Utente 193XXX
Buongiorno

sono un ragazzo di 38 anni, sono 3 giorni che soffro di pancia e stomaco gonfi, soprattutto subito dopo i pasti, con eruttazioni frequenti.
Al mattino mi alzo e sto bene, ho solo qualche eruttazione, poi, subito dopo colazione inizia il gonfiore alla pancia e soprattutto allo stomaco.
Ho anche una leggera sensazione di nausea.
Effettivamente giovedi, venerdi e sabato scorsi ho mangiato e bevuto in maniera sregolata, non a caso è da domenica ho questo gonfiore e questa sensazione di nausea.
Voglio precisare che già lo scroso anno ho sofferto di colon irritabile con 1 mese di crampi e aria nell'intestino,.
Vorrei sapere come posso fare per farla passare e che tipo di problema eventualmente ho innescato nel mio stomaco, visto che mi da parecchio fastidio

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gli eccessi alimentari ed il colon irritabile credo siano i responsabili dei suoi sintomi.
Può giovarsi di Simeticone per combattere i disturbi legati al suo meteorismo.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Credo si possa trattare di una lieve irritazione gastro intestinale. Per qualche giornoè sufficiente una dieta rigorosa, abolizione del fumo se è presente,qualche fermento lattico ed eventualmente simeticone per eliminare il gas in eccesso.
Dr. Roberto Rossi

[#3] dopo  
Utente 193XXX

Grazie per le risposte
effettivamente sembra stia meglio, la nausea è sparita, resta il gonfiore e un pò di crampi all'intestino

[#4] dopo  
Utente 193XXX

Grazie per le risposte
effettivamente sembra stia meglio, la nausea è sparita, resta il gonfiore e un pò di crampi all'intestino

[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Molto bene.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 193XXX

Una curiosità : come mai si forma tutta quest'aria, che quando sono seduto mi sento comprimere fino sotto alla gola, aria che sembra non farmi digerire bene, infatti è come se si blocasse il cibo allo stomaco(proprio sotto lo sterno). Ieri ce l'avevo ma appena ho fato attività fisica mi è passata. Non vorrei che ci fosse anche una componente psicologica. Adesso per esempio ho pranzato, e dalle 15.00 che ho lo stomaco gonfissimo.

saluti

e grazie per le risposte

[#7] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
L'iperdistensione gassosa dell'intestino genera difficoltà digestiva.
Consideri se nel suo caso ci possa essere una componente aerofagica (ingoiare aria).

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 193XXX

Si
effettivamente mangio molto veloce a causa dei ritmi di lavoro e ingoio spesso tanta aria, infatti ho sempre avuto un pò la pancia gonfia per questo motivo

Ma questa volta sta durando molto (sono 5 gg). L'altro ieri sembrava andare megkio, ma Ieri a pranzo ho mangiato una grigliata di carne e ho bevuto un bicchiere di vino, sono stato gonfio allo stomaco fino a tarda serata.
Questa mattina stavo bene (mi sono alzato e avevo solo un pò d'aria), poi ho fatto colazione (thè con biscotti e caffè) e dopo 30 min di nuovo lo stomaco gonfissimo, addirittura mi sembrava di non riuscire a respirare.
C'è da dire che sono un soggetto ansioso, sopratutto lato salute, in quanto ultimamente ho visto persone care ammalarsi di brutti mali e mi faccio facilmente condizionare, non a caso l'anno scorso ho sofferto di colon irritabile per 3 mesi.
C'è da dire che la fame e le forze non mi mancano e vado al bagno regolarmente.

Quello che vi chiedo, possibile che per essere certi di non avere qualcosa di "serio", non cè altro modo che effettuare una gastroscopia.

Grazie

e scusate per l'ansia

[#9] dopo  
Utente 193XXX

Si
effettivamente mangio molto veloce a causa dei ritmi di lavoro e ingoio spesso tanta aria, infatti ho sempre avuto un pò la pancia gonfia per questo motivo

Ma questa volta sta durando molto (sono 5 gg). L'altro ieri sembrava andare megkio, ma Ieri a pranzo ho mangiato una grigliata di carne e ho bevuto un bicchiere di vino, sono stato gonfio allo stomaco fino a tarda serata.
Questa mattina stavo bene (mi sono alzato e avevo solo un pò d'aria), poi ho fatto colazione (thè con biscotti e caffè) e dopo 30 min di nuovo lo stomaco gonfissimo, addirittura mi sembrava di non riuscire a respirare.
C'è da dire che sono un soggetto ansioso, sopratutto lato salute, in quanto ultimamente ho visto persone care ammalarsi di brutti mali e mi faccio facilmente condizionare, non a caso l'anno scorso ho sofferto di colon irritabile per 3 mesi.
C'è da dire che la fame e le forze non mi mancano e vado al bagno regolarmente.

Quello che vi chiedo, possibile che per essere certi di non avere qualcosa di "serio", non cè altro modo che effettuare una gastroscopia.

Grazie

e scusate per l'ansia

[#10] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La gastrocopia esclude problemi gastroesofagei,
ma nel caso del colon irritabile non è di grande aiuto,
occorre piuttosto modificare il proprio stile di vita (ad es. cercare di ridurre i comportamenti aerofagici).

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno

sono stato in visita dal gastroenterologo in quanto ho spesso la bocca amara e lingua giallognola e l'ansia mi ha spinto a farmi visitare.
Il dottore mi ha diagnosticato ; Sindrome Dispeptica suggestiva per esofagite.
Mi ha dato una cura di 6 settimane con : Lansoprazolo, Peridon e Magralibi.
Secondo lui non è assolutamente necessaria la gastroscopia, sia per la mia età, sia per i sintomi che ho : 38 anni, nausea, eruttazioni continue, gonfiore, ogni tanto bocca amara e lingua un pò gialla.

Il problema è che non riesco a tranquillizzarmi, pertanto il nodo che mi si forma alla gola non capisco se sia di natura psicologica o dovuta al reflusso.

Grazie ancora

Saluti

[#12] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non credo che la sua età controindichi, laddove necessario una gastroscopia onde escludere una patologia da reflusso, visto che è stato posto il sospetto di una esofagite, che può essere confermata solo visivamente (=gastroscopia).

Resta fermo il fatto che il suo racconto mi orienta verso il colon irritabile.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
Utente 193XXX

Grazie dottore, sempre molto gentile e pro attivo nelle risposte
comunque, purtroppo, non riesco a tranquillizarmi, in quanto (da buon ingegnere quale sono), non riesco a trovare una correlazione logica di quanto mi sta succedendo.
Ovvero non riesco nè a capire la natura dei miei sintomi, tantomeno come questo gonfiore e queste eruttazioni riescano a creare la sensazione continua di nausea che ho .
Il tutto SENZA alcuna acidità di stomaco o reflusso acido.

Oggi per esempio ho bevuto una semplice birra e sono stato con una nausea e un gonfiore molto accentuati

vorrei tranquillizzarmi ma non ci riesco. soprattutto dovrei stare 6 settimane a seguire la cura che mi ha dato il dottore, con il pensiero di avere qualcosa di "grave" di sicuro non mi aiuta

grazie di nuovo e auguri

[#14] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Con i limiti del consulto a distanza,
posso dirle, se può esserle utile, che non ravvedo elementi di "grave" preoccupazione.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#15] dopo  
Utente 193XXX

Grazie dottore
Vorrei aggiornarvi sull'escursus dei sintomi : è da ieri che il gonfiore è decisamente diminuito, anche l'appetito sembra essere tornato normale, l'amaro in bocca non lo sento piu' da 3 giorni
Restano le eruttazioni abbastanza frequenti e questo nodo in gola con nausea fastidiosa che va e viene.
Ribadisco che la mattina mi alzo e sto benissimo, solo dopo aver fatto colazione iniziano le eruttazioni e la comparsa di un pò di nausea

Grazie di nuovo

saluti

[#16] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Credo che la mia replica #10
mantenga intatta la sua attualità.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#17] dopo  
Utente 193XXX

