Utente 282XXX
Buongiorno,
ho 29 anni e da un'anno ho problemi nell'espettorare catarro e muco.
ripetutamente ingerisco grandi quantità di catarro che finiscono dalla produzione nella gola allo stomaco creando senso di vomito.
Purtroppo accumulo grandi quantità di catarro nello stomco e in media ogni 15/20 giorni ho sfoghi di vomito e talvolte febbre.
Il medico curante miha prescritto e continua a prescrivermi una cura con "Tachipirina" e " Plasil" e talvolta quando associata una faringite antibiotici.
Il problema persiste e non passa e non credo che la cura attualmente in uso sia efficace per la risoluzione del problema.
Confermo che soffro anche di problemi di digestione difatti impiego molto tempo anche nel digerire cibi leggeri oppure con poco condimento.
Pratico molto sport e per ovviare al problema di digestione e catarro nello stomaco evito di ingerire cibo parecchie ore prima dell'attività fisica e anche dopo.
Premetto che la tipologia di catarro che riesco ad espellere è un muco di tipologia biancastra e se non in presenza di raffreddore o sintomi influenzali risulta schiumoso.
Ringrazio in anticipo per eventuali consigli,pareri ed indicazione per risolvere un problema che a meno di trentanni vorrei risolvere.
Grazie.
Enrico Galderisi

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi di un sintomo legato al reflusso gastroesofageo.
Il trattamento prevede l'uso di procinetici e PPI.
La diagnosi si ottiene con la gastroscopia.

Ne parli con il curante.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 282XXX

Gent.mo Dr.Quatraro,

la ringrazio per la prontissima risposta.

Domani vedrò il medico curante e proporro quanto da Lei consigliato.

Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Molto bene.

Distinti Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 282XXX

Gent.mo Dr.
questo pomeriggio vedrò il medico curante.

Vorrei gentilmente chiederle se sintomi relativi che sto vivendo in questo periodo come: Debolezza e senso di sonnolenza,cattiva digestione,pesantezza degli occhi,dolori alla schiena) sono riconducibile a quanto sopra riportato.

La ringrazio.

Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La debolezza ed i dolori probabilmente no,
anche se la visita medica darà utile per l'orientamento diagnostico.


Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 282XXX

Buongiorno,

credo che la debolezza e dolori siano dovuti agli antibiotici che sto assumendo e la dieta povera attuale per paura di rimettere.

Purtroppo non riesco ad assumere pasti completi per difficoltà digestive.

Chiederò al medico la possibilità di integrare la dieta con vitamina B per contrapporre l'effetto dell'antibiotico.

La ringrazio nuovamente per pronta risposta.

Cordiali Saluti.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Distinti Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 282XXX

Buongiorno Dr.,
a seguito di cura farmacologica negli ultimi due mesi orientata a problemi di Riflusso gastrico non vedendo miglioramenti sostanziali ho effettuato Esame di Gastroscopia per avere una panoramica migliore.

Diagnosi: Voluminosa Ernia Iatale da Scivolamento.

A seguito della diagnosi la precedente cura farmacologica è stata completata aggiungendo un nuovo farmaco; per riassume adesso la cura è la seguente:

Lucen 40 mg ( 1 al dì)
Riopan Gel ( dopo i pasti )
Levopraid ( 1 pillola 1 ora prima dei pasti)

Onestamente non noto nessun miglioramento nella cura; contrariamente i dolori si sono attenuati soprattutto nell'insorgere di dolori addominali e alla schiena all'altezza dello stomaco maggiori / Dolori nel deglutire (fissi & costanti) e da alcuni giorni soffocamento nelle ore notturne in fase di riposo.
Premetto che l'alimentazione è rimasta invariata; ho eliminato cibi contenti : Cacao - Thè - (poco caffè) - Brodo - Agrumi - Pomodori - Cibi Fritti & Grassi.
Attualmente la mia diete è costante in cibi magri e conditi in forma lievissima.

I dolori non accennano a smettere e sto disperando nell'impossibilità di continuare a mangiare in questo modo disfunzionale.
Pratico molto sport e purtroppo l'attuale alimentazione mi debilità nell'attività fisica e quotidiana.

Ho intrapreso l'idea di un'eventuale intervento chirurgico considerando la mia età (30 anni) e desiderio a ristabilizzare un'equilibrio vitale.

La ringrazio anticipatamente per i suoi consigli.

Cordiali Saluti.

E.G

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Una
<<Voluminosa Ernia Iatale da Scivolamento>>,
può non essere dominabile con terapia medica e con le attenzioni dietetiche,
pertanto sarà utile una valutazione combinata gastroenterologica-chirurgica per stabilire se ricorrono, come probabilmente si può supporre, le indicazioni alla chirurgia antireflusso.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente 282XXX

Buongiorno Dr, dopo mesi di esami medici e passata l'estate la soluzione finale concordata con il chirurgo è l'intervento chirurgico in laparoscopia avendo come sottolineato dal chirurgo i requisiti più che necessari per procedere in questa maniera.
Nel giro di 273 settimane mi sottoporrò a questo intervento.
Speriamo vada bene.
Grazie
Saluti

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
I migliori auguri da parte dello staff e dei medici di MI+, oltre che miei.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it