Utente
ho fatto una gastroscopia e hanno diagnosticato gastrite cronica poi ho effettuato una biopsia con la seguente diagnosi:frammenti di mucosa gastrica tipo antro con quadro di gastrite cronica atrofica di gravo lieve ad attività lieve con note di iperplasia foveolare. non si osservano su questi frammenti infezione di helicobacter

[#1]  
Dr. Alessandro D'Amuri

24% attività
0% attualità
12% socialità
GALLIPOLI (LE)
SIENA (SI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile Utente, il referto istopatologico è veritiero confermando la diagnosi clinica ed endoscopica di gastrite cronica. Traducendo e rendendole esemplificativo quello che ha visto il collega patologo in poche parole vi è un quadro di infiammazione cronica (presenza di infiltrato flogistico linfocitario, plasmacellulare e macrofagico nella lamina propria)della mucosa gastrica comunque di grado lieve con atrofia (ovvero con perdita e/o scomparsa sempre lieve delle ghiandole dell'antro gastrico), con negatività per quanto riguarda l'infezione dell'Helicobacter Pylori (batterio responsabile il più delle volte della gastrite). Di solito, ma credo che non sia il suo caso, la gastrite cronica atrofica, che normalmente risparmia l’antro può associarsi alla presenza di anticorpi anti-cellule parietali, a riduzione della secrezione acida e del fattore intrinseco e quindi ad anemia perniciosa ed ad altre patologie autoimmuni.
Il discorso se vi è persistenza della sintomatologia, va comunque inquadrato da un collega gastroenterologo che la seguirà e valuterà se abbisogna di terapia medica o meno e/o dei vari controlli (come ripetizione della gastroscopia e della eventuale biopsia) nel tempo.
Comunque stia tranquillo e mi faccia sapere.
Cordialmente
Alessandro D'Amuri

[#2] dopo  
Utente
io vi ringrazio per avermi risposto e spero che non sia tanto grave e se potro guarire.

[#3] dopo  
Utente
il medico mi ha prescritto antra da 20mg 2 VOLTE AL DI sto seguendo la cura ma lo stomaco mi fa male tanto ,devo preoccuparmi?FATEMI SAPERE GRAZIE

[#4] dopo  
Utente
dimenticavo mi consiglia di vedere se sono celiaco?grazie di tutto

[#5]  
Dr. Alessandro D'Amuri

24% attività
0% attualità
12% socialità
GALLIPOLI (LE)
SIENA (SI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
primo, deve stare tranquillo, secondo per quanto concerne la terapia medica la consiglio di rivolgersi ad uno specialista gastroenterologo che sicuramente la indirizzerà verso la giusta terapia e/o ulteriori approfondimenti diagnostici, terzo per la celiachia trattasi di una intolleranza al glutine di natura quindi alimentare e per quel che riguarda dal punto di vista endoscopico e istologico va indagato il duodeno e non lo stomaco.
Mi tenga informato
Cordialmente
Alessandro D'Amuri

[#6] dopo  
Utente
grazie ancora una volta per avermi risposto

[#7] dopo  
Utente
dato che continuo a perdere peso,vado in bagno piu volte al giorno e nonostante mangio pochissimo mi sento la pancia strapiena il gastonterologo mi ha fatto ripetere la grastro con il sequente referto:esofago regolare per calibro e decorso ed aspetto della mucosa.cardias in sede,stomaco normoconformato.la mucosa del corpo e dell'antro appaiono pallide con aree iperemiche come agstropatia cronica,piloro pervio duodeno nella norma:come terapia continua a darmi antra 20 mg 2 volte al giorno.il problema che non vedo giovamenti non so piu cosa fare.lei cosa mi consiglia.La ringrazio anticipatamente.

[#8]  
Dr. Alessandro D'Amuri

24% attività
0% attualità
12% socialità
GALLIPOLI (LE)
SIENA (SI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
in primis mi scusi per il ritardo della mia risposta, a questo punto se lei mi descrive la suddetta sintomatologia (perdita di peso, inappetenza e continui appuntamenti al bagno...) le consiglio di indagare il suo intestino (piccolo e grosso) mediante esami strumentali e di laboratorio indirizzati dal suo gastroenterologo, e contestualmente cercherei maggiore tranquillità e riequlibrio delle sue abitudini dietetiche.
Mi scusi nuovamente e mi faccia sapere.
Cordialmente
Alessandro D'Amuri

[#9] dopo  
Utente
dottore grazie sempre per la sua disponibilità e volovo chiedere un ultima cosa:circa 5 mesi fa ho perso mio padre con un cancro ma durante la sua malattia per evitare i forti dolori gli hanno somministrato il samario (sm153edtmp)il dottore mi disse di evitare di avere contatto con il sangue e le urine perchè radiattive.puo essere che il problema allo stomaco che ciò e derivato dal contatto che ho potuto avere.con le urine in bagno.dato che lei è sempre disponibil spero un giorno di incontrarla da vicino grazie

[#10]  
Dr. Alessandro D'Amuri

24% attività
0% attualità
12% socialità
GALLIPOLI (LE)
SIENA (SI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente, mi scusi per il ritardo della mia risposta. In breve le dico che può decisamente stare tranquillo poichè non esiste nessuna correlazione tra i fatti da lei citati e la sua sintomatologia gastro-intestinale.
Cordialmente
Alessandro D'Amuri