Pertanto il colon irritabile può causare nausea ed eruttazioni?
soprattutto quando mangio mi viene da eruttare e mi si acentua questo senso di nausea

grazie

saluti

[#18] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Le eruttazioni con nausea, sono n genere espressione di iperdistensione gastrica ed eventualmente di malattia da reflusso gastroesofageo.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#19] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno

questi 3 gg il gonfiore è quasi sparito del tutto, sto mangiando qualsiasi cosa senza problemi di digestione e con appetito.
D'altro canto sono coomparsi sintomi di nodo alla gola (sotto il pomo d'adamo) alternati a sensazione di oppressione proprio sotto al mento, come se stessero per strozzarmi. Il tutto accompagnato da un aumento della nausea.
Pertanto, non soddisfatto della prima visita, sono andato da un altro gastroenterologo, il quale mi ha lasciato come cura la stessa (lansoprazolo, gaviscon e peridon), ma mi ha aggiunto plasil 2 volte al gg in quanto ho questo forte senso di nausea.
Il dottore è convintissimo che è tutto dovuto all'ansia.
Purtroppo non riesco a tranquillizarmi, pechè non metabolizzo l'idea che sia una questione mentale visto che non ho mai sofferto di nausea (anche se sono molto agitato e abbastanza ipocondriaco)

Grazie

Saluti

[#20] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Il "globo faringeo" che descrive
(<<sono coomparsi sintomi di nodo alla gola (sotto il pomo d'adamo) alternati a sensazione di oppressione proprio sotto al mento, come se stessero per strozzarmi>>),
è espressione di una somatizzazione ansiosa,
peraltro l'hanno visitata ben due gastroenteroogi.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#21] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno e auguri rinnovati

questi ultimi giorni sono stato decisamente meglio con gonfiore quasi del tutto sparito e la nausea pochissima (forse merito della cura); molta fame e buon riposo.
Sarà un caso, ma purtroppo ieri sera sono stato a cena fuori ed ho mangiato un pasto abbondante di carne rossa el sangue. ieri notte mi è tornata una forte nausea che è scomparsa questa mattina e dopo aver fatto colazione mi è tornato il gonfiore allo stomaco.
Sarà un caso , ma proprio questa mattina sono tornato a lavoro dopo 2 settimane di ferie, lavoro che mi crea non poco stress.

Grazie

saluti

[#22] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se ha acquisito questa consapevolezza, siamo sulla giusta strada.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#23] dopo  
Utente 193XXX

Grazie Dottore

sicuramente i suoi consigli (anche se limitati da un consulto on line), sono molto utili e rassicuranti per persone come me che spesso viaggiano per lavoro e non possono (fisicamente) andare dal medico.

Comunque l'accoppiata "nausea, fame" è VERAMENTE STRAVAGANTE

Grazie di nuovo

[#24] dopo  
Utente 193XXX

Grazie Dottore

sicuramente i suoi consigli (anche se limitati da un consulto on line), sono molto utili e rassicuranti per persone come me che spesso viaggiano per lavoro e non possono (fisicamente) andare dal medico.

Comunque l'accoppiata "nausea, fame" è VERAMENTE STRAVAGANTE

Grazie di nuovo

[#25] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Di nulla.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#26] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno

purtroppo ieri mi è sembrato di "regredire" nella sintomatologia in quanto dopo cena ho avuto gonfiore molto forte e per pochissimo non ho vomitato (ho dovuto prendermi il plasil).
Questa mattina mi sono alzato con appetito, ho mangiato normalmente ma la sensazione di gonfiore è stata maggiore rispetto agli ultimi giorni.
E' pur vero che ieri sera ho mangiato un bel pò di cioccolata, ma non pensavo potesse darmi cosi fastidio.
Possibile che dopo 2 settimane di cura con lansoprazolo e peridon ho ancora lo stomaco irritato e questa nausea persiste non va via.
E' davvero fastidiosa, senza contare la continua preoccupazione che mi allarma.
Ribadisco che la fame e l'attività energetica del corpo sono rimaste intatte

Grazie



Saluti

[#27] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
<<Ribadisco che la fame e l'attività energetica del corpo sono rimaste intatte>>
sono parole che lasciano spazio all'ottimismo,

per il resto le segnalerei quello che lei stesso ha scritto in replica #11
e quanto le ho risposto in replica #12.


Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#28] dopo  
Utente 193XXX

grazie

comunque domani ho prenotato un'ecografia addominale superiore e a seguire effettuerò analisi del sangue e il test per helicobater

Spero possa servirmi a tranquillizzarmi un pochino

[#29] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Glielo auguro.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#30] dopo  
Utente 193XXX

Buonasera

ho appena eseguito l'ecografia addominale completa . Esito :

COLECISTI ==> IN SEDE, NELLA NORMA PER VOLUME, NO CALCOLI
FEGATO ==> NELLA NORMA PER VOLUME E ECOSTRUTTURA, NESSUN FOCOLAIO O LESIONI

VIE BILIARI ==> INTRA ED EXTRAPATICHE NON DILATATE
PANCREAS ==> NELLA NORMA PER VOLUME E ECOSTRUTTURA, dotto di WIRSUNG NON DILATATO

MILZA ==> NEI LIMITI

VENA PORTA ==> NEL RANGE NORMALE PER CALIBRO, modificazioni volumetriche dell'asse splenoportale con gli atti del respiro : nella norma
Flussimetria della vene porta nel range normale. Velocità media = 18 cm/sec
Profilo flussometrico delle vene sovraepatiche : caratterizzato da regolare aspetto trifasico

RENE DX ==> NELLA NORMA PER VOLUME E ECOSTRUTTURA
RENE SN ==> NELLA NORMA PER VOLUME E ECOSTRUTTURA
entrambi senza calcoli e con vie urinarie non dilatate, regolare ecostrutura del parenchima

VESCICA ==> REGOLARE DISTENSIONE DELLE PARETI VESCICALI A GRANDE RIEMPIMENTO, NON SI OSSERVANO LESIONI PARIETALI NE IMMAGINI DI FORMAZIONI VERTICOLARI, RESIDUO VESCICALE DOPO MINZIONE NELLA NORMA

NON SI OSSERVANO IMMAGINI DI TUMEFAZIONI
LINFONODALI NELLE STAZIONI LOMBOAORTICHE


IL DOTTORE DICE CHE è TUTTO OK E NELLA NORMA

CHE NE PENSATE ?

GRAZIE

[#31] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Che il suo medico dice bene.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#32] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno dottore

forse sono riuscito a focalizzare bene il fastidio che ho :

adesso si presenta soprattutto la sera ==> un paio d'ore dopo mangiato , è come se si formasse una sacca d'aria priprio sopra lo sterno (a volte la sento anche dietro la schiena) che mi impedisce una digestione tranquilla, infatti sento come se questa "grossa bolla d'aria" cercasse di risalire per l'esofago, aria che tende a diminuire grazie alle continue eruttazioni.
Questa aria sembra essere la causa della comparsa della nausea e della sensazione che devo vomitare.

alla fine non vomito mai, ma la sensazione è spiacevole e fastidiosissima oltre che a preoccuparmi

grazie ancora

[#33] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Infatti,
è il problema che le ho segnalato in replica #1,
il meteorismo.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#34] dopo  
Utente 193XXX

Buonasera

ho appena ritirato le analisi

VES, EMOCROMO e tutto il resto nella norma
tra cui VES = 3 (in un range di 0-12)
Tra l'altro la mia VES è sempre = 3
L'unico dato che non va è la presenza degli H PYROLI = 5,81 : dato prelevato dal test dell'analisi del sangue, con unità di misura di riferimento che dice se H. pyroli > 1,1 U/ml allora anticorpi presenti

cosa ne pensate?

Grazie di nuovo

Saluti

[#35] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La presenza di anticorpi anti HP non è diretta espressione di alcuna patologia.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#36] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno

infatti il mio medico dice che la presnza di anticorpi H.pyroli significa solo che sicuramente ho avuto l'helicobacter, ma non è detto che ancora è presente nell'organismo.
Pertanto dovrò effettuare il Breath Test per verificare tale possibilità.
Comunque lui dice che le analisi sono perfette sia come valori che come storico personale e di non preoccuparmi assolutamente.

Anche se la nausea sinceramente sembra aumentare, cosi come il meterorismo

Grazie ancora per la disponibilità


Saluti

[#37] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Anche la eventuale positività del Breath Test, come dato preso a sè,
non è diretta espressione di alcuna patologia.


Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#38] dopo  
Utente 193XXX

Ma infatti non è l'helicobacter o meno il problema.
Se è meteorismo (come sembra) con nausea associata, vorrei solo accettarlo a livello psicologico e tranquillizzarmi del tutto
Ripeto che in tutto questo mese di fastidi, la fame è rimasta intatta, cosi come le forze, addirittura ho messo su anche 1 kg di massa muscolare (sono un ex atleta agonista)

Di contro, la nausea è decisamente aumentata, ma anzichè "vomitare" cibo (la digestione funziona bene), effettuo continue "eruttazioni"
Quando dormo e quando mi sveglio sto benissimo e non ho nessun sintomo

Ma la paura mi fa dormire male e mi fa fare brutti pensieri

grazie ancora

[#39] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Comprendo.


Distinti Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#40] dopo  
Utente 193XXX

Secondo lei posso stare tranquillo?

grazie ancora

[#41] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Direi di si.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#42] dopo  
Utente 193XXX

Salve di nuovo

Pensavo ne fossi uscitodel tutto, ma mi ritrovo qui a scrivere :

Dopo aver eseguito il breath test, mi hanno diagnosticato l'Helicobacter pyroli (alto), ho fatto una cura di 11 gg di antibiotici (dal 01-02 al 10-02), già durante la cura sono stato meglio. Finita la cura sono comunque andato da un terzo gastroenterologo che mi ha detto che i miei sintomi sono più dovuti allo stress che all'H pyroli. Comunque dal 10-02 al 21-02 sono stato benissimo, senza alcun sintomo, anzi sono anche ingrassato di un altro 1. Ora, dopo diversi eventi stressanti, mi è tornata questa fortissima eruttazione, già la mattina e un pochino di nausea (soprattutto da piegato), continui borbottii allo stomaco e in più tanta flautolenza. Ovviamente mi è tornata l'ansia che possa avere qualcosa di serio, ma i gastroenterologi che mi hanno visitato continuano a dirmi che non c'è assolutamente bisogno di gastroscopia.
Che ne pensate ?

Grazie ancora della pazienza

[#43] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se rilegge il consulto vedrà che le avevo dato dei consigli per il meteorismo.
Non vedo motivi di ansia e ritengo debba fidarsi dei gastroenterologi che l'hanno visitata.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#44] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno

sicuramente è come dice lei, infatti dopo che le ho scritto l'ultima volta (il 02-03), sono stato nuovamente bene per circa 10 gg, fame in abbondanza ed eruttazioni praticamente nulle. Ora sono 2 gg che sono di nuovo pieno d'aria, già la mattina appena alzato erutto tantissimo, ed è fastidiosissimo.
Ormai mi devo rassegnare al fatto che sono passati più di tre mesi e questi "attacchi" vanno e vengono in maniera più o meno intensa (sicuramente meno forte che tre mesi fa, ma comunque ogni tot. giorni tornano).
Come posso fare quando mi vengono questi attacchi di meteorismo, o meglio cosa posso prrendermi per farlo passare (procinetici o altro) ?

Grazie

[#45] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Replica #1:
"Può giovarsi di Simeticone per combattere i disturbi legati al suo meteorismo."

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#46] dopo  
Utente 193XXX

Dottore

grazie , come sempre

volevo chiederle due cose

1) come mai ci sono dei gg che sto benissimo (anche una settimana senza fastidi e fame abbondante) ed altri che il gonfiore è forte da farmi venire i crampi e le eruttazioni mi compaiono anche la mattina appena alzato, senza aver mangiato

2) possibile che dura cosi tanto , sono più di tre mesi che ho alti e bassi


Le chiedo questo, perchè al solito, quando mi tornano i sintomi penso sempre a qualcosa di serio

Grazie di nuovo

[#47] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Non deve meravigliarsi, sono fenomeni tipici delle colopatie funzionali.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#48] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno Dottore

un'altra curiosità :

Come è possibile che il mattino (dopo 12 ore dall'ultimo pasto), mi sveglio con tanta fame, ma come mi muovo dal letto effettuo tantissime eruttazioni.
Immagino che se ho fame è perchè ho digerito bene, allora questa aria da dove è venuta se stavo dormendo ?
come si è generata nel mio stomaco

Grazie mille ancora

[#49] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Le possibili cause di meteorismo sono numerose (aerofagia, cibi flatogeni, malassorbimenti. colon irritabile,, etc.),
da chierire secondo percorsi diagnostici da condividere con lo specialista di sua fiducia.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#50] dopo  
Utente 193XXX

Capisco

mangio normalmente 5 volte al giorno.
Sono sicuro che "mangio" aria durante i pasti, perchè a causa dei ritmi di lavoro, vado assai veloce. E questo spiega sicuramente il gonfiore e le eruttazioni subito dopo mangiato
E' la notte , mentre dormo, che non capisco come faccio ad accumulare aria.

