x

x

Ernia iatale,gastrite

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno, sono una ragazza di 28 anni.
Da circa 3 mesi avevo dei dolori intercostali che con l'andare del tempo sono diventati sempre più acuti fino a darmi dei forti dolori alla schiena. Inizialmente pensavo che fossero dei semplici doloro intercostali dovuti ad una brutta influenza, ma con l'andare del tempo la cosa è peggiorata!!!provavo fastidio a respirare e ogni volta che starnutivo avevo dei dolori lancinanti sotto lo sterno che mi obbligavano a rimanere piegata in avanti per alcuni minuti!!!...dopo aver fatto un rx toraceper acertarmi del fatto che non fossero dolori intercostali, il mio medico mi ha prescritto una gastroscopia d'urgenza.
In seguito alla visita il referto è stato: Esofago ben canalizzato, mucosa di aspetto normale, Cardias risalito, lago mucoso limpido, la mucosa gastrica appare modicamente e diffusamente congesta con aspetto marezzato, pilorio pervio, normale la mucosa bulbare e delle seconda porzione duodenale.
la diagnosi è stata: ERNIA IATALE DA SCIVOLAMENTO, GASTROPATIA CONGESTIZIA, TEST RAPIDO ALL'UREASI NEGATIVO.
Mi è stata consigliata una terapia per 20 gg, ma a distanza di quasi un mese dalla data della visita,i dolori intercostali si sono alleviati ma sento ancora dei dolori sotto lo sterno, specialmente quando prendo dei pesi oppure m'inchino!!
Volevo sapere se questi sintomi mi accompagneranno sempre e se ciò può essere dovuto allo stress e alla vita che faccio!!sono una studentessa in prossimità della laurea e lavoro!!
Come posso fare?...posso risolvere il problema?....un altra curiosità, cosa significa il termine gastropatia congestizia?
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
L'ernia ed il reflusso non guariscono ma vanno gestiti con farmaci e norme di comportamento.
Il termine citato definisce una gastrite.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Gastropatia congestizia è un termine assai generico per esprimere Infiammazione della mucosa gastrica. In realtà senza adeguate biopsie e relativo esame istologico non è possibile essere esaustivi solo per quanto si evidenzia visivamente. In quanto ai disturbi riferiti dubito che siano causati solo dalla situazione gastrica.

Dr. Roberto Rossi

[#3]
dopo
Utente
Utente
quindi secondo lei potrei avere qualche altro problema?...il mio medico di base insiste nel fatto che siano dolori dovuti esclusivamente allo stomaco!!ho chiesto il consulto in questo sito per sentire un altra opinione!!secondo lei quali accertamenti dovrei fare?
[#4]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
A mio parere ha fatto quello che era necessario (la gastroscopia),
anche i dolori alla schiena possono essere legati al reflusso,
ora si tratta di "curare".

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio