Intossicazione da farmaco? febbre diarrea

Partecipa al sondaggio
Salve, sono un ragazzo italiano di 20 anni che da 2 mesi o poco più vive a londra. Lavoro come barista una media di 10 ore al giorno nelle quali sto sempre in piedi e mai un momento seduto. Ho fatto queste anticipazioni perchè circa 3 settimane fa iniziò a farmi male il piede sinistro, zoppicavo ma non ricordavo di avere preso una storta. il dolore era davvero acuto e localizzato nella parte superiore del piede dolore che definirei articolare. Andai dal medico e mi prescrisse ibuprofen da 400mg 6 pastiglie al giorno. Non ebbi effettivi miglioramenti al piede, ed al terzo giorno iniziai a sentirmi male, capogiri vertigini brividi crampi fortissimo allo stomaco e al basso ventre che mi facevano piegare e mancare il respiro. Scontato dire che buttai subito la scatola di ibuprofen, la febbre quella notte arrivò a 38.5 e presi 2 tachipirine da 500mg. L'indomani fui costretto ad andare al lavoro dalla manager, anche avendo ancora 38 gradi. In questo momento che vi scrivo sono passati 3 giorni dall'inizio dei sintomi, la febbre oggi si è abbassata, salta da 36.5 a 37.5 però persistono i crampi allo stomaco che mi piegano dal dolore e la forte diarrea, scarico anche 15/20 volte al giorno. Ho paura di avere qualche filamento di sangue nelle feci, che appaiono con una consistenza mucosa giallognola verdastra ogni tanto marrone scuro. Cosa dovrei fare secondo voi? oggi ho comprato dei fermenti lattici e delle vitamine. Vi ringrazio per l'attenzione
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Il farmaco assunto può avere degli effetti gastrolesivi per cui è probabile una tale reazione. Dovrebbe assumere qualche protettore della mucosa gastrica.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio dottore per il consiglio. Sto gia prendendo un protettore della mucosa gastrica ( fermenti lattici) e alcune vitamine. Oggi sono andato in clinica a farmi fare degli esami appunto per questo problema. Ho eseguito esami del sangue e feci, e visita dalla dottoressa. Secondo il dottore, i miei dolori e problemi non sarebbero la conseguenza di un abuso di farmaci, bensì di qualche infezione ancora definire , cosa che si potrà fare giovedi quando mi torneranno i responsi delle analisi. Io nel frattempo continuo ad avere dolori, crampi allo stomaco diarrea e sangue. Secondo voi posso aspettare? O è caso di andare all'ospedale? il dottore mi ha detto che mi è sufficiente bere molta acqua
Ringrazio
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Il dolore gastrico può essere collegato all'assunzione di ibufren per cui dovrebbe assumere degli antisecretivi (inibitori della pompa protonica - IPP), mentre il sanguinamento, se di minima entità potrebbe essere legato all'irritazione del canale anale da parte della diarrea. Ovviamente sarà il suo medico a valutare l'importanza della sintomatologia.

Saluti

[#4]
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta. Sono stato una settimana a casa dal lavoro, a riposo e facendo la cura di fermenti lattici e vitamine e cercando di bere il più possibile. nel frattempo sono arrivati i risultati delle analisi e risulta che non ho nessuna infezione , quindi mi è stato consigliato di eseguire una colonscopia. La situazione era migliorata, infatti avevo deciso di tornare al lavoro, non avevo più dissenteria con sangue anzi tutto il contrario mi sembra di essere diventato quasi stitico adesso, mi scarico massimo una volta al giorno. Ogni tanto mi torna la febbre, ma è strana perchè salta da 36.5 a 38 gradi cosi' come vuole lei senza un filo logico. Ho ancora qualche fitta ogni tanto, non più cosi forti da piegarmi in due ma comunque le definirei acute e brevi . Sono in attesa dell'appuntamento per eseguire la colonscopia. Considerando tutto il tempo che sono stato a riposo, pensavo e speravo di guarire del tutto; non trattandosi di una infezione, cosa potrebbe essere? Ringrazio
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Potrebbe anche trattarsi di una colte su base infiammatoria. Attendiamo la colonscopia.

Mi aggiorni.


Cordialmente