Il gastroenterologo di fiducia mi aveva parlato di una bolla d'aria che si blocca proprio sopra lo stomaco, ma non gli ho chiesto come si forma.


Grazie

[#51] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La bolla aerea gastrica è una dato fisiologicamente normale,
patologico è il suo aumento di volume legato ad es. ad aerofagia, fonte quindi di disturbi.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#52] dopo  
Utente 193XXX

E la notte può aumentare, nonostante non mangiamo ?

Grazie

[#53] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Possono essere in gioco processi fermentativi putrefattivi.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#54] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno Dottore
eccomi di nuovo qui.
Dopo essere stato meglio per qualche gg, ora sono 3 gg che ho di nuovo fortissime eruttazioni.
Oggi però un episodio più fortee preoccupante, ovvero mi sono alzato questa mattina, ho fatto colazione alle 8, poi verso le 11 avevo di nuovo fame (mangio spesso in quanto atleta), ma mentre mangiavo mi è venuta proprio la sensazione che dovessi vomitare. Non ho vomitato per poco, ma mi è rimasta questa sensazione di qualcosa che vuole risalire.

Possibile mai che ho fame, ma mi viene questa sensazione di vomitare ?

Posso stare tranquillo ?

Il mio dottore gastroenterologo insiste che è ansia e stress e mi ha dato Lexil per 2 settimane per calmare il tutto
Purtroppo mi sta venendo la "paura" di mangiare.
Dico io, se avessi qualcosa di "serio" non dovrei avere sintomi più specifici e soprattutto dopo quasi 4 mesi non dovrei aver perso peso e/o appetito ?

Mi scuso per l'ansia

Grazie di nuovo

[#55] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Concordo con quanto asserito dal suo specialista di fiducia.

Stia pure tranquillo e si affidi a lui.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#56] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno Dottore
Alla fine ho eseguito la gastroscopia, risultato tutto nella norma.
Nel dettaglio :

==> Nulla di rilevante in esofago, cardias in sede, continente
==> Stomaco normalmente conformato, mucosa antrale con segni di flogosi cronica inattiva
==> Bulbo e seconda porzione del duodeno indenni

HP : Negativo (l'ho eradicato con gli antibiotici 2 mesi fa)

Conclusioni : REPERTI NORMALI

Cosa ne pensa ?

E soprattutto che significa flogosi cronica inattiva

Grazie di nuovo

[#57] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Sinceramente nulla poichè tale descrizione " flogosi cronica inattiva" non può essere endoscopica ma va riservata al referto istologico su biopsie che non mi pare di rilevare.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#58] dopo  
Utente 193XXX

Buongiorno

effettivamente il dottore non ha ritenuto necessario effettuare le biopsie visto lo stato dello stomaco.

Ora però mi insorge il dubbio che andavano comunque fatte ?
Non so come sia riuscito ad evidenziare una flogosi senza biopsie
Comunque sia, il referto è positivo , corretto ?

Grazie di nuovo

[#59] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Esatto.


Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#60] dopo  
Utente 193XXX

Grazie dottore

spero di essere arrivato alla fine di questo cammino tortuoso di dubbi e preoccupazioni.

Comunque il dottore, tra l'altro espertissimo, mi ha girato anche tutto il video della EGDS con foto allegate.

Un'ultima curiosità (spero), in una foto si vede una piccolissima striatura fine di colore giallognolo (modi macchia di caffè) che segue la traiettoria dei capillari, senza superficie, ovvero piatta , tanto da sembrare proprio un piccolissimo capillare di colore più scuro.

Siccome ero ancora mezzo addormentato non ho potuto chiedere al mio dottore, che ovviamente l'ha visto ma non ha segnalato nulla, come se fosse qualcosa di normale.
Ma cosa potrebbe essere ?

Grazie ancora per la pazienza

[#61] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
con i limiti della distanza e del non aver visto: ... un rivolo di bile? muco? un artefatto della foto?

Si tranquillizzi
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it