachia e altre cose ma è risultato tutto nella norma tranne i VES che ho 27 e nei parametri c'è massimo 24 e PROTEINA-C CREATTIVA che ho 0.27 e il massimo è 0.5. in più mi aveva prescritto di rifare gli esami parassitari che sono risultati tutti NEGATIVI. oggi il mio medico di famiglia mi sta facendo prendere Tiorfix ma anche questo sta facendo un buco nell'acqua perchè nonostante io assumi regolarmente questo farmaco continuo a scaricarmi incessantemente anche tre volte al giorno. lei cosa mi consiglia di fare ora? anche perchè sono molto preoccupata! com'è possibile che una diarrea del vaiggiatore duri 3 mesi!! ah.. se le può essere d'aiuto prima della vacanza sono sempre stata bene facevo attività fisica 6 ore a settimana e avevo una alimentazione abbastanza corretta. Attendo qualche consiglio e nel frattempo vi ringrazio vivamente

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Una diarrea che duri per così tanto tempo va indagata preferibilmente da uno specialista.
Non sempre, volendoone considerare l'etiologia infettivologica, è così facile identificare l'agente patogeno
(batteri, Rotavirus, miceti, protozoi, parassiti).
Le consiglio un consulto specialistico,
magari inizialmente di tipo infettivologico.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per l'immediatezza della risposta. volevo un altro suo parere se possibile. Oggi il mio medico di famiglia mi ha prescritto ancora una visita gastroenterologa perchè sostiene a questo punto che sia un problema interno e non un problema di virus o batteri. E dicendomi così mi ha fatto un pò preoccupare lei cosa pensa a riguardo? nel caso il gastroenterologo prima di farmi esami invasivi tipo colonscopia mi manderà da un infettivologo?
Nell'attesa di una sua risposta la ringrazio vivamente

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
... mi mette in imbarazzo, dovrei avere poteri magici, ma non li ho !!!
(scherzo!)

E' arduo, comunque, risponderle,
poichè dovrei interpretare cosa è passato nella mente del suo curante quando parla di

<<problema interno e non un problema di virus o batteri>>,

comunque ci provo: voleva alludere al colon irritabile?
(può sempre chiederglielo)


Cosa farà il gastroenterologo che incontrerà ... non so dirlo, poichè
molte decisioni vanno assunte dopo visita medica,
quella che manca nel nostro consulto on-line.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
grazie mille nuovamente Dottore per la risposta immediata. ora attenderò questa nuova visita e i relativi sviluppi. mi è stato da grande aiuto.
cordiali saluti

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La saluto anch'io.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Dottore prima di tutto le faccio gli auguri di buon anno e poi la volevo aggiornare sul mio stato di salute e chiedere un suo ulteriore parere.
quasi un mese fa sono ritornata dal gastroenterologo che mi ha prescritto una cura da fare per un mese: 20 gocce di milocon 2 v al gg e una pastiglia a metà pomeriggio di spasmomen e di fare un ecografia addome completa per anse intestinali.
la cura sembra non funzionare perchè il mio stato di salute è uguale, inoltre ho fatto anche l'ecografia e risulta tutto negativo, nella norma. ora dotore non so piu che pesci prendere lei cosa consiglia?
nel frattempo la ringrazio vivamente

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per quale sospetto diagnostico le è stata prescritta la terapia che ha riportato?
Quali sono i suoi attuali sintomi?

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
io mi sento uguale a prima. ci sono giorni che sto meglio, altri altri invece sto male, vado in bagno 3 volte al giorno e poi mi sento ancora male. ho dolori alla pancia e spesso non riesco a digerire. alcune volte mangio anche poco ma mi sento gonfa. la diagnosi è diarrea persistente con mucosa, niente di più
grazie dottore per la sua consulenza

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
<<Diarrea persistente>> è un sintomo e non una diagnosi,
<<con mucosa>> non saprei interpretarla.

Penso che poi ci sia di mezzo anche la stitichezza,
visto che lei dice
<<spesso non riesco a digerire>>,

sembrerebbe un colon irritabile meritevole di perfezionamento terapeutico.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
allora dottore ora le scrivo quello che mi ha scritto il gastroenterologo perchè forse non mi sono spiegata bene io: addome trattabile, al momento non dolente,lievemente metodico, non grossolane masse,peristalsi torpida.
consiglio: programma addome completo per anse intestinali
nel frattempo utile antispastico tipo Spasmomen somatico e milycon.
nella ricetta allegata poi Dottore, mi aveva scritto sotto l'esame da fare, diarrea persistente con mucorrea.
io però non sono mai stata stitica.
la ringrazio

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Resto perplesso poichè se

c'è "peristalsi torpida." (che in effetti può giustificare una stipsi)

come può esserci "diarrea persistente con mucorrea",

che invece sottintende una peristalsi vivace?


Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12] dopo  
Utente
se rimane perplesso lei che è un Dottore e di queste se ne intende provi a immaginare me. In ogni caso lei ora cosa mi consiglia?
la ringrazio coldiali saluti

[#13]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
E' un problema da dirimere con la visita diretta,
pertanto può sempre chiedere un secondo parere.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Utente
dottore mi scusi per la mia insistenza ma io non sono ancora riuscita a migliorare di una virgola. ho fatto l'ecografia addome completa per anse intestinali ed è risultato tutto nella norma, ho fatto l'altro giorno la colonscopia su consiglio di un gastroenterologo e anche lì mi hanno detto che non si vede niente di anomalo, è tutto ok ma io Dottore sto uguale a prima anzi forse peggio perchè ora anche la notte mi alzo dai crampi e per lo stimolo. lei cosa mi consiglia di fare giunti a questo punto?
attendo una sua risposta e la ringrazio moltissimo aticipatamente.
cordiali saluti

[#15]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Credo sia molto attuale quanto le ho scritto in replica #9.

Distinti Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it