Utente
buongiorno dottori ho 29 anni volevo porvi solo una serie di domande che da gennaio di questa anno mi angosciano e mi fanno vivere male....
3 anni fa ho fatto una gastroscopia con risultato di beanza cardiale il resto era tutto apposto ora da inizio di quest anno (gennaio) ho avuto forte dolore allo stomaco dopo che a dicembre ho esagerato con il mangiare e bere vere porcherie come coca cola, cinese, panini etc...
sono andato in pronto soccorso dove il dottore mi ha dato questo esito:
addome piano trattabile dolente alla palpazione superficiale e profonda in epigastrio, mc burney neg. fegato palpabile all'arco costale murphy neg. milza palpabile giordano neg bilateralmente. peristalsi presente e valida. timpanismo enterocolico come di norma. alvo aperto a feci e gas. tutti i valori del sangue e del cuore erano perfetti.
in piu sempre da gennaio sono in cura con eutirox per un nodulo tiroideo che mi e stato completamente aspirato con biopsia neg. ma con valori tiroidei:
tsh 0,17 basso - ft3 3,50 e ft4 alto
mi hanno detto che ho l'ipertiroidismo ed e' da gennaio che prendendo tutti i giorni eutirox e avendo valori tiroide sballati mi sento sempre stanco, ansioso e ho perso anche 5 chili
ho fatto da poco anche ecografia collo, tiroide, fegato, milza, reni, vescica, prostata, testicoli e il dottore mi ha detto che era tutto perfetto.
in piu' sempre da gennaio sto cercando di curare questo mal di stomaco con una compressa al giorno di lucen da 20 ho avuto 20 giorni a marzo dove sono stato bene e avevo smesso il lucen poi erroneamente pensando fosse tutto passato a pasqua ho di nuovo pasticciato con bevande frizzante, gelati e cibi come cioccolata, insaccati etc...
il risultato e' stato riavere mal di stomaco, bruciori, fitte sterno e retrosternali e continue eruttazioni mai avuto pero' rigurgiti o perdite allora ripreso terapia con lucen dopo 14 giorni i dolori sterno retrosterno e le continue eruttazioni sono passate ma ad oggi ho ancora senso di gonfiore e un po di dolore quanto premo in mezzo allo stomaco sto facendo una dieta basata con acqua naturale, pasta integrale, biscotti secchi, carne bianca, pesce, verdure anche se queste mi sembra che mi procurano parecchia aria nello stomaco e nell'intestino il mio medico mi ha detto di continuare terapia con lucen per altri 14 giorni e che ci sto mettendo anche di piu a guarire perche siamo nel cambio stagione.
la mia preoccupazione ed e il quesito che volevo porvi io da quando 3 anni fa mi hanno riscontrato questa beanza fino a dicembre scorso io stavo benissimo tant'e che bene o male magiavo e bevevo quello che volevo il mio malessere e quindi perdita di peso puo' essere dato anche dalla tioride? sono molto preoccupato il mio medico dice stare tranquillo perche' avendo fatto i vari esami che vi dicevo non c'era niente di allarmante ma io ho paura perche' non vorrei che in questi 3 anni la cosa si sia aggravata per colpa di cibi e bevande non appropriate.
vi ringrazio molto

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Deve star tranquillo,
seguire una alimentazione corretta e trattare il reflusso che è patologia cronica
con alti e bassi.

Ne parli con il suo medico
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto dottore per la sua risposta volevo solo aggiungere che il 4 maggio ritirerò il referto delle feci per l'helyobactery.
Il mal di stomaco adesso mangiando meglio si è un po' calmato l unica cosa che mi preoccupa sempre e la perdita di peso ma è vero anche che avendo i valori della tiroide sballati secondo lei potrebbe essere per quello???
La cosa strana è che io in realtà non ho mai avuto rigurgito, vomito, acido in bocca, perdite di sangue niente di niente solo dolore sterno e retrosterno e bruciori e fitte allo stomaco.
Le chiedo solo gentilmente sempre il mio medico mi ha detto di fare un altra gastroscopia ma tranquillamente tra 2-3 mesi secondo lei sarebbe meglio farla prima contando che comunque tutti i valori del sangue e le ecografie che ho fatte sono tutte buone???? La ringrazio molto e le chiedo scusa per il disturbo

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non rilevo indicazione alla ripetizione della gastroscopia.
L'Helicobacter non ha alcuna relazione con il reflusso.

<<mal di stomaco, bruciori, fitte sterno e retrosternali e continue eruttazioni>> = REFLUSSO
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
quindi la perdita di peso sarà sicuramente da imputare alla tiroide che lavora male!!! La ringrazio molto dottore mi è stato di grande aiuto mi ha tranquillizzato molto!!! Continuerò terapia con lucen come richiesto dal mio medico la ringrazio ancora tanto!!!

[#5] dopo  
Utente
le chiedo scusa dottore solo una domanda secondo lei e normale che il mal di stomaco sia praticamente passato ma periste ancora il male retrosterno e sterno e a alcune volte con tosse.
se il problema parte dallo stomaco con il reflusso e questo praticamente non mi fa piu male perche la schiena persiste?
ci vuole piu tempo prima che passi anche questo sintomo?
e altra domanda magari stupida il lucen puo dare fastidi al fegato perche quando mi sveglio solo al mattino mi sembra di avere una lieve fitta dal lato destro che pero' sparisce appena mi alzo dal letto nel giro di 10 minuti...
la ringrazio molto e le chiedo nuovamente scusa per il disturbo

[#6]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
L'esomeprazolo non le da i sintomi che lei addebita al fegato
per i quali sarebbe utile una visita diretta.

I sintomi presistenti appartengo al reflusso
e la durata è quanto mai variabile in base all'efficacia della terapia prescritta.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#7] dopo  
Utente
si dottore io chiedevo se poteva essere l'esomeprazolo perche sentivo questo fastidio pero' e' anche vero che ho fatto settimana scorsa ecografia e mi hanno detto che ho un fegato perfetto!!! puo essere dato dal fatto che ho cambiato anche posizione quando dormo sto sempre sul lato sinistro e ho alzato il cuscino con altri 2 sotto perche ho letto che e meglio dormire con una leggera pendenza per lo stomaco la notte per evitare il reflusso?
io adesso prendo il leucen da 16 giorni secondo lei basta una compressa di lucen da 20 al giorno o dovrei integrare qualcos altro per questo fastidio sterno e retrosterno??? perche' in realta e solo quello adesso che mi da parecchio fastidio!!! la ringrazio molto

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non deve alzare il cuscino ma la testiera del letto.

E' possibile che la terapia possa essere insufficente e vada rivista dal suo prescrittore.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
Buonasera dottore ho ritirato oggi anche il referto per l helicobater ed e fortunamente negativo le faccio una domanda stupida da quell esame delle feci dovesse esserci stato qualcos altro tipo sangue o qualcosa di sospetto lo avrebbero visto?? Perche a me non sembra di avere perdite ma magari al microscopio si vede ben altro non so. E poi volevo chiederle se possibile secondo lei che mi sia quasi del tutto passato il mal di stomaco a parte pochissime volte dove ho delle fitte mi sia passata la tosse mi sia passato il male allo sterno mi siano del tutto sparite le continue eruttazioni ma persiste ancora il male retrosternale e' normale e' uno dei sintomi che sparisce per ultimo??? Scusi ma questa cosa la sto vivendo malissimo sono abbastanza preoccupato anche se dai vari esami: gastroscopia 3 anni fa con solo riscontro di beanza cardiale e dai vari esami del sangue, feci, ecografie al fegato, tiroide, linfonodi, milza, reni, prostata e vescica non e risultato niente. La ringrazio molto

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Troppa ansia!
... si tratta di una consueta variabilità sintomatologica.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Grazie dottore ha ragione ho troppa ansia e che avendo anche problemi alla tiroide e prendendo eutirox con conseguente dimagrimento e debolezza il tutto non mi aiuta sicuramente comunque la ringrazio ancora una volta per avermi rassicurato

[#12] dopo  
Utente
buongiorno dottore la disturbo sempre vorrei chiederle un gentile consulto...
e' da 5 giorni ormai che avverto un dolore alla costola destra vicino sterno, al costato lato destro, in mezzo alla colonna vertebarale in alto sempre lato destro e fastidio dietro la coscia destra tipo sciatica. provato con crema voltaren e cerotti ma il dolore non sembra attenuarsi.
come gia le avevo detto 3 anni fa mi avevano riscontrato questa beanza cardiale con conseguente reflusso fino a 1 settimana fa ho preso lansaprazolo come indicato dal mio medico.
ora questi disturbi mi sembrano passati il mal di stomaco non lo avverto piu ma ho questa fitta bruciore in mezzo alla schiena costato lato destro e costola fronte vicino sterno secondo lei puo essere sempre il problema legato allo stomaco o potrebbe essere qualcosa di piu grave a livello osseo polmoni pacreas???
vorrei solo aggiungere che sempre da gennaio ero in cura con eutirox il quale mi ha guarito perche avevo un nodulo risultato poi benigno con biopsia che si e riassorbito ma che da quando lo assumo non so se dipende da lui ma ho avuto una perdita di peso in 5 mesi 7 chili, esami tiroide a febbraio sballati, stanchezza, tremori, sonnolenza etc... 15 giorni fa ho smesso l'eutirox perche stavo proprio male ma adesso anche mangiando regolare e andando in bagno regolare non riesco a prendere peso gli esami della tiroide una settimana fa erano buoni puo essere che ci vorra' del tempo prima che il mio metabolismo riparta? o potrei avere qualche problema a livello di assorbimento? sto cercando di mangiare bene quindi evito i grassi, fritti, insaccati, pane etc.. puo essere anche quello il problema che non mangiando cibo sostanzioso non riesco a prendere peso?
ora sono magro sono alto 170cm e prima pesavo 67 ora 60 la perdita di peso puo dare dolori muscolari ossei?
come gia le dicevo avevo fatto ecografia fegato, milza, prostata, vescica, reni, testicoli ed e risultato tutto nella norma. non ho vomito, non ho perdite di sangue, non ho febbre, fatto anche esame per helicobter risultato negativo. a gennaio avevo fatto anche esami sangue e urine in p.s. e mi avevano detto che andavano tutti bene. vorrei solo capire perche adesso mi e venuto anche questo forte dolore al costato e spina dorsale e se era il caso di fare piu indagini e se si quali??? sono molto preoccupato da questo continuo malessere... la ringrazio molto dottore